Hardware News

Facebook punta sulla realtà virtuale: 2 miliardi per comprare il colosso hi-tech “Oculus”

Mar 26, 2014

author:

Facebook punta sulla realtà virtuale: 2 miliardi per comprare il colosso hi-tech “Oculus”

fb-oculus

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha acquisito proprio in queste ore il colosso hi tech “Oculus”, affermando: «Lo sfrutteremo nella comunicazione». Facebook infatti scommette ed investe sulla realtà virtuale,  comprando Oculus per una cifra di 2 miliardi di dollari, di cui 400 milioni di dollari in contanti e 23,1 milioni di azioni Facebook.

Oculus è una società attiva nel settore hi tech, la transazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre dell’ anno corrente e dimostra che l’azienda Facebook punta ad ampliare il raggio di azione di Oculus al di là dei giochi, espandendolo a nuove ed interessanti aree quali la comunicazione, i media, l’intrattenimento, che potrebbero avere un boom di interesse ancora maggiore nel giro di qualche mese.

 

Oculus: Le dichiarazioni di Facebook

«Il mobile è la piattaforma di questi tempi ed ora ci stiamo anche preparando a quelle che sono le piattaforme di domani» afferma infatti l’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, sottolineando che «Oculus ha la possibilità di creare la piattaforma più social di sempre, e cambiare il modo in cui lavoriamo, giochiamo e comunichiamo». Brendan Iribe invece, il co-fondatore e l’amministratore delegato di Oculus, mette in evidenza l’ aspetto collaborativo e dichiara: «Siamo contenti di poter lavorare con Mark e Facebook per offrire la migliore piattaforma di realtà virtuale del mondo», precisando che «la realtà virtuale sarà definita in modo forte dalle esperienze sociali che connettono le persone in nuove e magiche modalità. È una tecnologia che trasforma e consente al mondo di provare l’impossibile».  oculus_ruffilli-klcC-id6-568x320@LaStampa.it

 

Come è nata Oculus

Palmer Luckey, il suo fondatore, ha lanciato Oculus dopo che ha raccolto 2,4 milioni di dollari tramite una campagna su Kickstarter. Kickstarter è infatti un sito web di crowdfunding per progetti creativi, tramite il quale sono stati finanziati diversi tipi di imprese tra cui film indipendentimusica, spettacoli teatrali, fumetti, giornalismo, videogame e imprese legate all’alimentazione. Non è possibile “investire” su progetti Kickstarter per trarne un guadagno in denaro, ma solo “supportare” un progetto in cambio di una ricompensa materiale o un’esperienza unica nel suo genere, come una lettera personale di ringraziamenti, magliette personalizzate, una cena con un autore, o il primo collaudo di un nuovo prodotti.

 

Facebook: gli acquisti recenti

L’acquisto della compagnia “Oculus” avviene per Facebook a un mese circa di distanza da quella dell’ altro colosso WhatsApp, per la cifra record di 19 miliardi di dollari. Questo significa quindi che Facebook punta sugli investimenti per continuare a guadagnare ed espandersi sempre di più. L’ azienda inoltre aveva speso un miliardo di dollari nel 2012 per acquistare Instagram, il social network re della condivisione delle immagini. A differenza delle aziende sopra citate però, l’ultima acquisita da casa Facebook è un’ azienda produttore di hardware. Oculus è una start up molto intraprendente che sta, con successo, cercando di diffondere la realtà virtuale con i suoi occhiali denominati Oculus Rift.

Gli Oculus Rift

Gli occhiali Oculus Rift montano uno schermo da 5 pollici in Full Hd, possono registrare il movimento della testa su sei assi, hanno una latenza di soli 30 millisecondi. Questi dati si traducono poi in immagini ben definite, una grande accuratezza nel controllo dei movimenti ed risultato più verosimile. Sullo schermo vengono visualizzate due immagini poste una accanto all’altra, rispettivamente una per ogni occhio. Apposite lenti fanno sì che ad ogni occhio arrivi solo una delle due, e la leggera differenza che si cela tra loro serve a dare l’impressione della profondità dell’ immagine. Gli Oculus Rift al momento sono compatibili con Mac, Pc e Linux, oltre che con Android, mentre non sono per ora utilizzabili con le normali console di gioco, ma, dopo la presentazione dei visori a realtà virtuale di Sony (anche detto Project Morpheus), è praticamente certo che non lo saranno con la PlayStation. oculus-vr-facebook-deal-570x424

Nonostante l’ acquisizione da parte del colosso di Palo Alto, Oculus manterrà il suo quartier generale a Irvine, in California.  Non resta quindi che attendere le novità che introdurrà la nuova compagine hi-tech di Facebook, e fare ancora una volta i complimenti a  Mark Zuckerberg per averci visto lungo come al solito!

 

Eterno sognatore, sportivo e dinamico, appassionato di tecnologia, sempre di corsa fra una partita a calcetto con gli amici ed una passeggiata col cane e lo smartphone alla mano. Ingegnere, ma non del tipo alla "pupa e il secchione”, cuoco improvvisato grazie al web e pessimo cantante di karaoke, appena possibile vorrebbe scappare a Londra con la sua Ludovica, sognando la California.