63 commenti

Ecco gli smartphone Android cinesi dall’ottimo rapporto qualità-prezzo: ThL W1+ e W3+

di del 24/03/2013
 

Chi ha detto che gli smartphone cinesi siano sinonimo di scarsa qualità? E’ quello che ci chiediamo anche noi, cercando di liberarci sia da pregiudizi affrettati, che dal ricordo dei primi modelli cinesi simil-iPhone, tristemente noti per la qualità dei materiali a dir poco imbarazzante, una vaga somiglianza estetica (mal riuscita) con il più noto dispositivo della mela e un’affidabilità dei componenti che facevano venire dubbi sui metodi di testing dei produttori cinesi.

E’ passato qualche anno ormai dai tempi in cui era facile non cadere nella tentazione di acquistare smartphone dalla Cina, durante i quali sono nate aziende del calibro di Meizu Technology, i cui Meizu MX Dual-core e Quad-core hanno spopolato in Oriente, o Huawei, in grado di vendere ben 7 milioni di smartphone nel primo trimestre del 2012, diventando incredibilmente il terzo produttore al mondo di smartphone dietro ad Apple e Samsung.

Ma l’ascesa di questi grandi produttori non è stata in grado di abbattere un altro mercato parallelo: quello degli smartphone cinesi low-cost, realizzati da produttori molto meno rinomati che rispetto alla concorrenza offrono smartphone dalle invidiabili caratteristiche tecniche (almeno sulla carta) a prezzi stracciati.  Inoltre gli smartphone Android cinesi hanno un ulteriore vantaggio: sono dual-sim, la soluzione ideale per chi vuole scegliere la SIM appropriata a seconda del gestore del nostro interlocutore, sfruttando in questo modo le promozioni, o per chi ha l’esigenza di tenere separati su uno stesso telefono tutti i contatti di lavoro da quelli privati.

Cosa si cela dietro un prezzo così basso? Una scarsa affidabilità, potrebbero sostenere in molti. Ma a quanto pare, a giudicare dalle varie recensioni comparse sul web, nel confusionario e affollatissimo panorama degli smartphone cinesi dotati di sistema operativo Android si celerebbero modelli che nulla avrebbero da invidiare ai modelli più noti, a prezzi altamente concorrenziali ovviamente, tanto che vale la pena chiedersi: perchè non provare? E’ quello che vogliamo fare anche noi, e spinti dalle ottime impressioni avute dall’ x825a, provato e recensito dal nostro esperto di chinafonini (Matteo, aka Joeandmat), abbiamo ordinato altri modelli, stavolta targati ThL.

ThL è un produttore di smartphone cinese che sta salendo prepotentemente alla ribalta grazie ad una serie di modelli a dir poco interessanti, aumentando vertiginosamente la propria reputazione a suon di feedback positivi da parte di utenti in tutto il mondo che hanno ordinato smartphone ThL incuranti della scarsa notorietà. Stiamo parlando della fortunata serie W, e in particolare dei modelli più vantaggiosi in termini di rapporto qualità-prezzo: ThL W1+ e W3+.

ThL W1+

android cinese thl w1 plus Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w1 plus retro Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

Iniziamo con il modello più economico, della serie W, ovvero il ThL W1+, lo smartphone studiato per soddisfare l’utenza meno esigente, ma che non vuole rinunciare alla user experience di Android 4.0, associata alla perfetta fruibilità di tutte le funzionalità di un moderno smartphone: il tutto con un ottimo rapporto qualità-prezzo e ovviamente con il supporto alle due SIM (in modalità Dual-SIM dual standby).

Ecco quindi che Android 4.0 (ICS, la versione precedente all’ultimo Jelly Bean), può contare sul supporto di un processore dual-core da 1Ghz (MTK6577), con architettura Cortex A9,  il processore utilizzato da numerosi smartphone Android di produzione cinese, affiancato da 1GB di RAM. La memoria interna è di soli 4GB, espandibili però tramite microSD fino a 32GB, garantendo in questo modo l’archiviazione di una gran quantità di contenuti multimediali.

Accattivante design in colorazione bianca, racchiude in 130 x 65.5 x 12.1mm e un peso di 135g, uno schermo TFT di ampiezza pari a 4.3 pollici, un ottimo compromesso per chi vuole unire ad una navigazione e visione di contenuti video confortevole, la tascabilità di un dispositivo non troppo ingombrante. La risoluzione dello schermo (capacitivo ovviamente, dimenticate gli orribili schermi resistivi dei primi smartphone cinesi) è qHD, ovvero di 540 x 960 pixel, che equivalgono, fatti i dovuti calcoli, a 256 ppi, una densità di pixel per pollice questa più che sufficiente ad assicurare una buona visibilità dei dettagli.

E’ dotato sia della fotocamera posteriore, da 8 Megapixel e con autofocus e Flash a LED duale, in grado di registrare video a 1080p a 30 FPS, che di quella anteriore per le videochiamate, il cui sensore è da 0.3 Megapixel. Il comparto hardware non si priva di tutti i sensori: quello luminoso, di gravità, di prossimità, e l’immancabile accelerometro.

Lato connettività si annovera il supporto alle reti 2G e 3G (con supporto a tutte le codifiche WCDMA 850/900/1900/2100MHz) e il Bluetooth 2.0. Non manca anche l’a-GPS. A  disposizione dell’utente anche due batterie da 1550mAh, capacità questa adeguata ad assicurare un’autonomia nella media.

Quanto costa ThL W1+? Si può trovare online a meno di 184 dollari (circa 143 euro al cambio attuale).

android cinese thl w1plus Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w1plus 2 Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w1plus 3 Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

ThL W3+

android cinese thl w3 plus Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w3 plus display Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w3 plus retro Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

Passiamo ora alla versione immediatamente superiore: il ThL W3+, con un prezzo di circa 30 dollari superiore rispetto al ThL W1+ che vi abbiamo descritto in precedenza. Il sistema operativo è lo stesso (Android 4.0) , così come il processore (MTK6577), dual-core, affiancato dalla GPU PowerVR SGX531, in grado sulla carta di assicurare fluidità e reattività al sistema operativo ma non tali da assicurare prestazioni estreme nel gaming, trattandosi di una GPU piuttosto datata.

Tra le differenze c’è una migliore qualità del display, di dimensioni leggermente maggiori (4,5 pollici contro i 4,3 del ThL W1+) ma con risoluzione decisamente più elevata. Alla tecnologia IPS (In-Plane Switching) in grado di incrementare notevolmente l’angolo di visione, si affianca una risoluzione di ben 1280 x 720 pixel che equivalgono, calcoli alla mano, a 326 ppi, tale da assicurare (sulla carta, ricordiamolo) un’eccellente visibilità dei dettagli, favorendo la lettura delle pagine web in modalità desktop e la godibilità dei contenuti multimediali.

Oltre al display, il ThL W3+ offre anche una fotocamera anteriore di qualità superiore, da 3.2 Megapixel, in grado di offrire videochiamate di maggiore qualità. La fotocamera posteriore è presumibilmente la stessa di cui è dotato il suo fratello minore, il ThL W1+, da 8 Megapixel con aufotocus, Flash LED duale, in grado di registrare video a 1080p. Dato che spesso, quando si parla di fotocamere, un’elevata risoluzione del sensore cela una scarsa qualità, soprattutto in condizioni di bassa luminosità, siamo andati alla ricerca di scatti effettuati utilizzando la fotocamera posteriore dell’ ThL W3+, disponibili al seguente link:

https://plus.google.com/photos/112889475166929643098/albums/5799658332603191121

Sorprendono non solo il livello dei dettagli ma anche le capacità del sensore di catturare la luce ambientale, visibile nelle foto effettuate di sera in ambienti aperti. Non manca la doppia batteria da ben 2000mAh, di capacità opportuna per contrastare i consumi dell’ampio display.

Il resto delle caratteristiche è simile al ThL W1+: supporto alle reti 2G e 3G (con supporto a tutte le codifiche WCDMA 850/900/1900/2100MHz),  Bluetooth 2.0 e a-GPS.

Il ThL W3+ è si può trovare online a meno di 217 dollari (circa 169 euro al cambio attuale).

android cinese thl w3plus Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w3plus 2 Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

android cinese thl w3plus 3 Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

avatar1 Ecco gli smartphone Android cinesi dallottimo rapporto qualità prezzo: ThL W1+ e W3+

Hiroshi Andrea

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.

Leggi tutti gli Articoli

  • Egidio

    Buonasera potreste dirmi com’è lo Star S7589 o consigliarmi altri smartphone su una fascia di prezzo di €200 con le stesse caratteristiche? Grazie

    • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

      Ciao Egidio! Ti sconsiglio lo star in quanto una “non marca”, come lo sono invece thl, jiayu, umi, zopo, etc.. simile come dimensioni dello schermo c’è il thl w9, dove però saliamo di prezzo. Altrimenti qualcosa con display da 5pollici! Trovi la guida aggiornata sui migliori smartphone cinesi con processore quad core qui:
      http://www.tecnologici.net/i-migliori-smartphone-android-cinesi-quad-core-del-2013/
      Fammi sapere cosa ne pensi! ;)

  • Mattia

    Ciao Matteo,
    vorrei acquistare per la mia ragazza uno smartphone cinese con schermo da 4,3- 4,5 pollici.
    Io ho già un Thl W8+ di cui sono molto contento, ma la mia ragazza preferirebbe avere un cellulare dalle dimensioni più ridotte (stile S4 mini), cosa mi consigli?

  • cristian

    ciao.. qual’è l’ultimo modello prodotto??

  • luigi

    vorrei prendere uno smartphone più tascabile ma quale mi consigliate, bell’aspetto i thl,,,, ma non oltre 11 12 cm di lunghezza… altri marchi?

  • Paolo E

    Ciao Matteo, avrei bisogno di un consiglio per un dual sim, da 4 o 4,3 pollici, la persona che lo deve utilizare in francia quest’estate quindi una sim italiana gsm e 3g francese e ha bisogno poche cose, skype, wapp, email, navigatore saltuariamente, ora ha un nokia con sim gsm per lavoro. Ho visto in alcune recensioni che se si usa la sim primaria 3G con collegamento ad internet è facile trovare il telefono sulla seconda sim occupato, ed alcuni processori hanno problemi di GSM, preferire con più batteria e un processore intorno a 1,2ghz, budget max 180, cosa mi consigli? Ti ringrazio anticipatamente

  • nicola

    ciao volevo acquistare uno smartphone, me ne consigli qualcuno? su che sito affidabile posso comprarli?

    • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

      Ciao Nicola!
      Se sei interessato agli smartphone cinesi, nel link qui sotto trovi i migliori quad core:
      http://www.tecnologici.net/i-migliori-smartphone-android-cinesi-quad-core-del-2013/
      Qui trovi invece la recensione dell’iOCEAN x7, smartphone quad core cinese con 1gb di RAM e schermo full hd da 5″:
      http://www.tecnologici.net/iocean-x7-recensione-completa-smartphone-cinese-quad-core-full-hd/
      Se ci comunichi le tue esigenze e la tua fascia di prezzo, vediamo come possiamo aiutarti!
      Come sito, sebbene qualche utente abbia riportato qualche problema (che però è in via di risoluzione), ti consigliamo grossoshop, dove trovi una vasta gamma di smartphone e tablet cinesi. Per i nostri utenti abbiamo anche un codice sconto! Se sei interessato, basta chiedere che te lo inviamo! ;)

      • nicola

        si si…sono interessato ad un quad core sui 200€…magari tipo htc o samsung…per il resto questo grossoshop che garanzia da? :) grazie mille :D

        • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

          I vantaggi di Grossoshop sono principalmente il fatto di acquistare in Italia, e che l’assistenza post vendita è gestita da loro per quasi tutti i terminali.
          A che grandezza dello schermo sei interessato? Diciamo che, più o meno, è quello che da la differenza. All’aumentare della disponibilità monetaria, si può pensare di passare a terminali da fascia “più alta” con 2gb di ram.

          • nicola

            per me va bene uno schermo da 4” non mi interessano cose enormi :)….per quelli da 2gb di ram quanti soldi ci vogliono?

          • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

            Con il quad core e schermo da 4.5″ ti posso consigliare l’umi x1s e il ThL w100, entrambi intorno ai 200euro, ma l’umi x1s ha lo schermo piu definito, e per questo te lo consigliamo! ;)
            Per gli smartphone con 2gb di ram invece si parla intorno a 300euro!

          • nicola

            Per l’iocean invece?

          • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

            L’iocean x7 ha uno schermo Full HD da 5″ e per questo non te l’ho consigliato essendo fuori specifiche! ;)

          • nicola

            vabbe se come componenti è meglio e spendo poco piu lo prendo alla fine… con il codice sconto siamo li?

          • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

            Ti consiglio tuttavia di leggere la recensione prima dell’acquisto! ;)

          • nicola

            invece per l’ioceanx7 ho visto che costa 229 in offerta con il vostro codice sconto quanto mi verrebbe? :) quale mi consigliate tra i 2?

          • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

            Il codice sconto è di 7euro, quindi ti verrebbe a costare 222 euro.
            Tra i due iocean x7 se sei uno smanettone (o hai un amico smanettone) per fixare il gps. Nella recensione, che ti consiglio di leggere, trovibtutte le info al riguardo! ;)

  • nicola

    ciao volevo acquistare uno smartphone, me ne consigli qualcuno? su che sito affidabile posso comprarli?

  • Matteo

    Come posso avere ricambi thl w7

    • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

      Ciao Matteo! Per ricambi, cosa intendi? Componenti interni o accessori?

      • Simona

        Io ho un thl W7 ma purtroppo si è spaccato il display. E’ possibile acquistare un pezzo di ricambio ?

      • Ivan

        Ciao, io avrei bisogno del cavetto interno che collega la piastra (quella dove si collega il caricabatterie) con i 3 contatti che andranno poi a utilizzare la batteria. Essendo un componente interno, dove posso trovarlo?
        P.S. è quello caricato in foto

        • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

          Ciao Ivan! Di quale terminale stai parlando? Puoi postare una foto del cell aperto e dove si posiziona il cavetto?

  • MB

    Ciao, dove posso acquistare il thl w3+? e per quanto riguarda la garanzia, come funziona? Grazie :)

    • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

      Ciao! Più che il thl w3+ ti consiglio qualcosa con il nuovissimo MTK6589, l’ultimo processore quad core della Mediaset. Il thl w8 ad esempio, oppure ancora stiamo testando l’iocean x7 che trovi su grossoshop a 224,90 euro! Oltretutto, acquistando da grossoshop hai 2 anni di garanzia per legge! ;)

  • Camillo

    Mi sembra di capire che non supportano la connessione Hsdpa, sbaglio?

    • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

      Ciao Camillo!
      Si, supportano l’hspa, con 14,4Mbps in downlink e 5,76Mbps in uplink!

      • Gabriele

        Ciao, ho appena guardato sul sito dove c’è scritto nelle specifiche che supportano le bande 3G WCDMA (quindi UMTS) a 8502100 MHz, quindi o si sono dimenticati di scrivere nelle specifiche che supporta l’HSPA o sto facendo confusione.con le varie tecnologie 3G. Come mai nessun telefonino THL nelle specifiche sul sito ufficiale specifica che supporta l’HSPA?

        • http://www.tecnologici.net/ Matteo Sucameli

          Ciao Gabriele! Ti posso assicurare che supportano tranquillamente HSPA! La velocità tuttavia dipende dall’operatore utilizzato e dalla congestione sulla rete! Se vuoi ulteriori informazioni, sul sito trovi anche la recensione del ThL W1+!
          http://www.tecnologici.net/recensione-del-thl-w1-smartphone-cinese-dual-sim/
          Ad ogni modo, HSPA è un insieme di protocolli che migliorano lo sfruttamento della connessione 3G, non è un tipo di connessione diversa, come il 4G che invece è un’evoluzione! ;)