News Recensioni

Cuffie in ear economiche e di qualità? Ecco le AUKEY EP-B60

Ott 3, 2018

Cuffie in ear economiche e di qualità? Ecco le AUKEY EP-B60

Costruzione e Comfort

Dopo la rottura delle mie Degauss Labs Vice (cuffie bluetooth assolutamente top), schiacciate nella portiera della macchina, ho deciso di mettermi alla ricerca di un paio di auricolari più economico. Spulciando su Amazon mi sono imbattuto in queste Aukey (EP-B60) e, forte del reso gratuito sempre disponibile, ho deciso di provarle.

Partiamo dal prezzo: 20€. A questa cifra non mi aspettavo granché, ma mi sono dovuto ricredere. Le cuffie arrivano con 3 eartips e 3 alette di sostegno, così da potersi adattare al meglio alle dimensioni del vostro orecchio. E’ possibile utilizzarle anche senza aletta, ma personalmente mi sono trovato molto comodo con questa configurazione. In questo modo non ho mai avuto problemi di instabilità e tutto è rimasto sempre bel saldo nelle mie orecchie, anche durante le sessioni di jogging. Come avrete capito, le promuovo a pieni voti per quanto riguarda la comodità, grazie anche ad un peso record da soli 15g.

Le qualità di questo prodotto non si fermano qui. Sul retro di ogni capsula abbiamo anche un magnete, che consente di tenerle al collo senza pericolo di perderle: una scelta molto intelligente. Peccato solo che l’unione delle cuffie non metta in pausa la riproduzione. Quest’azione si può comunque compiere dai controlli integrati, che funzionano molto bene con tutti i sistemi operativi.

Qualità audio e specifiche

Passando alla parte più tecnica delle cuffie Aukey EP-B60, troviamo i supporti al protocollo aptX ed al Bluetooth 4.1, che riescono a garantire una connessione sempre stabile e pulita con lo smartphone. Una volta effettuato il primo pairing, i successivi avvengono in 1-2 secondi massimo e non si dovrà mai più intervenire manualmente per l’accoppiamento. I driver da 8mm supportano un range di frequenza che va da 20Hz a 20.000Hz: delle caratteristiche abbastanza standard.

La qualità audio che ne esce è inaspettata per questa fascia di prezzo. Gli alti sono abbastanza puliti ed i bassi sufficienti, con i medi che risultano essere la tonalità predominante in quasi tutti i generi di riproduzione. Questo è certamente un punto a favore perché, non potendo contare su driver di qualità altissima (per ovvie ragioni di prezzo), il giusto bilanciamento fa la differenza tra le buone cuffie e quelle scadenti. Il volume è molto alto ed anche la qualità del microfono non mi ha lasciato dubbi.

Un ulteriore punto positivo è l’autonomia che, con il volume al 50%, si assesta sulle 7 ore. Con il mio uso non ci ho mai fatto più di 5 ore, ma siamo ampiamente sopra la sufficienza. Le due batterie integrate da 60 mAh si ricaricano, via micro-usb, in un’ora e mezza circa.

 

Conclusioni

E’ inutile dire che il passaggio dalle Degauss Labs a queste non poteva che essere un downgrade ma, nonostante ciò, sono soddisfatto della scelta. Volevo un paio di cuffiette resistenti all’uso quotidiano, che avessero anche una qualità sufficiente ed ho trovato il prodotto perfetto. Le consiglio anche per chi voglia delle cuffie in-ear per fare sport, visto che potrà contare anche su una certificazione IPX4, che rende il prodotto resistente al sudore.

Scopri la migliore offerta su Amazon.it  

Malato di smartphone, tablet e gadget tecnologici. Alla spasmodica ricerca di qualcosa di nuovo che possa catturare la mia attenzione.