News Smartphone

Acer Liquid Leap+: smartband per iPhone, Android e Windows Phone

Mar 1, 2015

Acer Liquid Leap+: smartband per iPhone, Android e Windows Phone

liquid leap colori

Acer si da da fare al #MWC15, appena iniziato a Barcellona, mostrando come la sua attenzione non sia tanto focalizzata sugli smartwatch ma sulle smartband. Arriva infatti Acer Liquid Leap+, smartband disponibile con supporto per più sistemi operativi come Android, iOS (sistema operativo di iPhone) e WIndows Phone.

I motivi per l’acquisto di Acer Liquid Leap+

La novità rappresentata da questa interessante smartband è il prezzo, piuttosto contenuto in relazione alle caratteristiche, poiché parliamo di 79€ per l’Europa, almeno da quanto indicatoci dai product manager di Acer presenti in fiera. Acer Liquid Leap+ è certificato per la resistenza all’acqua (certificazione IPX7), il che aumenta la sua fruibilità sia in caso di pioggia, sia in caso di doccia. Questo smartband è confezionato in modo economico, vale a dire con un braccialetto di plastica intercambiale e disponibile in più colorazione, con un display OLED da 1 pollice.

Con quali smartphone si può collegare Leap+?

Acer Liquid Leap+ si può collegare con tutti gli smartphone, basati su sistemi operativi differenti, a patto che supportino il Bluetooth 4.0. Sono presenti inoltre i tasti di riproduzione musicale.

La data di acquisto e disponibilità europea è fissata per il mese di Marzo, speriamo non ci siano ritardi. Ad ogni modo si tratta di uno smartband interessante e con un costo contenuto, appena di un filo sotto alla media. Tenuto conto della crescita del settore, si può considerare il Leap+ una iniziativa interessante da parte di Acer.

Sempre su Tecnologici.net troverete tutte le novità della fiera #MWC15, continuate a seguirci anche sui social network.

liquid leap+ leap+ retro leap+ caratteristiche Acer liquid leap+ acer liquid leap+ design
Acer-Liquid-Leap--720x360

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.