News Smartphone

Alcatel A5 LED: hands-on dello smartphone… luminoso

Mar 1, 2017

Alcatel A5 LED: hands-on dello smartphone… luminoso

Alcatel ha lanciato a Barcellona il nuovo Alcatel A5 LED, caratterizzato dalla presenza di LED interattivi lungo tutta la back cover dello smartphone. Noi lo abbiamo provato in anteprima e condividiamo qui la nostra esperienza!

La personalità di Alcatel A5 LED

La personalità la fa certamente da padrona con A5 LED, grazie ad una serie di funzionalità pensate per rendere l’esperienza divertente, come Color Catcher che cattura i colori dell’ambiente circostante o di un’immagine della galleria riportandoli sullo schermo del device. Oltre a questo, usando il Light Show, è possibile giocare con i colori dei LED, che cambiano a seconda dell’app che si sta utilizzando e si muovono a tempo di musica in base alla canzone che si sta ascoltando e al volume a cui essa è riprodotta.

Il display da 5.2 pollici si “ferma” alla risoluzione HD, così come la dotazione hardware, con RAM da 2GB e 16GB per l’archiviazione.

thumb__DSC1039_1024

Anche in fatto di Fotocamera, non sembra che si possa urlare al miracolo. La camera anteriore 5MP è dotata di flash per gli amanti dei selfie, insieme a Face Beauty Softweare e Face Show, applicazione grazie alla quale si possono trasformare i selfie in piccoli video istantanei. Purtroppo nella primissima prova, che sarà approfondita in sede di recensione, non ci ha fatto impazzire in fatto di dettagli.

Il sistema operativo alla base di Alcatel A5 LED è Android Marshmallow 6.0 e questo ci lascia un po’ perplessi soprattutto in relazione alla disponibilità: in Europa Alcatel A5 LED arriverà a partire dal mese di Aprile, quando ormai i nuovi smartphone della sua fascia avranno, con molta probabilità, tutti Nougat. Il prezzo consigliato è di 249,00€. All’interno della confezione si troveranno inoltre le cover LED Metallic Black e Metallic Silver.

Alcatel A5 LED: la nostra prova e i commenti

Non possiamo negare che la prova effettiva di Alcatel A5 LED ci abbia lasciato la sensazione che qualcosa non va. L’invenzione dei LED è senza dubbio una scelta sapiente, dettata dall’esperienza e dalla conoscenza del pubblico, ma non pensiamo basti a giustificare un prezzo che metterà questo terminale in competizione con best seller del calibro dei Huawei “Lite” e del neo-nato Moto G5.

thumb__DSC1035_1024

Dotazione hardware non eccessivamente prestante, fotocamera di media qualità, sistema operativo nativo ormai “obsoleto”, un design che, al di là dei LED, lascia molto spazio a materiali ordinati, sono tutti aspetti che non permettono di apprezzare a pieno lo sforzo di Alcatel. Se ci si fosse mantenuti ad un prezzo più contenuto, probabilmente il successo sarebbe stato più semplice. Ammetto che usare i LED è molto carino, usarli ad esempio per caratterizzare le notifiche, capire se ti è arrivata una mail o un messaggio su Whatsapp oppure semplicemente giocare con la cromoterapia mentre si ascolta la musica. Ma qualcosa nell’aria non riesce a convincerci.

Alcatel A5 LED non è l’unico dispositivo presentato dalla casa in questa occasione, ma è quello sicuramente che spicca di più, visto il tentativo, riuscito, di Alcatel di portare innovazione nella propria gamma, e non solo.

Se si fosse spinto leggermente di più anche sulle specifiche tecniche, sicuramente avremmo appoggiato questa scelta: così non ci resta che aspettare la prova per capire se effettivamente ci siano le basi per uno smartphone competitivo.

Facci conoscere la tua opinione!

Commenta il ritorno di Alcatel con A5 LED sui nostri social: siamo su YouTube, Facebook, Twitter, Google+ e Telegram. Altrimenti fallo qui sotto, attraverso il box dei commenti: vogliamo conoscere la tua opinione!