News Smartphone

Archos 50b Platinum ed Archos 45c Platinum: presentazione, prova e specifiche ufficiali

Set 9, 2014

author:

Archos 50b Platinum ed Archos 45c Platinum: presentazione, prova e specifiche ufficiali

archos-50b-45c-platinum

Durante l’IFA di Berlino che si sta svolgendo in questi giorni Archos ha sfruttato pienamente l’occasione per presentare tre nuovi smartphone in una interessante lineup. Dunque dopo aver presentato l’Archos 40 Cesium (del quale vi abbiamo già parlato in un nostro recentissimo articolo) e l’Archos 80 Cesium, ha illustrato a tutti noi presenti in Germania anche le principali specifiche tecniche di altri due smartphone la cui uscita è prevista per il mese corrente (Settembre): si tratta di Archos 50b Platinum e l’Archos 45c Platinum. Questo articolo vi racconterà nello specifico quelle che sono le principali specifiche tecniche di questi due smartphone e quello che sarà il loro prezzo di vendita, con l’aggiunta di qualche opinione dettata dall’uso di questi nuovi smartphone Android a Berlino.

Archos 50b Platinum

archos-50b-platinum

Partiamo dall’Archos 50b Platinum, smartphone Dual SIM alimentato da un processore Quad Core Mediatek MT8582M, questo monta un display IPS con diagonale da 5 pollici che, come previsto anche dal basso prezzo di vendita, implementa la risoluzione qHD da 960 x 540 pixel.

Troviamo una fotocamera posteriore con sensore da 8 MP con autofocus oltre che una sua gemella anteriore con sensore frontale da 2 MP e Flash LED integrato sul retro. Considerato il prezzo, ci sembra una bella novità per questo nuovo smartphone Archos, considerato anche che le foto che abbiamo scattato in fiera hanno dato ad una ottima resa. A livello di sistema operativo è stata fatta poi la scelta di equipaggiare questo nuovo arrivato in casa Archos con Android KitKat 4.4.2 nativo, motivo di pregio in questa fascia. Purtroppo il tasto dolente arriva però dalla memoria RAM da 512 MB, abbinata come sempre ad una memoria interna da 4 GB. Il tutto è racchiuso all’interno di 148.8 x 73 x 8.3 millimetri, supportato da una batteria da 1900 mAh e venduto al pubblico al prezzo di 129 Euro.

Se il prezzo da un lato giustifica il ricorso a materiali plastici, che per altro risultano ben assemblati e convincenti in mano, possiamo dire che meno condividiamo l’uso di soli 512 MB di RAM, nonostante Android KitKat supporti bene questo tipo di smartphone economici. A questo proposito infatti Archos 50b Platinum deve scontrarsi con app Android che richiedono sempre maggiori risorse e potrebbe far incorrere in qualche micro-lag durante l’utilizzo.

Sempre alla fiera abbiamo poi appreso dal PR Manager di Archos che il loro obiettivo sarà sicuramente competere con gli smartphone Wiko di questa fascia, per cui la lotta è aperta, anche se vediamo maggiormente avvantaggiato il modello che ci apprestiamo a presentarvi. Come valore aggiunto nella confezione di vendita troverete tre back cover intercambiabili ed un guscio in TPU, in modo da garantire personalizzazione e soprattutto l’assenza della necessità di acquisto di una cover a guscio per la protezione del proprio smartphone.

archos-50b-platinum-cover-colori-guscio

 

A livello di network coperti vi sono il GSM 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz ed il 3G inoltre vi è la HSPA + a 21 Mbps / HSUPA / 5.6 Mbps.

Archos 45c Platinum

archos-45c-platinum

Passiamo ora a descrivere quelle che sono le principali caratteristiche tecniche dell’altro nuovo arrivato: Archos 45c Platinum, che si presenta al pubblico con il supporto e la flessibilità del supporto Dual SIM, ormai immancabile compagno degli smartphone Android di questa casa.

La principale differenza con il fratello maggiore è rappresentata dal display multi-touch capacitivo IPS da 4.5 pollici con risoluzione pari a 854 x 480 pixel. Nella pratica ci siamo resi conto che, complice la minore diagonale di Archos 45c Platinum rispetto al fratello maggiore, non si risente affatto della minore risoluzione che infatti non si discosta molto in termini di densità di pixel per pollice. Ottima la tecnologia IPS LCD su questo smartphone Android low-cost, sicuramente apprezzabile, anche per poter concorrere adeguatamente con l’inarrestabile ascesa dei cinafonini in questo momento. Come dimensioni abbiamo 133 x 67.5 x 8.9 mm, tutto sommato molto contenute se consideriamo lo spessore e il prezzo, nonché il fatto che questo smartphone si dimostra molto compatto in mano e abbastanza solido considerato che è costruito in plastica.

Facendo brevemente un incursione sul lato software va poi detto che questo 45c Platinum made in Archos presenta un sistema operativo Android 4.4.2 KitKat nativo, che almeno per noi risulta un motivo di pregio importante per non dover aspettare aggiornamenti, combinato, e qui si torna in tema di compartimento hardware, con un processore Mediatek MT6582 quad-core con frequenza di clock da 1.3 Ghz. Abbiamo poi in dotazione una RAM da 512 ed una memoria interna, espandibile con MicroSD, pari a 4 GB. Si tratta quindi della stessa architettura hardware del fratello che si comporta in modo più che adeguato in fatto di navigazione web ed utilizzo quotidiano che non prevede particolari sforzi (come i giochi complessi). In fiera ci ha fatto una ottima impressione.

Per quel che concerne invece la fotocamera di questo Archos 45c Platinum ne abbiamo una posteriore con sensore da 5 MP con flash LED e funzionalità autofocus. A livello di app poi va sottolineato come questo ultimo arrivato in casa Archos permetta l’accesso all’Archos Media Center, piacevole aggiunta in uno smartphone di bassa fascia. La batteria è da 1700 mAh, a prima vista adeguata per l’utilizzo quotidiano. In ambito di network abilitati troviamo le classiche reti: 3G / WCDMA da 900 / 2100 MHz ed il GSM / GPRS / EDGE 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz.

archos-45c-platinum-cover-colori

 

Per concludere questo primo assaggio hands on di Archos 45c platinum va poi aggiunto che a livello di connettività questo smartphone garantisce la presenza, oltre che del classico Wi-Fi, anche del Bluetooth e del GPS / A-GPS. Vi è anche poi in dotazione la Radio FM. Il suo prezzo di vendita sarà pari a soli 99 Euro mentre le sue colorazioni sono il black (nero), lo spicy pink (rosa) ed il metallic blue (blu metallico), tutte incluse come back cover intercambiabili nella confezione di vendita.

Archos ha sfornato due nuovi smartphone Android Dual SIM piuttosto concorrenziali, anche se specie il modello più costoso dei due risentirà molto della RAM da 512 MB con delle caratteristiche di prezzo che probabilmente fanno virare sul modello più economico in modo da avere un rapporto più equilibrato tra prestazioni e prezzo. Archos sicuramente cerca di aggredire il mercato, come su dichiarazione del mangament stesso, l’importante ora sarà proprio studiare la risposta del mercato stesso e la resa su strada di questi due nuovi smartphone Archos Platinum.

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.