Recensioni

[Recensione Completa] Aukey Ultra-Slim Powerbank

Apr 30, 2015

[Recensione Completa] Aukey Ultra-Slim Powerbank

Powerbank

In questi giorni abbiamo provato un interessante prodotto di Aukey che, anche grazie ad un prezzo molto concorrenziale, può rappresentare una buona soluzione per chi necessita di un powerbank ultra compatto.

Nonostante il prezzo, la confezione contiene tutto il necessario per sfruttare immediatamente l’accessorio. Infatti, oltre alla batteria, troverete anche un cavo USB-Micro USB (da circa 20 cm) ed un sacchetto scamosciato per il trasporto. Questi ultimi due sembrano ben fatti e, in questi giorni d’uso, non hanno mostrato segni di usura o cedimento.

Anche il powerbank dimostra una solidità invidiabile. Gli assemblaggi sono pressoché perfetti e, anche imprimendo molta forza, non si notano schricchiolii o flessioni del telaio.
Stesso discorso vale per le porte (USB e Micro USB); entrambe offrono un buon feed all’inserimento dei cavi e fanno si che non si verifichino disconnessioni accidentali.
Il materiale è completamente plastico e, grazie ad una superficie satinata/porosa, la resistenza ai graffi è ottima.
Come detto le dimensioni sono molto contenute: 124 mm, 46 mm e 1.2 mm di spessore.

Detto questo, occorre fare un piccolo appunto riguardo la configurazione generale della batteria. Come potete vedere dalle immagini, le porte (una di carica “in” ed una “out”) sono poste sul lato corto ed affiancate da un led di stato.
Qui sorge l’appunto; questo indicatore non permette una verifica precisa del livello di carica. Infatti esso varia tra tre colori, a seconda del livello della batteria: Rosso (0%-20%), Verde (20%-60%) e Bianco (60%-100%). Capite bene che la misurazione è abbastanza vaga e, per chi volesse usarlo più volte, non garantisce una sicurezza matematica della carica residua.

A livello funzionale il prodotto si è rivelato nella media. Garantisce nominalmente un output di 1.5A a 5V, confermato dai nostri test.
Quella che si è rivelata minore è la capienza effettiva della batteria. I mAh reali si assestano sui 3200, rispetto ai 3600 dichiarati.
Questa problematica è molto comune nei powerbank (per vari fattori) e quindi non ci sentiamo di colpevolizzare troppo l’azienda.
La carica, che supporta un input ad 1A a 5V, avviene in circa 4 ore. Consigliamo comunque di tenerlo collegato per 5 ore, per una carica totale perfetta.

Per concludere, ci sentiamo di consigliare questo prodotto perché permette una carica completa di quasi tutti gli smartphone in commercio, ad un prezzo molto competitivo.

Nota:
I test sono stati effettuati con il cavo ufficiale  in dotazione e con un Note 2 con batteria originale (3100 mAh).

Powerbank 2

Malato di smartphone, tablet e gadget tecnologici. Alla spasmodica ricerca di qualcosa di nuovo che possa catturare la mia attenzione.