News Recensioni Recensioni smartphone Video

Elephone P3000s: la recensione completa

Mar 16, 2015

author:

Elephone P3000s: la recensione completa

elephone-p3000s-design

Nel mondo dei cinafonini, la casa produttrice Elephone ha imparato ad ergersi come alternativa alle produzioni dal nome più risonante, grazie alla creazione di dispositivi di buone prestazioni a prezzi sicuramente ben ottimizzati. E’ il caso, questo, di uno degli ultimi modelli del brand cinese, che analizzeremo nel dettaglio in questa recensione completa: Elephone P3000s.

Nato come upgrade del precedente P3000, questo terminale porta dei sicuri punti di vantaggio rispetto ad esso, come il processore Octa-Core e il settore Memoria completamente potenziato, mantenendo, comunque, delle caratteristiche di base che rendono chiara la continuità tra i due. Elephone P3000s si posiziona come una buona alternativa per gli utenti che ricerchino uno smartphone di fascia media, dal costo sicuramente competitivo, che riesca a soddisfare le proprie esigenze, pur non essendo, ad ogni modo, esente da difetti e aspetti che ci sono piaciuti un po’ meno di altri.

Display da 5 pollici, memoria RAM da 2 GB, Connettività LTE, sistema operativo Android KitKat e Fotocamera da 13 MP sono solo alcune delle specifiche di Elephone P3000s: entrate insieme a noi nella nostra recensione per conoscerle tutte da vicino! E non dimenticate di guardare la VideoRecensione sul nostro canale YouTube RedazioneTecnologici!!

Videorecensione di Elephone P3000s

Design

elephone-p3000s-estetica

L’aspetto estetico di Elephone P3000s ha denotato un primo piccolo senso di disapprovazione ai nostri occhi. Il design di questo dispositivo, infatti, non segue quelle linee di innovazione che stanno seguendo molti produttori cinesi, ma rimane su strade sicure, che non curano tanto la bella resa visiva, quanto la praticità e l’ottimizzazione. I materiali di fabbricazione non spiccano per ricercatezza e pregio, con un risultato finale all’insegna del policarbonato.

elephone-p3000s-back-cover

Le dimensioni ufficiali dello smartphone attestano 145 x 72 x 8,9 mm che, insieme ai 149 g di peso, fanno di Elephone P3000s uno smartphone che fa sicuramente sentire la propria presenza. Nel complesso, questo aspetto si rivela a favore di una solida presa, che previene qualsiasi rischio di scivolamento, a scapito, però, della possibilità di comodo utilizzo ad una sola mano.

elephone-p3000s-frontale-fotocamera elephone-p3000s-design-2

La facciata posteriore di Elephone P3000s si compone di un pannello rimovibile, che copre la batteria, ed è forse questo l’aspetto del design che meno mi ha convinta. Questo sportello, infatti, quando, una volta sfilato, viene reinserito, non sempre si incastra perfettamente, o comunque rimane spiacevolmente flessibile alla pressione delle dita. A non aiutare è sicuramente la presenza della Fotocamera principale, che risulta sporgente rispetto al vano in cui è posta la batteria e che fa quindi spessore nella chiusura del pannello. Il design della Fotocamera, invece, è un design molto piacevole alla vista, che incastona questo comparto in un disco bordato con un cornice rossa metallizzata. All’interno di questo disco, oltre alla Camera principale, è posto il Flash LED e il lettore di Impronte Digitali (di cui ci occuperemo nel dettaglio più avanti), accessorio di sicuro merito per questo smartphone. Al centro del pannello posteriore si nota l’unico logo della casa Elephone che caratteritizza il design di questo modello.

elephone-p3000s-volume elephone-p3000s-bordo

Sulla superficie laterale del dispositivo, che appare squadrata e si restringe verso il pannello posteriore, sono posti i tasti di utilizzo Standby e Volume (in acciaio), mentre in alto troviamo jack per auricolari e porta MicroUSB. Anteriormente, invece, la facciata è occupata prevalentemente dal display, incorniciato in basso di tasti soft-touch, visibili ad occhio nudo anche se non illuminati, e, in alto, dalla Fotocamera secondaria, i sensori di prossimità e luminosità, il LED di notifica e l’altoparlante.

Display

elephone-p3000s-display-angoli

Sulla dotazione in fatto di display, Elephone P3000s non si discosta di molto dal modello P3000: anche in questo caso, infatti, ci troviamo di fronte ad uno schermo con diagonale da 5 pollici, con risoluzione HD.

Si tratta, questa, di una scelta che dà ottimi risultati in ogni condizione e, anche se si trovano, nella stessa fascia, dispositivo con risoluzione FHD, non ci sentiamo di condannare la scelta di Elephone che dimostra, anzi, di saper calibrare in modo adeguato le caratteristiche del proprio display. La luminosità si adatta bene alle diverse condizioni di luce, naturale e non, anche se non si ha uno spettro di variabilità significativo tra valore minimo e massimo, per un risultato che comunque consente sempre di avere una buona visibilità. L’intero pannello è protetto da vetro Gorilla Glass 3, per una resistenza garantita.

elephone-p3000s-featured

I test al benchmark testimoniano le buone performance raggiunte da Elephone P3000s e su Epic Citadel il dispositivo raggiunge una media di 59,3 fps.

Hardware

Una delle più importanti novità di Elephone P3000s, soprattutto rispetto al modello base da cui eredita il design, è sicuramente la presenza del nuovo chip octa-core  Mediatek MT6592 (a fronte del processore quad-core precedente). Questo processore è quello classico octa-core che abbiamo imparato a conoscere su diversi dispositivi e che offre performance di buon livello, più o meno superiori a quelle che potreste osservare su un Galaxy S4 o, almeno numericamente, simili a quelle di un THL T6 Pro se vogliamo citare un cinafonino di fascia inferiore.

La frequenza dell’Elephone P3000s si spinge fino a 1.7 GHz che si sostanziano in una buona gestione dell’interfaccia UI, che, a sua volta, risulta anche molto fluida. Nonostante non sia un processore a 64 bit, possiamo confermare che questo non è un limite vero e proprio ma una eventuale mancanza che si potrà riscontrare in futuro. La memoria RAM è da 2 GB, più che sufficiente se consideriamo la fascia di prezzo in cui è inserito questo cinafonino. Non abbiamo mai avuto lag dovuti alla mancanza di memoria, pur passando da un’app all’altra, anche pesante. Buono anche il versante memoria, da 16 GB, che consente di avere un ottimo ed ampio spazio di archiviazione senza dover necessariamente ricorrere all’ampliamento tramite microSD.

Nei giochi il comportamento è assolutamente nella media poiché la GPU Mali-450 MP4 fa girare fluidamente e senza lag visibili anche i giochi più pesanti. Tenete conto che molto dipende dall’ottimizzazione di questi ultimi, ma con giochi come Dead Trigger 2 e Real Racing 3 ci si può garantire buone soddisfazioni. Qualche lag siamo riusciti ad osservarlo con Geometry Dash Lite, ma se per voi il videogaming è solo un passatempo, allora con questa recensione vi confermiamo che Elephone P3000s è una buona soluzione affidabile ed economica.

elephone-p3000s-vellamo-browser elephone-p3000s-antutu-ranking elephone-p3000s-antutu-punteggio

Nei risultati dei test al benchmark ho rilevato esattamente i punteggi previsti, con circa 32.000 punti su AnTuTu Benchmark e circa 1.000 punti per la componente Metal di Vellamo Browser. Questo evidenzia come l’upgrade hardware su Elephone P3000s è stato molto più importante del previsto e, al tempo stesso, capace di ripagare l’assenza di cambiamenti estetici nel cinafonino in questione.

 

Connettività

Come un qualunque cinafonino che si rispetti, Elephone P3000s non poteva che essere uno smartphone Dual SIM, basato su tecnologia Dual Standby, che permette di collegare, tramite una Standard e una Micro SIM, due utenze contemporaneamente. Questa possibilità viene meno, però, nel momento in cui si decida di usufruire dell’espansione della memoria interna, in quanto la seconda SIM, Micro, giace nello stesso slot che compete al posizionamento della MicroSD. Una scelta, questa, che pone Elephone P3000s all’interno di un filone di smartphone che hanno adottato la stessa strategia, per risparmiare in termini di spazio. Va sicuramente sottolineato che la disponibilità di 16 GB di memoria ROM fa propendere l’utilizzo di questo slot per la seconda SIM, in quanto una capienza simile è in grado di sopportare un carico di dati certamente sufficiente per l’utente medio.

Altra caratteristica di Elephone P3000s è la presenza di antenna LTE per la ricezione della velocità di navigazione massima in 4G. Questo è un altro aspetto che accomuna questo dispositivo alla versione precedente, Elephone P3000, ed è certamente una carta vincente agli occhi di utenti che cerchino la massima prestazione, in termini di velocità, a costi contenuti. Le frequenze supportate in questo senso sono FDD-LTE 800/1800/2100/2600 mHz e non si riscontrano particolari problemi di rete con operatore Tre.

Da segnalare, infine, le Connettività NFC e OTG, che costituiscono un sicuro punto di valore per Elephone P3000s.

Fotocamera

elephone-p3000s-fotocamera

Come sbagliarsi? Elephone P3000s monta un sensore prodotto da Sony e questo implica due osservazioni: una certa affidabilità dovuta comunque ad una qualità minima garantita e, dall’altro lato, una qualità un po’ scarsa negli scatti serali. Andiamo con ordine: questo cinafonino monta una fotocamera con sensore da 13 Megapixel e con Flash LED, piuttosto eleganti come vi abbiamo raccontato nella paragrafo dedicato al design. Frontalmente invece troviamo una fotocamera da 8 Megapixel, che rappresenta anche un’evoluzione di Elephone P3000S rispetto al modello precedente e che offre una potenzialità in più, effettiva, per chi ama scattarsi i famigerati selfie.

L’app di Android è standard, esattamente quella che potete trovare su altri smartphone dotati del sistema operativo di Google: non mancano le impostazioni più comuni per selezionare in modo manuale gli ISO o il bilanciamento del bianco, così come non mancano le modalità più comuni come quella HDR, quella automatica, quella panoramica, quella notturna, che si rivela, spesso, più valida delle foto con Flash almeno di notte.

elephone-p3000s-notte-automatico elephone-p3000s-luci elephone-p3000s-interno-automatico
elephone-p3000s-esterno-macro-colori elephone-p3000s-esterno-hdr elephone-p3000s-esterno-colori
elephone-p3000s-esterno-automatico elephone-p3000s elephone-p3000s-notte-flash

La qualità degli scatti invece passa dalla ottima resa in condizioni diurne, con una definizione dei dettagli molto elevata ad una resa molto più modesta in condizioni notturne o in ambienti con poca luce. Se, ad esempio, vi piace effettuare scatti macro a distanza ravvicinata, Elephone P3000s potrà garantire ottime soddisfazioni. Una menzione a parte sui colori che risultano un po’ slavati se visti sul display del cinafonino in questione, mentre le foto hanno una resa differente su PC con colori leggermente più cangianti. Di notte, invece, come anche intuibile dal Flash LED  che non è abbastanza “potente” per illuminare la foto ed i colori sono veramente scarsi in tonalità e saturazione. Molto meglio invece le foto in modalità notturna che, a scapito di una naturale grana digitale, offrono dei dettagli leggermente migliori. Nel complesso, di notte Elephone P3000s non è uno smartphone sufficientemente attrezzato per gli scatti fotografici, discorso opposto per le foto di giorno che invece sono state molto buone.

Sistema Operativo

Elephone P3000s basa la propria esperienza d’uso su sistema operativo Android KitKat 4.4.2, cui si lega l’opzionale interfaccia MIUI che va richiesta al momento dell’acquisto su TinyDeal. L’interfaccia base risulta molto gradevole e piacevole nell’utilizzo. Nel complesso, la personalizzazione è di livello standard, ma al tempo stesso sono molte le funzionalità particolari da provare e studiare. Prima di descriverle, vorrei chiarire che la maggior parte di queste funzionalità non ha impostazioni tradotte in lingua italiana, ma si trovano in inglese, anche se di semplice comprensione. Per entrare nel dettaglio, le funzioni che più mi sono sembrate interessanti durante l’utilizzo sono:

  • Finger Scanner, lettore di impronte digitali che permette non solo di sbloccare il telefono ma anche di guidare la navigazione web o scorrere la galleria tramite il movimento del vostro dito. Il lettore, posto sul retro del dispositivo, sotto al Flash LED, ha una buona recettività, ma è molto utile la possibile di aggiungere, allo sblocco con l’impronta digitale, l’alternativo sblocco con un codice segreto, che verrà richiesto se lo smartphone non dovesse riconoscere per tre volte di seguito il vostro dito;
  • Screen gesture, sensore di gestualità in grado di sbloccare, risvegliare o lanciare determinate app sullo smartphone semplicemente compiendo predefiniti gesti (ad esempio, disegnando una C sul display per aprire la Fotocamera);
  • Flash Alert, funzionalità che permette di attivare il Flash quando ricevete un SMS oppure se ci sia una chiamata in entrata.
elephone-p3000s-home-menu-drawer elephone-p3000s-home-interfaccia elephone-p3000s-gestures

Nel complesso, l’interfaccia appare fluida e ben implementata, anche se non esente da difetti. In particolare, vorrei segnalare l’utilizzo della tastiera, che mi è parsa non abbastanza reattiva e poco intuitiva. Si tratta della classica tastiera di Android, dopo un uso prolungato abbiamo optato per la Swiftkey. Altro bug di sistema da segnalare riguarda la schermata Home ed in particolare il widget dell’orologio digitale, che segna correttamente l’ora ma non riesce a restituire la data nel modo giusto. Sono, questi, aspetti che potranno tranquillamente essere aggiustati grazie ad aggiornamenti futuri e a cui si potrà sicuramente ovviare in modo definitivo.

Batteria

Per quanto riguarda l’autonomia, va subito detto che Elephone P3000s soddisfa la durata elephone-p3000s-batteriagiornaliera di utilizzo medio. Nello specifico, il terminale monta batteria estraibile con capacità da 3150 mAh, che svolge in modo più che sufficiente il suo dovere. In generale, anche in continua attività di connessione, l’autonomia resiste fino alla fine della giornata, anche se si assistono ad alcuni picchi di discesa della percentuale di batteria quando si utilizzino in modo intensivo alcuni giochi piuttosto pesanti. Non sono presenti particolari modalità di risparmio energetico, che si attiva però in modo automatico in base alle prestazioni che si richiedono al terminale.

Nel caso della batteria, un appunto va fatto a ciò che succede al momento del caricamento. Mi è capitato, infatti, di utilizzare lo smartphone mentre era collegato al cavo di alimentazione e ho notato che il sistema “impazzisce”: su Whatsapp, in particolare, il sistema smette di recepire completamente i comandi che gli vengono dati e apre conversazioni in modo autonomo, la finestra multimediale, o semplicemente la tastiera risulta recettiva al minimo. Problema, anche questo, a cui ovviare con un aggiornamento software?!

Disponibilità e Prezzo

elephone-p3000s-unboxing

Come più volte accennato, Elephone P3000s si pone all’interno di quella fascia media, in cui si cerca di dare soddisfacenti prestazioni, mantenendo un degno rapporto qualità/prezzo.

Sicuramente, in questo caso, tale aspetto è più che rispettato: il prezzo di Elephone P3000s si aggira attorno ai 170€ e questo non può che renderlo appetibile su larga scala. La disponibilità si limita alle colorazioni Bianco e Nero, con la caratteristica bordatura del comparto fotografico sul retro, che si tinge di rosso in entrambe le varianti.

Elephone P3000S è disponibile online sul sito TinyDeal.com. Se volete approfondire i prodotti a 64 bit invece qui.

Conclusioni

Dovendo tirare le somme dopo la prova di Elephone P3000s, posso sicuramente affermare che questo terminale si compone di aspetti e prestazioni soddisfacenti e altri meno convincenti. In generale, come già detto, il rapporto qualità/prezzo è bilanciato ed equilibrato e certamente questo è un dispositivo da tenere in considerazione per chi voglia un cinafonino di fascia media e caratteristiche di un certo calibro.

Di seguito, come di consueto, trovate la lista dei pro e dei contro di Elephone P3000S, di tutte le festures che mi hanno convinta e quelle che, invece, hanno demeritato, a mio avviso, durante la prova intensiva.

PRO

– Processore Octa-Core, che si spinge in avanti rispetto al modello precedente e garantisce buone prestazioni

– Memoria RAM da 2 GB, in grado di garantire un’ottima fluidità

– Batteria removibile

– Supporto LTE

– Lettore di impronte digitali e altre funzionalità di indubbia comodità

CONTRO

– Software non perfettamente implementato

– Fotocamera carente in situazioni notturne di scarsa luminosità

– Impossibilità di utilizzare contemporaneamente la tecnologia Dual SIM e l’espansione della memoria tramite MicroSD

– Design dalle linee un po’ “vecchie”

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.
  • Yuto Arrapato

    -come va questo telefono, pareri?
    -quali sono i livelli SAR europei?
    grazie

  • Chiara

    buongiorno,
    ho questo telefono da 3 giorni, e subito mi sono accorta di un problema a mio avviso “grave” al giorno d’oggi.
    I messaggi di whatsapp non sempre arrivano, quasi sempre non arrivano in tempo reale, ma è necessario togliere il blocco allo schermo, entrare in whatsapp e attendere qualche secondo. Dopodiché mi arrivano tutti i messaggi contemporaneamente. Addirittura uno mi è arrivato a distanza di ore.
    Mi è anche capitato di “ricevere” dei video che però a distanza di 1 giorno non sono ancora arrivati.
    Vi risulta questo problema?

  • Andrea.97

    L’elephone P3000s è un smartphone molto buono, sono 4 mesi che lo utilizzo quotidianamente , in questo periodo non ho riscontrato nessun bug relativo alle prestazioni,puoi tranquillamente riaprire le applicazioni che per l’ultima volta 2 giorni prima , invece per quanto riguarda al fatto della microsim con la micro sd questa informazione è completamente errata, visto chè esistono 3 slot completamente diversi per allogiare sim,microsim e la microsd , quindi si possono usare sia le due sim e la microsd contemporaneamente, chiedo gentilmente alla Redazione Tecnologici.net di modificare l’articolo,in quanto presenta informazioni errate.
    Consiglio vivamente l’acquisto di questo terminale 🙂

  • Andrea.97

    L’elephone P3000s è un smartphone molto buono, sono 4 mesi che lo utilizzo quotidianamente , in questo periodo non ho riscontrato nessun bug relativo alle prestazioni,puoi tranquillamente riaprire le applicazioni che per l’ultima volta 2 giorni prima , invece per quanto riguarda al fatto della microsim con la micro sd questa informazione è completamente errata, visto chè esistono 3 slot completamente diversi per allogiare sim,microsim e la microsd , quindi si possono usare sia le due sim e la microsd contemporaneamente, chiedo gentilmente alla Redazione Tecnologici.net di modificare l’articolo,in quanto presenta informazioni errate.
    Consiglio vivamente l’acquisto di questo terminale 🙂

  • Mattia Mattia

    ho preso su grossoshop questo terminale fantastico. Mi trovo benissimo. Con antutu a me risulta un punteggio di 34150. Per quanto riguarda il fatto che impazzisce quando è in carica, ho risolto utilizzando un altro caricatore.ottima recensione di ClaudiaM

    • Ciao Mattia,
      grazie per aver condiviso la tua esperienza con noi!

      Ti va di supportarci con un like su Facebook? Seguici anche su Twitter, Google+ e sul nostro canale YouTube RedazioneTecnologici!

  • Mattia Mattia

    ho preso su grossoshop questo terminale fantastico. Mi trovo benissimo. Con antutu a me risulta un punteggio di 34150. Per quanto riguarda il fatto che impazzisce quando è in carica, ho risolto utilizzando un altro caricatore.ottima recensione di ClaudiaM

  • Reali Enzo

    Ho acquistato circa un mese fa il P3000s e devo dire che sul mio apparato è impossibile prendere foto con il flash in quanto lo stesso non è sincronizzato con l’otturatore, siete a conoscenza di qualche modifica (sw o hw) che ha eliminato questo grosso limite sul vostro test?

    • Ciao Enzo,
      siamo a conoscenza del problema relativo al Flash, anche se nella nostra prova quotidiana non abbiamo riscontrato ritardi durante lo scatto di foto in notturna. Ad ogni modo, dovrebbe arrivare un aggiornamento SW che risolva il problema, ma non sappiamo ancora come e quando.

      Continua a seguirci sulla pagina Facebook, sui social Twitter e Google+ e sul nostro canale YouTube RedazioneTecnologici!