Guide Guide tecniche News

Come cancellare i dati da uno smartphone Android, iPhone o WP prima di vendere

Mar 15, 2015

author:

Come cancellare i dati da uno smartphone Android, iPhone o WP prima di vendere

come-cancellare-dati-su-smartphone

Una delle tematiche di maggior interesse che si sta sviluppando durante il corso degli ultimi anni, o per essere ancora più precisi degli ultimi mesi, è quella inerente alla sicurezza dei dati che utilizziamo, che conserviamo o che comunque in qualche modo transitano sul nostro smartphone e sul nostro tablet. Per questa  ragione stanno via via prendendo sempre più piede tutta una serie di funzionalità, sui nuovi dispositivi, realizzate con lo scopo preciso di ridurre al minimo i rischi di dispersione o di condivisione/accesso altrui, seppur involontario, dei dati contenuti sul vostro dispositivo. Ad esempio possiamo ricordare la sempre maggior diffusione del lettore di impronte digitali, il fingerprint scanner, o la modalità ospite  che, una volta impostata sul vostro smartphone o tablet, consentirà all’utilizzatore occasionale di accedere solo ed esclusivamente alle sezioni del dispositivo da voi desiderate.

Cosa fare però quando il nostro scopo non è il riservare o nascondere il dati, il file o le immagini ma è quello di cancellare tutto definitivamente? Quella che segue è una breve guida alla cancellazione completa di ciò che non volete stia più all’interno del vostro dispositivo e, come vedrete, parla sia degli smartphone e dei tablet con sistema operativo Android, sia di quelli con sistema operativo iOS sia di quelli dotati di un sistema operativo Windows Phone.

Ovviamente il tutto potrà servire soprattutto a colore che decideranno di rivendere il proprio smartphone o tablet in modo tale da essere sicuri, o quasi, di non lasciare i propri dati o le proprie immagini in mano altrui.

Prima di cominciare

Per prima cosa ricordatevi che nessun metodo di cancellazione dati, a parte quello di distruggere fisicamente il dispositivo all’interno dei quali essi sono stati salvati,  risulta essere sicuro al 100% ma quello che vi diremo in seguito è comunque caratterizzato da una alto grado di affidabilità e sicurezza. Inoltre se disponete di uno smartphone con un sistema operativo diverso o se è molto datato vi consigliamo vivamente di consultare anche il suo manuale d’istruzioni nella sezione dove parla del come pulire il vostro dispositivo. Fatte queste doverose premesse vi ricordiamo inoltre che sarà necessario prima di procedere con quanto vi diremo per ogni singolo sistema operativo nei paragrafi successivi:

  • eseguire il backup di tutti i dati, compreso l’elenco dei vostri contatti;
  • rimuovere la scheda SIM e l’eventuale memoria di archiviazione esterna come ad esempio la schedina microSD;
  • uscire da tutti i servizi come email e social media e qualora sia possibile cancellare tutti i dati relativi a queste app;
  • cancellare tutti i dati dalla microSD qualora non sia previsto di utilizzarla nuovamente o in un altro device;
  • prendete nota e conservate il numero di serie del dispositivo.

Android

ripristino-su-android

Il modo più semplice e rapido per ripulire da tutti i dati il vostro dispositivo dotato di un sistema operativo Android è quello di eseguire il reset di fabbrica che potrete svolgere cliccando su “impostazioni” poi su “account” poi su “backup e ripristino” ed infine su “ripristino dati di fabbrica“. Il problema è però che spesso e volentieri questa tipologia di reset finisce con il cancellare definitivamente solo i dati a livello di app quelle che sono le altre informazioni come ad esempio il contenuto dei vostri SMS e dei messaggi di chat (si pensi a Facebook Messenger) potrà essere ripristinati utilizzando gli strumenti di recupero dati che oramai molti appassionati del settore, ed ovviamente tutti gli esperti, sanno utilizzare.

crittografia-su-android

 

Se invece volete pulire più a fondo il vostro dispositivo dovrete per prima cosa occuparvi di crittografarlo tramite la seguente procedura:

  • cliccate sulle “impostazioni”;
  • cliccate su “altro”;
  • cliccate su “sicurezza”;
  • cliccate su “crittografia dispositivo” ed inserite la password richiesta.

Giunti a tal punto sarà il telefono stesso a guidarvi in modo tale da ottenere una crittografia dei dati che impedirà dunque il loro accesso a tutti coloro che non saranno autorizzati a far ciò. Attenzione perché eseguendo la medesimo procedura che vi abbiamo descritto e cliccando su “crittografia scheda SD” potrete ottenere lo stesso risultato sulla vostro scheda di memoria.

iOS

ripristino-su-iphone-6

Partiamo da una premessa: tutti i device griffati Apple che supportano un sistema operativo da iOS 5 in poi vi permettono di seguire la procedura che segue con il risultato con un altissimo livello di sicurezza visto e considerato che la stessa chiave di crittografia sarà anch’essa sovrascritta.

Ma procediamo con ordine e vediamo il da farsi:  per prima cosa, al fine di ottenere il miglior processo di ripristino possibile, dovete assicurarvi di disattivare tutti i servizi, a cominciare da “trova il mio iPhone” (ricordatevi che per far questo dovrete immettere la vostra password personale). Una volta fatto ciò dovrete anche uscire da tutti i servizi e da tutte le app quali ad esempio iMessage e Apple ID.

Per uscire dal primo dovrete andare in “impostazioni” e seguire la procedura mentre per quanto riguarda il vostro Apple ID dovrete andare sulle impostazioni del dispositivo, poi sull’iTunes ed App Store e deselezionarlo. Non dimenticate poi di uscire anche dai social quali Facebook e Twitter. Infine andate sempre sulle impostazioni generali del vostro device poi su “ripristina” ed infine su “cancella contenuto ed impostazioni”. Se inoltre avete registrato il vostro dispositivo ed il suo numero di serie sulla piattaforma di supporto della Apple non dovete dimenticare di rimuovere questo numero dal vostro profilo di supporto accedendo proprio con il vostro ID Apple.

Windows Phone

ripristino-su-windows-phone

Il modo più semplice ed immediato per ottenere la cancellazione dei dati dal vostro device con sistema operativo Windows Phone è  attraverso il classico reset di fabbrica a seguito del quale andare poi ad inserire nuovi dati fittizi per ottenere non solo la cancellazione ma anche la sovrascrittura dei dati che si sono voluti eliminare dal dispositivo. Per far questo dovrete andare nella sezione “impostazioni” del vostro dispositivo ed in seguito in quella di “ripristina il telefono“. Selezionata l’opzione di ripristino, risposto affermativamente ai due avvisi che compariranno e che vi inviteranno a riflettere sulle conseguenze di questa procedura (cancellazione di tutti i dati ovviamente) e terminato il processo dovrete poi andare ad inserire sul dispositivo nuovi dati fittizi (possibilmente sino a capienza di memoria) ed il gioco sarà fatto.

Fatto ciò dovrete ripetere la procedura di ripristino in modo tale da andare a cancellare anche i nuovi dati. Si consiglia di ripetere questa procedura un paio di volte per avere un risultato di tutta sicurezza. Ovviamente non dimenticatevi di uscire personalmente e di cancellare i dati della app, soprattutto dei  social media, e di non lasciare nel dispositivo schede di memoria esterna con dati personali al loro interno a meno che non abbiate deciso di cancellare anche il loro contenuto cliccando sulla spunta che vi verrà visualizzata all’inizio della procedura di reset (vedi l’immagine all’inizio del paragrafo).

Cosa ne pensate di questa nostra guida alla cancellazione completa di dati sui vostri dispositivi?

Se avete suggerimenti o domande non esitate a scriverci ed a seguirci anche sui nostri account Facebook e Twitter ed utilizzare la sezione “commenti” di ogni nostro articolo. Vi aspettiamo.

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.