China News Smartphone

Honor 6 Plus: specifiche tecniche, disponibilità e prezzo in Italia

Mar 4, 2015

Honor 6 Plus: specifiche tecniche, disponibilità e prezzo in Italia

Honor-6-plus-schermo

Quando vengono annunciati tantissimi smartphone, come in occasione del Mobile World Congress, è davvero difficile far emergere un brand o uno smartphone nello specifico, però Honor, con tre annunci sicuramente aggressivi è riuscita ad imprimere nella mente dei presenti il proprio segno. Honor 6 Plus è stato finalmente annunciato anche per il mercato italiano ed era forse lo smartphone più atteso per quanto riguarda i patiti di tecnologia, per via delle sue specifiche tecniche di altissimo profilo. Vi abbiamo subito spiegato come sia uno smartphone Dual SIM Full Active, feature sicuramente apprezzata dai più e certamente importante per il mercato italiano. Ora continuiamo con l’esplorazione di questo nuovo smartphone Android che sicuramente farà parlare di sè.

Honor 6 Plus: le principali specifiche tecniche

Il comparto hardware disegnato da Honor per il suo portabandiera è sicuramente dedicato ad uno smartphone che non vuole incorrere in problemi di prestazioni o lag, infatti troviamo il chipset HiSilicon 925, un processore octa-core (che si spinge fino a 1.8 GHz) creato direttamente da Huawei (e quindi “proprietario”) che offre una dose di potenza di altissimo livello e che trova poi conforto nelle attività multimediali più disparate. Questo viene poi abbinato alla presenza di una memoria RAM da 3 GB, che almeno nella nostra prima prova pratica, dimostra di non far subire rallentamenti al terminale, cambiando velocemente schermata nella Home oppure passando da un app all’altra in multitasking mentre la memoria interna è da 32 GB. Questa ultima è espandibile con una microSD fino a 128 GB.

A rendere questo smartphone molto allettante per la multimedialità e quindi soprattutto per la visione di filmati o la navigazione spassionata sul web troviamo un display dall’ampia diagonale di 5.5 pollici. Per fortuna, per non impattare troppo sui consumi, la scelta di Honor è ricaduta su una risoluzione Full HD (invece che la risoluzione Quad HD) che offre un buonissimo dettaglio di visione. Il pannello è di tipo LCD, ma grazie alla forte luminosità si riesce a far vedere, anche se le condizioni più difficoltose le proveremo in sede di recensione completa. A titolo di cronaca questo pannello è stato sviluppato dall’azienda giapponese JDI.

Fiore all’occhiello di questo dispositivo, oltre alla connettività dual SIM Full Active, è la presenza della Dual Camera posteriore. Questa, secondo anche la dirigenza Honor presente al momento della presentazione, permetterà, grazie ad un nuovo algoritmo proprietario, di ottenere degli scatti fotografici che potranno dare, oltre ad un miglior dettaglio visivo, anche molta più fantasia al fotografo. La Dual Camera permette di giocare maggiormente anche sullo sfocato, ma attendiamo una prova approfondita prima di poterci esprimere a riguardo.

Honor 6 Plus può raggiungere la fine della giornata?

E’ una domanda alla quale non si può dare la risposta il giorno della presentazione, poiché sicuramente nonostante i paragoni positivi con i competitors (iPhone 6 Galaxy Note 4): è un dato che si riesce a definire solo dopo una prova prolungata. A dare una virata verso una risposta positiva ci pensa però la batteria da 3.600 mAh che su carta dovrebbero sostenere in modo adeguato la risoluzione Full HD e il sistema octa-core proprietario che, almeno in questa prova è apparso molto fluido e ben ottimizzato nella gestione delle risorse.

Honor 6 Plus: cosa ci è piaciuto e cosa no?

Le prime impressioni sono state davvero buone e volendo riassumere alcuni punti positivi ve li elenchiamo qui di seguito:

1) Il sistema dual SIM Full Active, che consente di ricevere una chiamata sulla SIM anche quando l’altra è impegnata in una conversazione, rappresenta una novità importante per il panorama europeo.

2) Il sistema hardware/software sembra ben ottimizzato e fluido, nonostante uscirà con Android KitKat 4.4.

3) La tecnologia della Dual Camera permette scatti divertenti e, al tempo stesso, di sfruttare meglio l’effetto sfocato.

Quella negative sono sicuramente di meno in questa prima prova, ma provando a ragionare eccone alcuni:

1) La strategia del prezzo potrebbe non piacere, ma ve lo sveliamo nel prossimo paragrafo.

2) Le dimensioni da phablet potrebbero renderlo meno allettante per il pubblico medio, che vorrebbe dimensioni più contenute.

3) L’aggiornamento di Android Lollipop arriverà? Quando?

Quando esce in Italia e a che prezzo?

La risposta a questa domanda è: dipende dagli utenti. Come accaduto con Honor Holly, infatti, la dirigenza ha confermato di usare lo stesso stratagemma: Honor 6 Plus sarà in vendita al prezzo definito dagli utenti che ne faranno il pre-ordine. Più utenti lo faranno e più sarà basso il prezzo. Il periodo di lancio è stato individuato nel Q2 2015, quindi nel periodo compreso tra Marzo e Giugno.

Continuate a seguirci, sempre su Tecnologici.net e sui nostri canali social.

Honor-6-plus-fotocamera Honor-6-plus-lato-destro Honor-6-plus-spessore Honor-6-plus-retro Honor-6-plus-lato-sinistro
P1060098

 

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.