Hardware News

A cosa serve il nuovo Google Chromecast: prezzo, caratteristiche e funzionalità

Mar 21, 2014

author:

A cosa serve il nuovo Google Chromecast: prezzo, caratteristiche e funzionalità

chromecast

Da qualche giorno è in vendita in Italia, attraverso il canale diretto di Google o sul sito di Amazon, per un prezzo di soli 35 euro, il Google Chromecast, il dongle HDMI multimediale della casa di Mountain View. Ma a cosa serve? Il Google Chromecast è un piccolo device, in apparenza veramente simile ad una chiavetta USB per l’archiviazione dati, che va collegato alla porta HDMI di un televisore, ad esempio quelli LCD (con lo schermo a cristalli liquidi) di cucina e salotto, per trasformarlo in una Smart TV.

Quindi con soli 35 € più le spese di spedizione, direttamente da Play Device, abbiamo la possibilità di rendere la nostra normale TV (o uno schermo dotato di ingresso HDMI) un terminale capace di accedere (via Wi-Fi) a YouTube, Play Music e al Play Store di Google, oppure utilizzarlo per riprodurre ciò che visualizziamo sullo schermo del nostro computer o di un cellulare smartphone compatibile. In alternativa si può comprare direttamente da Amazon.it al prezzo di 35€, spedizione con corriere inclusa come sempre, direttamente da questo link: Google Chromecast.cr2

L’idea della casa di Mountain View è semplice: rendere smart una TV o uno schermo che non sono stati concepiti per essere smart. Sono infatti molti i modelli in commercio o già nelle case degli utenti da qualche anno che nonostante offrano ampie diagonali e visioni eccellenti per l’intrattenimento domestico, non possono usufruire di tale funzionalità, relegata invece agli ultimi e costosi modelli sfornati da Samsung, LG, Sony e compagnia bella, modelli che implementano già al loro interno un’interfaccia pensata per visualizzare contenuti multimediali provenienti dalla rete locale o da Internet.

Aggiungere queste funzioni alla nostra TV per un costo di 35€ a noi pare un ottimo compromesso. La chiavetta va collegata a una porta HDMI (ed eventualmente alimentata o con una porta USB presente sulla TV, o tramite l’alimentatore compreso nella confezione) e aggiunge il contenuto software di Google al nostro apparecchio.

ChromeCast: COME FUNZIONA

C’è bisogno di una WiFi il cui segnale raggiunga la TV, infatti Chromecast si collega alla rete wireless domestica, ed attraverso la rete può essere controllato da un PC o un device Android o iOS. Attraverso poi il browser Google Chrome, dotandolo di un apposito plugin gratuito si potrà inviare sullo schermo della TV un sito o un contenuto video riprodotto nello schermo. Per consentire la migliore integrazione possibile tra i servizi già sottoscritti dai clienti e il proprio hardware in Italia Google ha avviato collaborazioni con RAI o Sky, anche se ancora non sono state  nominate direttamente, sulla falsariga di quanto fatto in America con

Netflix e HBO.  Uno dei grandi vantaggi di questo dispositivo è che non è necessario che il dispositivo che invia i contenuti resti sempre attivo, spesso si potrà iniziare la riproduzione e poi mettere in standby il PC o lo smartphone (oppure usarli per altre funzioni), l’esecuzione continuerà in sottofondo automaticamente. YouTube è ovviamente compatibile ed utilizzabile con Chromecast, e lo stesso discorso vale per i film a noleggio su Google Play.

Esistono però anche delle limitazioni: non tutti i formati sono perfettamente supportati da Chromecast, alcune codifiche risultano infatti impossibili da decifrare, come ad esempio il famigerato contenitore MKV, che viene visualizzato ma senza audio e richiederà quindi un processo di conversione in MP4. Prima di acquistare Chromecast dunque consigliamo di dare un’occhiata alle recensioni di altri utenti in rete o su appositi forum, o se volete potete usare il nostro sito per farci sapere quello che ne pensate! cr3

Non si tratta certo di una magica scatola che trasforma il nostro televisione in un riproduttore multimediale di un qualsiasi file che possediamo su computer o smartphone, Google ha scelto infatti appositamente di limitare alcune funzioni del dispositivo per ragioni commerciali o strategiche, ma il prezzo vantaggioso (circa un terzo di una Apple TV) e le potenzialità ne suggeriscono l’acquisto.

Se poi pensiamo che a breve Amazon possa realizzare un dispositivo concorrente al Chromecast che permetta inoltre di giocare sulla TV con le app vendute sul suo marketplace, si intravede un periodo di interessanti sorprese su questo fronte. Il nostro parere è che se si dispone di un TV LCD senza funzionalità smart, Google Chromecast sia assolutamente un Gadget da provare. Se siete interessati si può acquistare direttamente da Amazon.it al seguente link al prezzo di 35€, spedizione con corriere inclusa come sempre: Google Chromecast.

Eterno sognatore, sportivo e dinamico, appassionato di tecnologia, sempre di corsa fra una partita a calcetto con gli amici ed una passeggiata col cane e lo smartphone alla mano. Ingegnere, ma non del tipo alla "pupa e il secchione”, cuoco improvvisato grazie al web e pessimo cantante di karaoke, appena possibile vorrebbe scappare a Londra con la sua Ludovica, sognando la California.