CONDIVIDI
Trova il tuo smartphone ideale.
Adesso.

La pubblicità è sempre più diffusa e ci sono tantissimi modi di incontrarla, specie se navighiamo online. La pubblicità è l’anima del commercio, come diceva qualche vecchio saggio: in parole povere, la pubblicità è necessaria affinché siti e blog continuino la loro attività. Però, talvolta, è decisamente invasiva e vale la pena proteggersi, anche quando usiamo il nostro smartphone Android: in questo articolo vi spiegheremo come bloccare pubblicità e pop-up su Android.

Quali sono gli svantaggi della pubblicità su Android

La pubblicità non è semplicemente invasiva quando si naviga col proprio smartphone Android, ma ha un indubbio svantaggio nascosto: i banner pubblicitari vengono scaricati sul nostro dispositivo e consumano dati del nostro preziosissimo piano tariffario. Sempre più operatori stanno allargando la loro offerta, ma non sempre questo basta: ads e banner tendono a consumare parecchi MB a lungo andare.

Quindi l’impatto non riguarda solamente i dati che scaricate, ma anche l’autonomia dello smartphone subisce l’influenza della pubblicità e, quindi, eliminando la pubblicità sul vostro smartphone potreste ottenere seri benefici. Inoltre potrete migliorare le prestazioni del vostro smartphone Android, costretto ad elaborare altrimenti molte informazioni in più.

Riepilogando, i benefici che potrete ottenere bloccando la pubblicità e i pop-up su Android sono:

  1. Ridurre il consumo dati di Internet e caricare più velocemente le pagine web.
  2. Migliorare le prestazioni dei vostri smartphone Android, specie se più vecchiotti.
  3. Ridurre il rischio di infettare il vostro smartphone con i virus.
  4. Le app e i giochi risulteranno molto più puliti graficamente.

 

Quali sono i modi per bloccare pubblicità e pop-up su Android

Ovviamente se fate una ricerca online esistono diverse modalità di bloccare la pubblicità su Android e, nella pratica, si differenziano se avete i permessi di root oppure no. Considerato che la stragrande maggioranza non conosce i permessi privilegiati, allora ci concentriamo prima sulla modalità più semplice.

Il metodo più semplice e veloce è installare un browser alternativo come Adblock Browser: questo rimuoverà la pubblicità dal browser per la navigazione web. Uno degli inconvenienti più spiacevoli che si può verificare è una fastidiosa icona sulla barra delle notifiche, ma è facilmente risolvibile:

  • Andate nelle impostazioni del vostro Android
  • Andate su App
  • Selezionate Adblock Plus
  • All’interno di questa schermata selezionate “Notifiche”
  • Scegliete cosa volete che venga mostrato oppure deselezionate “Consenti notifiche”.

AdBlock Browser -> Play Store

Screenshot_20170406-212749 Screenshot_20170406-213408 Screenshot_20170406-213112

 

Altri modi per bloccare pubblicità e pop-up su Android

E’ evidente che uno dei disagi più grandi quando si naviga con Android riguarda l’apertura di pop-up invasivi e fastidiosi. Se, ad esempio, non videogiocate e preferite semplicemente una navigazione tra le pagine web più snella possibile, ci sono diverse soluzioni che prevedono adblock già integrati nell’app. E’ il caso di Opera Mini, controparte mobile della famosa app per computer. Questa soluzione unica ha il beneficio di bloccare la pubblicità con l’ovvio beneficio di ridurre i tempi di caricamento delle pagine e di consumare meno dati del piano tariffario.

Avete già installato Google Chrome e vi trovate bene con il popolarissimo browser di Google? Anche questo integra una funzione importante per bloccare i pop-up pubblicitari. Bisogna andare sulle Impostazioni di Chrome -> Impostazioni Sito e c’è la voce Popup che si può attivare o meno a seconda delle proprie esigenze. Purtroppo, a volte, mi è capitato che questa funzione integrata non funzionasse a dovere.

 

Come bloccare la pubblicità su app e giochi

Come avete notato dalle precedenti righe, non esiste un metodo specifico per bloccare pubblicità e pop-up su app e giochi, questo perché bisognerebbe intervenire su ogni files “cosiddetto di sistema” di ogni applicazione. Noi vi proponiamo due soluzioni, una utilizzabile da tutti e una, invece, solo da chi ha la recovery CWM installata. Fate attenzione: se non siete soliti smanettare molto col vostro smartphone leggete molte guide prima di effettuare passaggi sbagliati.

 

La soluzione senza permessi di root e senza recovery

Se volete provare una soluzione senza permessi di root dovrete utilizzare una App di VPN locale. Senza entrare nei tecnicismi di VPN (Virtual Private Network), vi consiglio Adguard che è in grado di estirpare la pubblicità anche sulle app ma che non troverete sul Play Store.  Il motivo è presto detto: la pubblicità è l’anima del guadagno degli sviluppatori. Al di là delle ideologie su cui non vogliamo entrare in merito in questa guida, Adguard crea una sorta di connessione privata che filtrerà direttamente sul vostro smartphone i contenuti pubblicitari dopo una breve serie di impostazioni da settare.

E’ tutto oro quel che luccica? Purtroppo il difetto di app come Adguard è che consumano davvero tantissima batteria e, in generale, rallentano molto la velocità di connessione. Nella pratica si perdono i benefici che ci si aspetta in queste occasioni, motivo per cui non uso questa soluzione nella vita quotidiana.

 

La soluzione con il flash da recovery

LRG_DSC00845

L’unico modo semplice è quello di intervenire con i benefici veri di Android: la recovery. La soluzione per chi ha voglia di smanettare e avere grandi benefici è MoaAB: Mother of All AD-BLOCKING, una soluzione utilissima proposta dagli sviluppatori di XDA Developers. Va specificato che MoaAB è compatibile con qualsiasi smartphone Android, nelle versioni 4.x, 5.1.x, 6.x, 7.x (no Lollipop), con almeno 1 GB di RAM e un processore con 1.2GHz.

Come si installa? Basta entrare in Recovery (CWM), selezionare il file di riferimento ed il gioco è fatto. Gli utenti che non hanno i permessi di root possono comunque usare questa app per bloccare le pubblicità, agiungendo il file ‘hosts’ in locale: si estrae il file hosts.zip e si carica sulla propria microSD e poi si collega direttamente all’app Adfree/Adblock.

LRG_DSC00835

La comodità vera e propria rimane che si tratta di un file (e non di un app, quindi non c’è nessuna interfaccia) che non va impostato ma si flasha da recovery e questo blocca in automatico pubblicità, malware, trojan e via discorrendo.

 

Dove trovare Tecnologici.net sui social?

Avete trovato la soluzione che fa al caso vostro? Speriamo di avervi aiutato con questa guida. Iscrivetevi al nostro canale YouTube, Instagram, Facebook, Twitter e Google+ per non perdere tutte le novità di Tecnologici.net.

 

 

Trova il tuo smartphone ideale.
Adesso.