News OS

Android Lollipop 5.0: bug e primi problemi

Nov 16, 2014

author:

Android Lollipop 5.0: bug e primi problemi

Lollipop bug per Tecno

Ogni volta che viene rilasciata una nuova versione di un sistema operativo, come in questo caso Android Lollipop 5.0, ci sono sempre una serie di inconvenienti che caratterizzano il primo periodo susseguente alla sua uscita. Inconveniente che, di norma, vengono presi in carico sia dall’azienda che ha realizzato questa versione, sia dall’azienda che ha prodotto il vostro dispositivo mobile, smartphone o tablet che sia, e che dunque vengono poi risolti entro un lasso di tempo limitato.

Questo nostro articolo tratterà dei maggiori bug e dei maggiori problemi che verranno riscontrati in questi primi mesi dopo l’uscita di Android Lollipop 5.0. Si tratta di un articolo sempre in evoluzione al quale andremo ad aggiungere nuovi bug trapelati dalla rete affiancando ad essi le eventuali modalità di risoluzione senza mai disdegnare un approccio critico alla problematica stessa. Per questa ragione, se siete possessori di uno smartphone o tablet, aggiornato od aggiornabile a Lollipop 5.0, vi invitiamo a tenere sempre sott’occhio questo articolo sia sul nostro sito che all’interno della nostra pagina Facebook. Buona lettura.

La modalità silenzioso da problemi

Secondo quanto letto in rete il primo e più importante bug di Android Lollipop riguarda l’impossibilità di attivare la modalità silenzioso o la modalità vibrazione direttamente dal tasto fisico del vostro smartphone. Il problema non è di poco conto e sembra sussistere anche se lo si tenta di bypassare andando ad abbassare del tutto la suoneria senza inserire direttamente la modalità silenzioso.  Sia chiaro che questo bug è stato rilevato su di un numero limitatissimo di dispositivi aggiornati e non sembra essere stato segnalato da nessun possessore di Nexus 9, quindi da chi lo ha la nuova versione di Android installata in modo nativo. Sicuramente Google sarà già scesa in campo per risolvere a breve il problema, al momento non ci risultano soluzioni alternative già disponibili.

Wi-Fi

Inoltre, sempre spulciando in rete, si nota come alcuni possessori di dispositivi aggiornati proprio a Android Lollipop 5.0 (attenzione però perché non si sta parlando di soggetti dotati di un dispositivo Nexus o Motorola, ma di chi probabilmente ha installato qualche versione preview non stabile) parlano e scrivono di una fastidiosa problematica relativa al Wi-Fi del proprio smartphone Android. In poche parole le reti che richiedono particolari impostazioni di accesso o di sicurezza faticano ad essere rilevate o talvolta non sono rilevate del tutto. Una grave problematica che potrebbe andare anche a peggiorare i problemi di consumo della batteria dei quali vi parliamo al paragrafo che segue. In generale però, almeno da quanto abbiamo avuto modo di appurare, sembrano problemi di Android Lollipop che non dovrebbero essere presenti nella versione definitiva.

Batteria troppo dispendiosa?

La domanda sembra ovviamente essere posta male visto e considerato che non si tratta di un problema derivante dalla batteria ma al massimo si tratta e si deve parlare di un problema che deriva dall’aggiornamento del sistema operativo. Sembra infatti che alcuni utenti si stiano lamentando in rete del fatto che il nuovissimo Android Lollipop 5.0 tende a far consumare più batteria rispetto a quanto accadeva con il suo predecessore Android Kit Kat (dalla versione 4.0 a seguire).

Ovviamente in questo caso vi invitiamo a prendere questa nuova problematica davvero con i piedi di piombo visto e considerato che quando si tratta di carica della batteria possono entrare in gioco una serie di fattori del tutto indipendenti dal nuovo sistema operativo utilizzato, come ad esempio l’usura stessa della batteria o un tipo di utilizzo che può variare di giorno in giorno oppure ancora problemi veramente relativi a qualche impostazione mal settata su Android Lollipop.

 

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.