News OS

Android 4.2 Jelly Bean: ecco cos’è

Nov 1, 2012

author:

Android 4.2 Jelly Bean: ecco cos’è

Il nuovo Jelly Bean è arrivato, o meglio ad esser arrivato è il nuovo sistema operativo Android 4.2, che a discapito di quanto spesso detto da molti rumors non avrà un nuovo nome, bensì conserverà il precedente, ovvero Jelly Bean.  In molti definiscono questa evoluzione come una risposta al Siri della Apple, ma come vedremo in questo articolo, sembra scorretto dire ciò, in quanto Google sta andando avanti sulla propria strada, implementando le funzionalità precedenti ed inserendone di nuove ed originali. Vediamo ora di cosa stiamo parlando, ovvero quelle che sono le c.d. “new entry” nel sistema operativo di Google.

Novità ed implementazioni

Partiamo dal supporto multi-utente che a grande richiesta è stato aggiunto al nuovo sistema operativo Jelly Bean che permetterà nei soli tablet di creare una molteplicità di account personali, potendo passare passando da un’utente all’altro senza perdere le proprie impostazioni. Questo supporto è decisamente utile per l’utilizzo dei tablet in condivisione, molto meno lo sarebbe per gli smartphone, ed è per questo che non è previsto per loro. Vi è poi una nuova tastiera ben descrivibile come una tastiera virtuale che permette di scrivere parole facendo scorrere il dito tra le lettere (è possibile scrivere ad una mano senza staccare mai il dito dallo schermo. Abbiamo poi la nuovissima funzionalità Daydream, altresì definibile come una sorta di screensaver che permette di visualizzare a schermo la propria galleria  di immagini preferita, le ultime news provenienti da Google Current, e così via.  Vi è poi Android in TV, grazie alla nuova funzione Wireless Display sarà possibile visualizzare il contenuto su una TV HDMI mediante un apposito adattatore wireless collegato ad una presa HDMI. Ulteriore novità si ha in tema di notifiche laddove Android 4.2 ci consentirà di risalire alle notifiche precedenti (eliminate) nonché il selezionare direttamente dalla notifica l’azione da compiere. Passiamo ora a Google Now che è stato decisamente migliorato e reso più efficiente rendendo possibile avere informazioni anche su voli, ristoranti, hotel e cinema (attenzione in Italia questo servizio non è completo ma dovrebbe essere comunque potenziato). Come già accaduto con Android 4.1.2 i Widget sono stati resi più intelligenti divenendo capaci di  ridimensionarsi in base allo spazio disponibile sulla home, in poche parole si rimpiccoliscono quando devono e si ampliano nel caso opposto. Va poi sottolineata la presenza di una nuova funzione chiamata Photo Sphere che rende  possibile scattare foto a 360° così proprio come accade su Google Maps. In questo modo le nostre fotografie saranno in grado di immortalare praticamente tutto il campo visivo a disposizione della fotocamera e saranno di qualità decisamente superiore alla media.

Valutazioni Finali

Non c’è che dire, Android 4.2 Jelly Bean ha risposta a tutte le aspettative, rumors compresi, senza però cambiare il proprio nome. Punti di forza di questo upgrade del sistema operativo di Android sembrano essere in particolare i Widget più intelligenti e la nuova tastiera , mentre il più “affascinante” è senza dubbio la funzione Photo Sphere. Non appena avremo maggiori dettagli ve ne renderemo conto, per ora aspettiamo di leggere i vostri pareri al riguardo sulla nostra pagina Facebook e sul nostro nuovissimo forum.

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.