News Smartphone Tablet

Evento Huawei a Roma: nuovi smartphone e Huawei MediaPad FHD 10

Dic 7, 2012

author:

Evento Huawei a Roma: nuovi smartphone e Huawei MediaPad FHD 10

Huawei Device Italia:  nuovi smartphone e finalmente MediaPad FHD 10

Huawei Italia si concentra sempre di più sulla capitale, difatti dopo aver aperto un proprio dipartimento di marketing nella città eterna, ha ora deciso di presentare gli ultimi suoi dispositivi, tablet e smartphone proprio a Roma, o per meglio dire, anche a Roma; difatti a pochi giorni di distanza dall’evento tenutosi a Milano, e che ha riscosso un ottimo successo, Huawei Device Italia ha replicato in quel di Roma, preparando una serata piacevole e di gusto durante la quale sono stati presentati nuovamente gli ultimi arrivati della casa cinese. Stiamo parlando del tablet MediaPad 10 FHD e tre smartphone quali l’Ascend G330, il G600 e l’Ascend D1 Quad XL. Era presente anche il Huawei P1, ormai ben conosciuto al pubblico. Ma andiamo per ordine nel raccontarvi la serata che noi di Tecnologici.Net abbiamo seguito passo dopo passo per tutti i nostri lettori, con aggiornamenti in diretta sia sulla nostra pagina Facebook, sia sul nostro account Twitter.

Presentazione dell’azienda

Per prima cosa la casa cinese si è presentata alla stampa per voce e nella persona del Dr Daniele De Grandis, Executive Director di Huawei Italia. L’azienda  asiatica produce e commercializza da oltre venti anni apparecchiature di rete e di  telecomunicazioni a livello mondiale, ed ha il proprio  Quartier generale a Shenzhen, Guangdong, in Cina. A livello di numeri stiamo parlando di un vero e proprio colosso della tecnologia, è difatti non solo il maggiore fornitore di apparecchiature di telecomunicazioni e di rete in Cina ma anche il secondo più grande fornitore di apparecchiature per gli impianti di telecomunicazioni mobili a livello globale, al punto che, proprio come dettoci dal Dottor De Grandis, almeno un terzo dei dispositivi tecnologici commercializzati sulla terra è Huawei od utilizza la tecnologia ed il know-how della suddetta azienda.  Fondata nel 1988, la Huawei punta decisamente forte sulle attività di  ricerca e sviluppo , di  produzione e commercializzazione di apparecchiature per le telecomunicazioni, e di fornitura di servizi di rete personalizzati per gli operatori di telecomunicazioni. Proprio per questo motivo Huawei è partner fornitore di circa 45 tra i maggiori operatori di telecomunicazioni a livello mondiale ed investe oltre il 10% del suo fatturato annuo in ricerca e sviluppo, impiegando in questo settore circa il 50% dei suoi dipendenti (che nel complesso ammontano ad oltre 150.000 unità, dislocate in tutto il mondo).

A livello italiano la Huawei è presente dal 2004 con due sedi principali quali  Milano e Roma. A cui nel corso degli anni si sono andati poi ad affiancare gli “Innovation Center” di Milano, Roma e Torino ed  il centro mondiale di Ricerca e Sviluppo sulle tecnologie “Microwave” con sede sempre a Milano. Dalle parole del Dr De Grandis è sicuramente emerso il profondo desiderio dell’azienda cinese di puntare forte sul nostro paese e di sfatare il classico luogo comune secondo il quale un prodotto cinese deve necessariamente essere di bassa qualità. Proprio sotto questo aspetto l’Executive Director di Huawei Italia ha tenuto a ricordare l’elevato livello di tecnologia prodotta dall’azienda, unita alle sempre precise e puntuali attività di ricerca e sviluppo del colosso cinese che sono sinonimo di garanzia e di qualità dei prodotti stessi.

A tutto questo va aggiunto come la Huawei punta sempre di più a produrre completamente da se ogni componente dei propri dispositivi, come ad esempio accade per il processore quad-core K3 di cui è dotato il MediaPad 10 FHD che risulta essere stato brevettato proprio dalla casa cinese.  Al termine della parte relativa alla presentazione dell’azienda, vi è stata poi quella relativa all’esposizione e brevi test dei prodotti, che come pocanzi sottolineato sono il nuovissimo tablet MediaPad 10 FHD e tre smartphone del livello dell’Ascend G330 del G600 e  dell’ Ascend D1 Quad XL. Andiamoli a vedere uno ad uno nello specifico.

MediaPad 10 FHD

Il MediaPad 10 FHD è un tablet con ottime funzionalità di intrattenimento audio-video, dotato di un processore quad-core da 1,5 GHz, ed un sistema operativo Google Android in versione Ice Cream Sandwich, oltre che un display IPS ad alta definizione e realmente con risoluzione Full HD. Trattasi di un tablet con processore quad-core  K3V2 da 1,5 GHz, brevettato dalla stessa Huawei, il più piccolo disponibile in commercio. Dal punto di vista della connettività il MediaPad 10 FHD garantisce l’accesso wireless ad alta velocità fino a 84 Mbps (HSPA + 21/42/84Mbps). Lo schermo è un 1920 x 1200 ad alta definizione con  display IPS multi-touch e tecnologia Dolby Surround. Il MediaPad FHD 10 è altresì dotato di una fotocamera posteriore da 8 megapixel con autofocus, di una frontale da 1,3 megapixel nonché di  memoria RAM da 2G.

Ascend G330 e G600

L’ Huawei Ascend G330 è uno smartphone di  122,5×62,6×11,2 mm racchiuso in un peso di140 grammi, dotato di una CPU Qualcomm Snapdragon da 1 GHz, a cui vanno aggiunte sia la memoria interna da 4GB sia  il sistema operativo Android Ice Cream Sandwich. Il display è da 4 pollici con risoluzione standard da 800×480 pixel, la fotocamera è da 5 megapixel con Flash LED e Autofocus, e la batteria Li-ion da 1.500 mAh. Per quanto concerne  la connettività , abbiamo sia la rete Wi-Fi 802.11 b/g/n che la connettività HSPDA per il traffico dati.

Per quanto riguarda il G600 stiamo parlando di uno smartphone  con processore dual-core da 1.2 Ghz, RAM da 768MB, display da 4.5 pollici IPS con risoluzione qHD (960×540 pixel) e memoria interna da 4GB espandibile tramite microSD. La fotocamera è da 8 Megapixel con  connettività completa  NFC, Wi-Fi, Bluetooth, DLNA e batteria da 1.930 mAh.

Ascend D1 Quad XL

Dotato di un processore proprietario Huawei K3V2 quad-core da 1.2 GHz, questo smartphone ha un display LCD IPS+ da 4,5 pollici con risoluzione pari a 1280×720 pixel, una RAM da 1 GB ed 8 GB di memoria storage espandibili tramite slot micro SD (fino a 32 GB). La fotocamera posteriore ha ben 8 Megapixel con fuoco automatico e doppio flash a LED, registra video a 1080p (30 fps) e ha anche una fotocamera frontale da 1,3 Megapixel. La connettività supporta HSDPA fino a 21 Mbps, Wi-Fi, Bluetooth, DLNA, micro USB ed MHL.

Considerazioni Finali

Abbiamo trascorso una serata piacevolissima e ben organizzata da Huawei Device Italia, una serata durante la quale abbiamo potuto apprezzare sia i dispositivi descritti nell’articolo sia l’arte culinaria del locale prescelto dalla società cinese per fare da cornice a questo primo evento romano. Una cosa che abbiamo particolarmente apprezzato della serata è stata l’estrema disponibilità di tutti i partecipanti Huawei Italia che hanno messo a disposizione di noi blogger e di esperti del settore le loro conoscenze: ancora più apprezzabile è stato invece la loro apertura a ricevere feedback e ovviamente commenti da parte del “pubblico”. Una cosa su cui stanno studiando apertamente è la possibilità di personalizzare Android per poter offrire all’utente una migliore esperienza d’uso: al momento i loro prodotti sono caratterizzati da una versione stock e poco personalizzata, ma l’idea è di innovare anche in questo campo.

In attesa del prossimo evento, ringraziamo Huawei Italia e soprattutto vi invitiamo a scriverci su Facebook, Twitter e sul nostro forum per comunicarci le vostre esperienze di clienti della Huawei e per discorrere di ogni nostro articolo. Vi aspettiamo.

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.