News Smartphone

Alcatel OneTouch Hero 2: presentazione e prova del nuovo phablet con pennino

Set 9, 2014

author:

Alcatel OneTouch Hero 2: presentazione e prova del nuovo phablet con pennino

alcatel-onetouch-hero-2

Volgendo verso il termine dell’IFA 2014 di Berlino non possiamo di certo esimerci dal dire che la Alcatel non è stata affatto a guardare in termini di device mobili presentati dato che, oltre al OneTouch Flash, prodotto per la fascia medio-bassa realizzato per dar concorrenza al Galaxy Note Neo, sono stati presentati anche l’Alcatel OneTouch Hero 2, phablet Android dotato di uno schermo da 6 pollici, di uno chassis in metallo e del pennino capacitivo e l’Alcatel Hero 8, versione riveduta, ampliata e rivista in formato tablet proprio del nuovissimo OneTouch Hero 2.

Alcatel presenta il nuovo phablet con stylus pen

Prima però di procedere ad elencarvi nel dettaglio quelle che saranno le principali specifiche e caratteristiche tecniche di questo nuovo prodotto di casa Alcatel, vi riportiamo quanto detto da Den Dary, CMO di Alcatel OneTouch In Alcatel OneTouch ci siamo resi conto della domanda di smartphone con ampi display. OneTouch Hero 2 è la risposta a questa richiesta e, inoltre, è il perfetto device per lavorare e giocare, con numerosi strumenti per esprimere la creatività dell’utente”.

alcatel-stand

Alcatel OneTouch Hero 2: prova e specifiche

Prendendo in mano il OneTouch Hero 2 di Alcatel ci si rende subito conto come si tratti di un phablet Android piuttosto raffinato nonostante le dimensioni. Considerato anche il prezzo necessariamente inferiore, OneTouch Hero 2 ammicca al nuovo Ascend Mate 2 di Huawei in quanto a dimensioni pur non essendo provvisto di cornici così sottili intorno al display, ma tutto sommato non appare molto più eccessivo di questo ultimo.

Troviamo infatti un pannello con diagonale da 6 pollici che sfrutta la risoluzione full HD (1080p) e la tecnologia IPS LCD ed OGS. Se avete mai provato un cinafonino di fascia alta potete tranquillamente comprendere il buon livello qualitativo di questo smartphone per quanto riguarda la definizione, fermo restando l’ottima definizione e in generale una fluidità di primo livello.

Proseguiamo con quella che sarà la sua SoC, una MediaTek MT6592, CPU “true octa-core”; emerge subito chiaro come questo Alcatel OneTouch Hero 2 come le assonanze con gli smartphone Android cinesi ci siano tutte. La vera differenza, oltre alla presenza dello stylus pen che abbiamo apprezzato, pur senza tutte le funzionalità tipiche della famiglia Galaxy Note, è rappresentata dalla connettività LTE. Difatti OneTouch Hero 2 comprende quest’ultima (e grazie a dei product specialist molto disponibili abbiamo potuto testare con mano la velocità in fiera).

Il binomio di memoria su Alcatel OneTouch Hero 2 è da 2 GB di RAM oltre che 16 GB memoria internaespandibile tramite MicroSD insolitamente fino a 32 GB e non 64 GB come i più moderni cinafonini.

Per quel che concerne la fotocamera principale troviamo un sensore da 13 MP che ci ha piuttosto soddisfatto negli scatti rapidi effettuati in fiera, grazie anche alla presenza dello stabilizzatore OIS che funziona in modo efficace. La fotocamera secondaria, quella frontale, ha un sensore da 5 MP che si contraddistingue per il buon livello delle immagini scattate (cosa non usuale per gli smartphone segno che anche Alcatel punta molto a sfruttare il fenomeno dei selfie per accendere la curiosità nell’utenza interessata).

Il tutto viene sorretto dalla presenza di una batteria da 3100 mAh che, a detta di Alcatel stessa, garantisce una durata sino a 15 ore di chiamate in 2G. A livello di connettività vi sono poi il Wi-Fi a/b/g/n con supporto Miracast, il Bluetooth 4.0 + LE, la tecnologia NFC. Tra le altre funzionalità espresse da Alcatel OneTouch Hero 2 va poi detto che nutriamo particolare interesse per la scelta di equipaggiare il phablet con un case al LED che mostra l’ora. Sempre inclusa nella confezione di vendita ne avremo poi una pieghevole in pieno stile Apple Smart Cover con tanto di bundle e finestrella. Davvero un ottima scelta sotto il versante della comodità e della praticità.

In generale però mancano un po’ le funzioni che rendono lo Stylus Pen un compagno impareggiabile su Alcatel OneTouch Hero 2, tanto da renderlo appetibile anche per chi cerca una soluzione più economica, ma altrettanto prestante del Galaxy Note 4. Particolare attenzione è stata prestata da Alcatel riguardo all’utilizzo come valido ebook reader, fornendo diverse app compatibili che puntano a facilitare la lettura di testi digitali sull’ampio display.

 

Ancora non sappiamo nulla invece ne per quanto concerne quello che sarà il prezzo di Alcatel OneTouch Hero 2 ne tanto meno di quella che sarà la sua data di uscita sul mercato anche se, parlando in generale, dovrebbe arrivare nei negozi ed esser pronto per essere venduto on-line già a partire dalla fine del mese di Settembre. A livello di prezzo poi possiamo solo dirvi che alcuni rumor parlando di una cifra intorno ai 350 Euro. Considerata l’ampia concorrenza degli smartphone cinesi con questo genere di caratteristiche, il nostro auspicio è vederlo in vendita anche in Italia ad un prezzo di circa 300€.

Continuate a seguirci per non perdervi ulteriori novità sul nuovo phablet Android di Alcatel!

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.