Guide Guide tecniche

Come trasferire file da PC/Mac senza iTunes (iPad)

Apr 2, 2015

author:

Come trasferire file da PC/Mac senza iTunes (iPad)

come trasferire file da mac senza itunes

Sfogliare l’album con le fotografie delle vacanze, aprire un documento Word, un file Excel, una presentazione Powerpoint o, semplicemente, rilassarsi guardando un film… Eh sì, le cose che si possono fare con un iPad sono quasi infinite. Certo, doverlo collegare ogni volta col cavetto USB ad iTunes per aggiungere file però è una bella scocciatura… ma si può evitare. Nella guida di oggi vedremo infatti alcuni metodi per trasferire file da PC ad iPad (e viceversa) senza passare per iTunes.

Come trasferire i file su iPad senza iTunes tramite Wi-fi

AirDrop

Uno dei metodi più semplici e veloci per trasferire un file da un computer ad un iPad è AirDrop. Il sistema, introdotto su iPhone e iPad e iPod Touch dalla versione iOS 7, permette infatti di inviare tramite Wi-Fi foto, contatti e siti internet tra questi dispositivi e/o tra uno di questi ed un Mac con sistema operativo OS X Yosemite. Non è necessario essere connessi alla stessa rete per trasferire i file, i dispositivi configurano automaticamente una connessione wireless diretta per AirDrop.

AirDrop

AirDrop è disponibile dal Finder, dal menu “Condividi” e nelle finestre “Apri e Salva”. Quando scegliete AirDrop in Yosemite, il vostro Mac cerca dispositivi che usano AirDrop nelle vicinanze. Tra questi sono inclusi anche i computer Mac con OS X Lion o versioni successive e i dispositivi iPhone, iPad e iPod touch con iOS 7 o versioni successive. Per trasferire un file tramite wireless su un dispositivo nelle vicinanze, selezionate nel Finder “Vai > AirDrop” (oppure “AirDrop” nella barra laterale del Finder), trascinate e rilasciate uno o più file sull’immagine del dispositivo a cui volete inviarli e che viene visualizzato nella finestra di AirDrop. Infine cliccate su “Invia”.

Ci sono poi – neanche a dirlo – diverse applicazioni che permettono di trasferire file al nostro tablet. Eccone tre davvero semplici da usare.

Air Transfer

La prima app di cui vogliamo parlarvi è Air Transfer, disponibile gratuitamente dall’App Store. Air Transfer sfrutta la rete WiFi per stabilire una connessione tra il PC e l’iPad e permettere così lo scambio di file tra i due dispositivi. Dopo averla installata (ed essere ovviamente connessi sia col PC che con l’iPad alla medesima rete WiFi), aprite l’app e vedrete un indirizzo URL con un codice (del tipo 192.168.60:8080). Inserite questo codice sul browser del nostro PC e vi apparirà la finestra di condivisione file; ora vi basterà selezionare dalle cartelle del computer il file (o i file) che volete inviare all’iPad e trascinarli nel box “Drop file here” della pagina web di Air Transfer.

Air Transfer

In pochi secondi vi troverete i file prescelti sul vostro iPad, all’interno della categoria di appartenenza; come vedrete infatti il menù dell’app Air Transfer è suddiviso per categorie (Note, Documenti, Musica, Immagini, Video, Preferiti…). Da queste cartelle potrete aprire subito i file appena trasferiti, e volendo, salvarli nelle applicazioni predefinite di iPad (ad esempio aprendo una foto e cliccando su “Salva foto” ve la ritroverete nel Rullino dell’app “Foto”).

Air Transfer PC-iPad

Viceversa, se voleste inviare un file che avete trasferito in passato sul tablet dall’iPad al PC, vi basterà selezionarlo dall’elenco di file della finestra Air Transfer del vostro browser e cliccare sul pulsante “Down”.

File Transfer

In modo molto simile funziona File Transfer (1,99€ dall’App Store). Innanzitutto dovrete scaricare l’app “File Transfer” sull’iPad e l’omonimo software sul vostro PC (gratuito dal sito www.delitestudio.com/file-transfer). Una volta installati, aprirli entrambi. Per ricevere un file dal vostro PC aprite l’app su iPad e cliccate sul pulsante “Importa” (in basso a destra): da qui selezionate la voce “Da altro dispositivo”: adesso apparirà una finestra con a sinistra il nome del vostro iPad e, a destra, un grande box “Trascina e rilascia qua i file”. Fate quindi il drag & drop dei file nel box e in pochi secondi ve li troverete anche su iPad.

File Transfer

Per eseguire l’opzione inversa, cioè inviare file da iPad a PC, selezionate il file dall’app, cliccate il tasto “Esporta” (in basso al centro) e poi su “Ad altro dispositivo”; selezionate quindi il vostro PC e vi ritroverete il file nella cartella “Documenti” del computer. Per modificare la cartella di destinazione cliccate sull’icona delle impostazioni del software (in alto a destra) e selezionate la cartella che preferite (es: Desktop).

File Transfer iPad-PC

Come trasferire i file su iPad come memoria esterna

Documents 5

Se invece cercate uno strumento per trasferire come fareste con l’Esplora Risorse di Windows (o il Finder del Mac) vi consigliamo Documents 5. Si tratta di un’app gratuita che permette di visualizzare e gestire i file su iPad in modo molto semplice, organizzando grazie ad un’interfaccia ordinata e intuitiva tutti i documenti che importerete sul vostro dispositivo da Safari, da Mail, ma anche da servizi di archiviazione cloud (iCloud, Dropbox, Google Drive etc).

Documents 5

Documents 5 è organizzato nelle seguenti sezioni: singole sezioni:

Documenti: per visualizzare e gestire i documenti salvati sul vostro iPad;

iCloud: per condividere un file con un secondo dispositivo che utilizza il vostro stesso ID Apple;

Rete: qui troverete la maggior parte dei servizi di archiviazione cloud (Dropbox, Google Drive, SugarSync, Box, ShareFile, SkyDrive e Hunddle), quindi avrete subito accesso ai vostri file online;

Browser: da cui potrete ricercare file presenti su internet e scaricarli.

Molte le funzionalità di Documents, tra cui va sicuramente citata la possibilità di gestire i file in cartelle tramite drag & drop, la ricerca per nome o contenuto e la presenza dei preferiti sul browser interno.

Documents 5 iPad

Anche in Documents 5 c’è il trasferimento via WiFi: selezionate la voce “Rete” dalla barra laterale di sinistra, cliccate sull’icona delle tacchette in alto a destra; collegatevi poi con il browser del vostro computer all’indirizzo visualizzato nell’app (es. 192.168.1.1). Se non vedete l’icona delle tacchette in alto a destra, attivate la funzione di trasferimento dei dati WiFi in Documents andando nelle impostazioni dell’app (icona dell’ingranaggio in alto a sinistra), selezionate la voce “WiFi Drive” e impostate l’opzione “Attivare Drive” su “ON”.