CONDIVIDI

Con l’avanzare della tecnologia stanno nascendo sempre più prodotti “smart” in grado di migliorare la nostra casa.
Tralasciando la domotica (che richiede investimenti molto ingenti), vogliamo proporvi alcuni accessori che potrebbero rivoluzionare il vostro ambiente domestico.
Dallo streaming video al controllo della temperatura, il tutto con una spesa estremamente irrisoria (considerando i risultati che si ottengono).

La guida andrà in ordine di prezzi crescenti (in base alla quotazione attuale).

Vi ricordo di seguirci sul nostro canale telegram AffriconTec in cui troverete ogni giorno tante offerte di livello. Nessuno spam su prodotti scadenti, ma solo gadget selezionati da noi.

4Chromecast

Chromecast è la chiavetta per lo streaming di Google. Vi basterà collegare il cavo HDMI e quello micro USB per l’alimentazione, aprendo un mondo tutto nuovo per la vostra TV. Il bassissimo consumo del dispositivo consente di sfruttare anche le porte a basso amperaggio del televisore, senza necessità di sfruttare caricabatterie USB esterni.

Ma a cosa serve? Il suo scopo è quello di sfruttare i servizi di streaming (sia video come Netflix che audio come Spotify) direttamente sulla TV di casa, con una stabilità ed una qualità senza pari. Supporta i DRM delle principali piattaforme e quindi non avrete problemi di visualizzazione a risoluzione ridotta.

I controlli di Chromecast avvengono direttamente da Smartphone o Tablet (sia iOS che Android), senza però far gravare lo streaming sui dispositivi. Una volta recepito il comando la chiavetta effettuerà tutto il lavoro di calcolo e di collegamento via Wi-Fi. L’applicazione è ben fatta e supportata direttamente da Google.

Posso effettuare lo streaming di file locali? Si. Da PC con i servizi di server locali quali Plex, mentre da mobile con applicazioni quali Local Cast. In questi casi però il dispositivo che ospita il file consumerà di più, visto che lo dovrà inviare direttamente alla chiavetta.

Perché preferire Chromecast ad un box TV? Perché è un prodotto molto più compatto e facile da usare. Inoltre, se il vostro unico obiettivo è lo streaming audio/video, Chromecast rappresenta il meglio che ci sia in termini di supporto ed efficienza (consumi, velocità di avvio ecc).

Attualmente sono in commercio 2 versione audio/video: Chromecast 2 e Chromecast Ultra. La prima integra un’antenna dual-band e supporta lo streaming video fino al 1080p (full hd). La consigliamo a tutti i possessori di vecchie TV “non-smart”. La Ultra supporta la risoluzione 4K (anche HDR) ed è più indicata per i possessori di televisori molto recenti, che però vogliono un upgrade rispetto alle app integrate negli stessi. Esiste anche una versione esclusivamente Audio, ma è indicata solo per chi vuole modernizzare un vecchio impianto audio. I limiti riguardano l’output che questo Chromecast offre. Sarà possibile interfacciarsi esclusivamente attraverso un jack da 3.5 mm (quello delle cuffie per intenderci), non supportando quindi gli standard qualitativamente più importanti (uscita ottica o da 5.6 mm).

Può essere acquistata in negozio o al seguente link: https://goo.gl/VOGRkx

3Google Home

Restando in ambiente Google, Home è un assistente domestico/speaker di ultimissima generazione. Ufficialmente non è disponibile in italia, ma come tutto è ottenibile per vie non ufficiali.

E’ un cilindro di tessuto e plastica, con una forma molto simile a quella dei profumatori per ambiente elettronici. Inferiormente abbiamo 3 speakers, mentre superiormente, oltre a 2 microfoni, un’interfaccia soft touch con 3 controlli: play/pausa, avanti e indietro.

Questo hardware serve per portare in casa l’assistente personale di Google (quello che già trovate integrato in Google Now su smartphone e tablet), potenziato grazie all’interazione con gli altri accessori dell’azienda. Questo vuol dire che potrete controllare da un solo device tutti gli altri prodotti dell’ecosistema: Chromecast (classico, audio o Ultra) ,Android TV od altri dispositivi (come Nest). Ovviamente gli speaker integrati, anche se qualitativamente non eccelsi, permettono la riproduzione immediata di tutti i player musicali presenti sul play store (Spotify e Play Music inclusi). In tutti i casi potrete controllare le tracce anche fisicamente, attraverso i tasti soft touch presenti nella parte superiore.

Vista l’integrazione del Google Assistant, l’Home è in grado di rispondere alle domande dell’utente (anche abbastanza complesse) oppure leggere delle note o dei reminder.
Vi basterà pronunciare “Ok Google” e la macchina sarà pronta per recepire i vostri comandi. L’intelligenza artificiale inclusa dall’azienda di Mountain View è di assoluto livello, ma al momento funziona solo in inglese. Se per voi questo non è un problema avrete a casa un assistente personale molto interessante e che verrà certamente implementato nel corso del tempo.

Può essere acquistata al seguente link: https://goo.gl/FMtIg9

2Netgear Arlo

Netgear VMS3230-100EUS Arlo Kit con 2 Videocamere Wi-Fi per la Sicurezza Domestica e Base Station, HD, Sensore di Movimento, Interno/Esterno, Visione Notturna, Bianco
Prezzo consigliato: 379€
Risparmi: 100€ (26%)
Prezzo: 279€

Queste telecamere di sorveglianza sono il miglior compromesso tra qualità e facilità d’installazione, ideali per tutti i tipi di utente non professionale. Una volta collegata la stazione principale alla corrente ed al wifi, vi basterà registrare un account sul sito ufficiale. Effettuata questa operazione preliminare, le telecamere andranno automaticamente in pairing. Da quel momento in poi il sistema di sorveglianza domestica sarà online ed avrete un controllo completo sulla vostra casa.
Il tutto avviene attraverso lo smartphone ed anche da remoto non avrete alcun problema nell’interfacciarvi con le telecamere. Questa semplicità d’uso è l’aspetto che più ci ha spinto a consigliare il prodotto. Basta NAS o configurazioni complesse da PC, il tutto avviene in un attimo e rimane sempre a portata di dito.

Le singole telecamere sono totalmente wireless ed hanno un doppio sistema di montaggio molto efficiente: vite per treppiedi o aggancio magnetico. Il secondo può essere quindi sfruttato per collegarle su oggetti metallici o sul loro supporto ad hoc (fissabile con degli stop al muro). Il corpo è impermeabile e resistente alle alte temperature, quindi l’ideale anche per il controllo esterno. Le batterie incluse durano dai 4 ai 6 mesi e verrete avvertiti dall’applicazione quando la loro carica andrà ad esaurirsi. Le singole Cam sono dotate di un sensore grandangolare in grado di registrare video fino ai 720p.

Una pecca del sistema risiede nell’assenza di memoria interna e quindi tutte le immagini verranno immagazzinate sul cloud di NetGear, costringendo chi vuole conservare molti GB ad acquistare ulteriore spazio. E’ anche vero che questo sistema impedisce qualsiasi tipo di manomissione ed è più che adeguato per una sorveglianza domestica di alto livello (visto che le nuove registrazioni cancellano quelle vecchie, che a loro volta possono essere scaricate in caso di necessità).

1Nest

Nest è tra i prodotti più intriganti per rendere le nostre case un pò più smart. Stiamo parlando di un termostato connesso alla rete, in grado di sostituire quelli presenti negli impianti già installati. Ormai siamo arrivati alla terza versione e questo dimostra il successo di un oggetto tanto semplice quanto funzionale. Il sistema è  composto da 2 parti: il termostato vero e proprio (Nest Link) ed il controller:
Il secondo è il cervello, mentre il primo è l’attuatore di tutti i comandi impartiti.

Oltre alle classiche funzioni già disponibili nei termostati standard (come l’attivazione e la disattivazione in base alla temperatura), Nest vi permette di sfruttare tutta la potenza della sua app e del software integrato. Il controller dispone infatti di un display ed una ghiera per il controllo dei menù, attraverso cui interfacciarsi direttamente all’impianto, senza l’utilizzo dell’applicazione. Le principali features riguardano il controllo remoto.
Potrete accendere il vostro riscaldamento domestico direttamente dallo smartphone, conoscendo in anticipo la temperatura che troverete dentro casa. Per tutti i possessori di un riscaldamento autonomo questa potrebbe essere una vera svolta. Pensate di rientrare a casa con l’ambiente già caldo o semplicemente verificare il corretto spegnimento dei termosifoni da remoto. Oppure, ancora, posticiparne l’accensione perché non tornerete in casa alla solita ora.

Se ciò non bastasse, Nest apprenderà con il tempo le vostre abitudini, creando delle routine di accensione o spegnimento totalmente personalizzate.

Un prodotto veramente smart, in grado di migliorare il vostro ambiente domestico.