6 commenti

E’ meglio una TV LCD (LED) o al Plasma?

di del 30/12/2012
 

tv plasma tv led E meglio una TV LCD (LED) o al Plasma?

Dal momento che si decide di acquistare una TV, ci si trova davanti a tanti fattori da considerare: se dotarsi di funzionalità e servizi online, con una Smart TV, o fattori legati alle specifiche, come il numero di pollici o il rapporto di contrasto. Prima ancora di considerare le specifiche e le funzionalità, la prima scelta davanti a cui ci troviamo è: che tipo di TV vogliamo comprare?



Il mercato delle TV offre differenti due tecnologie del display: il plasma e l’ LCD, quest’ultimo suddiviso in base alla tipologia di retroilluminazione: a CCFL (lampada fluorescente a catodo freddo) e a LED. Quale tra queste tecnologie è in grado di assicurare una maggiore qualità visiva? Sono meglio le TV LCD o al plasma?

Nei primissimi anni successivi all’avvento delle nuove TV ad alta definizione, sono state le TV al plasma ad essere maggiormente apprezzate, soprattutto dai videofili incalliti alla perenne ricerca di un’esperienza visiva “cinematografica”, grazie ai livelli profondi di nero offerti dalle caratteristiche intrinseche del plasma, che permettono ai singoli pixel di spegnersi, limitando l’emissione di luce ad un trascurabile fattore di illuminazione proveniente dalla carica dei gas nobili.

Negli anni successivi l’ LCD con retroilluminazione a CCFL ha conquistato quote di mercato sempre maggiori, grazie a minori consumi energetici e prezzi decisamente più concorrenziali. La differenza tra LCD e Plasma è stata per anni dipendente dai particolari modelli, relegando la scelta a considerazioni in termini di rapporto qualità – prezzo, tempi di vita, produttore ecc…

Era difficile quindi stabilire quale delle due tecnologie fosse “migliore” dell’altra, e soprattutto stabilire se il prezzo generalmente più elevato del plasma fosse giustificato dai benefici visivi. Negli ultimi due anni però, con l’avvento di sofisticati sistemi di retroilluminazione (backlight) dell’ LCD, le cose sono cambiate, facilitando la definizione dei vantaggi degli LCD rispetto al plasma e viceversa. Le TV con pannelli LCD retroilluminati a LED infatti sono quelli che stanno conquistando maggior successo sul mercato, testimoniato dalla grande diffusione di questa tecnologia sia nei confronti di quella del plasma che di quella dell’ ormai datato LCD retroilluminato a CCFL. Ma siamo sicuri che le TV a LED siano effettivamente meglio delle TV al plasma? 

Quali sono le differenze tra TV LCD a LED e TV al Plasma?

Le tecnologie differenze differiscono in termini di metodo con cui vengono illuminati gli schermi. Le TV al Plasma si basano sulla stimolazione elettrica di gas nobili (Zeno o Neon) contenute in minuscole celle fra due strati di vetro, che si trasformano in plasma di ioni positivi ed elettroni liberi, emettendo fotoni in grado di eccitare lo strato di fosforo di cui ogni cella è rivestita. Questo implica quindi che gli schermi al plasma non richiedono la retroilluminazione, diversamente da quello che accade ai cristalli liquidi degli LCD, che hanno invece bisogno di una sorgente luminosa.

Questa sorgente luminosa era costituita dalle tradizionali lampade CCFL, prima di assistere alla grande diffusione degli LCD con retroilluminazione a LED. La retroilluminazione CCFL infatti è ormai utilizzata sono nei modelli più economici. Nella scelta tra una TV al Plasma ed una TV LCD a LED sono molti i fattori da tenere in considerazione come le dimensioni, la luminosità, il contrasto, i colori, l’angolo di visione, l’efficienza, i tempi di risposta, e il rapporto qualità-prezzo.

Analizziamo ciascun aspetto separatamente:

Dimensioni

La scelta di una TV a LED o al Plasma dipende per prima cosa dalla dimensioni desiderate. Vi abbiamo già parlato della scelta del numero di pollici di una TV, consigliandovi di puntare a schermi ampi purchè al di sotto di un limite massimo. Se siete interessati ad un’ampia TV da utilizzare soggiorno, la scelta dipende da altri fattori, successivamente analizzati, ma se il vostro obiettivo è quello di una TV con dimensioni (o meglio, diagonale) inferiore ai 40 pollici allora è consigliabile una TV a LED, perchè è difficile trovare sul mercato schermi al plasma di dimensioni inferiori, restringendo la scelta a pochi modelli. Questa difficoltà nasce dai problemi tecnologici legati alla produzione di TV al plasma di piccole dimensioni, dove ci si scontra inevitabilmente con la dimensione minima dei singoli pixel.

Luminosità

In termini di luminosità dello schermo, è LCD a LED a spuntarla. A parità di fascia di prezzo, è la TV al LED ad essere più luminosa. Se avete intenzione di utilizzare la TV in ambienti luminosi (es. di giorno e in un punto della casa colpita da luce solare), è consigliata la scelta di una TV a LED, in modo tale da compensare la riduzione dei contrasti con una luminosità dello schermo più elevata e riportare i colori a livelli più vicini a quelli reali. Se invece utilizzate maggiormente la TV di sera, o siete abituati a spegnere le luci durante un film, allora potreste preferire i livelli più profondi di nero offerti da una TV al plasma.

Contrasto

Il rapporto di contrasto è la differenza tra l’immagine più luminosa e quella più scura che una TV è in grado di riprodurre, che si traduce nella capacità di rappresentare il nero e il bianco come tali, senza sfumature tendenti verso il blu o il grigio scuro nel primo caso e verso il giallo nel secondo. Come già evidenziato all’inizio di questa guida, in termini di contrasto è il plasma ad essere superiore, grazie alle caratteristiche costruttive del plasma, che permettono ai singoli pixel di spegnersi, mentre nelle TV LCD la retroilluminazione è sempre attiva.

Ma se fino a qualche anno fa il divario in termini di rapporto di contrasto tra LCD e Plasma era più marcato, le recenti innovazioni nella retroilluminazione del LCD hanno permesso agli schermi LCD di ottenere contrasti e livelli di nero decisamente più elevati. Parliamo ad esempio di tecnologie come il “Local Dimming” , che consiste nel suddividere gli schermi di LCD a LED in zone, controllandole separatamente. Con questa tecnica la luminosità viene controllata in base al colore da visualizzare, tendendo ad una luce più soffusa nelle aree più scure. Il risultato è nei contrasti più elevati, ma il risultato finale è generalmente più “artificiale” e qualitativamente inferiore rispetto a quello di una TV al plasma.

Colori

Generalmente le TV al Plasma sono in grado di riprodurre una gamma di colori più ampia, ovvero sono in grado di riprodurre a schermo un maggior numero di colori. Questo non è facilmente osservabile nella realtà, dove un confronto diretto tra TV a LED e TV al plasma può portare all’errata conclusione che i colori dell’ LCD siano migliori. Infatti il differente impatto visivo è da attribuire alla maggiore saturazione dei colori delle TV a LED rispetto a quelli del plasma, e non ad una maggiore fedeltà dei colori, effetto che è soggetto alle nostre personali preferenze.

Angolo di visione

Generalmente sono le TV al plasma a beneficiare di un maggior angolo di visione. Questo per effetto dei differenti meccanismi utilizzati per l’illuminazione dello schermo. La retroilluminazione negli LCD è soggetta a variazioni cromatiche e riduzione dei contrasti a seconda dall’angolo con cui si osserva la TV, effetto che non si osserva invece nella TV al plasma, dove ogni pixel è in grado di illuminarsi di luce propria.

Efficienza.

Non è un mistero che i consumi associati alle recenti TV a LED siano in costante diminuzione. I consumi medi di una TV al plasma e di una TV a LED possono differire fino a al 50%.

Tempi di risposta.

In termini di tempi di risposta dei pixel è ancora il plasma ad ottenere prestazioni superiori. Cosa si intende per tempi di risposta? Semplicemente il ritardo (in millisecondi) tra l’ingresso del segnale video e la risposta dello schermo. Questo parametro è fondamentale per i gamer incalliti, dove è fondamentale che l’elaborazione video sia idealmente immediata. In tal senso tecniche precedentemente descritte come il Local Dimming possono peggiorare questo ritardo, problema che su molte TV a LED è possibile ovviare disabilitando l’elaborazione digitale. E’ per questo motivo che solitamente per schermi superiore ai 50 pollici, si consiglia la TV al plasma per chi ritiene fondamentale la qualità del gaming.

Longevità.

Il tempo di vita medio delle TV al plasma è di circa 40mila ore (più di 20 anni a fronte di un uso giornaliero medio di circa 5 ore). Un enormità, che è probabile che la TV si guasti nel frattempo per altri motivi, legati all’elettronica piuttosto che al plasma. I cristalli liquidi dell’ LCD garantiscono una durata superiore, ma considerato l’ordine di grandezza dei tempi che stiamo considerando, possiamo concludere che la longevità non è un parametro da tenere in considerazione nella scelta tra una TV LCD e una al plasma.

E’ meglio una TV a LED o al Plasma?

Anche qui, non è possibile rispondere univocamente a questa domanda. Il plasma vanta un angolo di visione maggiore, rapporto di contrasto superiore, una gamma di colori più ampia e tempi di risposta inferiori. Le TV LCD e LED, una maggiore luminosità, efficienza e soprattutto consentono una scelta molto più ampia grazie alla grande diffusione sul mercato. La scelta dipende ancora una volta dalle personali esigenze degli utenti.

Voi preferite le TV a LED o quelle al Plasma?

avatar1 E meglio una TV LCD (LED) o al Plasma?

Hiroshi Andrea

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.

Leggi tutti gli Articoli

  • diego.

    una domanda io ho comprato un televisore panasonic e sulla targhetta ci stava scritto led poi controllando le istruzioni ci stà scritto televisore lcd-quindi la domanda è ma lcd e led sono la stessa cosa

    • http://www.tecnologici.net/ Redazione Tecnologici.net

      Ciao Diego,

      Per “TV LCD” o “TV LED” si fa riferimento alla stessa tecnologia, ovvero LCD. Quello che cambia è la retro-illuminazione del pannello. CCFL nel primo caso, LED nel secondo ;)

      A presto. Supportaci sui social se ti va! :) Grazie.

  • MASINGA11

    Confermo che il plasma è la migliore tecnologia per il gaming on-line, con imput lag quasi inesistente. Nei Tv led anche abilitando la funzione gaming si risente di un notevole ritardo.

    Un mio sogno, un plasma panasonic con ambilight spectra3 led dei tv philips…….forse un giorno chissa’

  • Ellevi

    Visti i progressi nel campo degli LCD, decisamente opto per quest’ultima soluzione, perché il plasma ha un grosso problema, non menzionato nell’articolo: il fenomeno della ritenzione d’immagine, inconveniente non ancora risolto perché intrinseco alla tecnologia

    • Adriano

      Guarda che la ritenzione d’immagine e l’effetto scia sono un problema ancora attuale sulle led e lcd. Il plasma nn ha alcuna ritenzione o scia (per la stessa ragione x cui il nero e’ migliore su plasma)

      • andrea

        contordo, la scia i plasma non la fanno, o quantomeno è maggiore sugli lcd. i Plasma si aggirano intorno i 500hz, gli lcd stanno sui 100 200..