Recensioni Recensioni smartphone Smartphone

Honor 8: la mia recensione dopo averlo provato per 20 giorni

Set 14, 2016

author:

Honor 8: la mia recensione dopo averlo provato per 20 giorni

Quando siamo tornati dall’evento di Parigi del 24 Agosto, in cui è stato presentato il nuovo Honor 8, ci siamo trovati come davanti ad un bivio: scrivere la recensione in fretta e furia cercando di pubblicarla prima degli altri o scrivere una recensione basata su tutte le nostre considerazioni dopo averlo provarlo quotidianamente per un paio di settimane con la SIM inserita. Ed è quello che abbiamo fatto. Abbiamo provato Honor 8 per 20 giorni prima di scrivere questa recensione. Questa intro non vuole essere una polemica contro chi pubblica recensioni dopo 24 ore, ma semplicemente, se mi trovassi dalla parte di un utente che vuole informarsi, preferirei leggere una recensione di questo tipo che non il frutto di una guerra a colpi di click.

Honor 8: bellissimo ma..

La versione che ho provato è quella “Sapphire blue“, la mia preferita (grazie Honor!): davvero bella, niente da dire. Una versione che rende Honor 8 lo smartphone esteticamente più bello nella sua fascia di prezzo. Gran parte del merito va ai vetri utilizzati, e in particolare ai giochi di luce creati sul vetro posteriore.

honor 8 retro

C’è un contro però: le ditate sul vetro sono ben visibili, ed è un vero peccato. Basta utilizzarlo per qualche minuto per vedere il vetro riempirsi di impronte, costringendoci a strofinarlo continuamente con la t-shirt. Il problema è facilmente risolvibile con una cover trasparente, anche se è un peccato rinunciare ai giochi di luce creati sul retro. Io l’ho utilizzato con la cover anche per un altro motivo: quando lo poggiate su un tavolo risulta molto scivoloso. Il retro dà anche altre soddisfazioni: le doppia fotocamera non sporge, minimizzando in questo modo il rischio di graffi e il lettore di impronte è più piccolo rispetto a tanti altri, di forma circolare e soprattutto è cliccabile e multifunzionale (come vedremo dopo). Quanto alla collocazione del lettore di impronte c’è chi lo preferisce davanti integrato nel tasto home (io), chi invece lo trova più comodo sul retro.

Costruzione ed assemblaggio sembrano eccellenti, con i due vetri, posteriore e frontale, solidamente assemblati con la cornice di metallo. Il bordo inferiore è quello che mi piace di meno: c’è lo speaker, che avrei preferito fosse stato frontale (rinunciando al vetro anteriore), e una porta micro-USB type-C, sempre più diffusa negli smartphone di nuova generazione. Se vi dimenticate il cavetto a casa o in ufficio e non ne avete altri dello stesso tipo, siete fottuti. Consiglio: compratevi altri cavi USB type-C o un adattatore USB type C da portare sempre con voi.

honor-8-lato-inferiore

Sul lato sinistro c’è il foro per estrarre il vano per la doppia SIM, o una SIM + microSD.

honor-8-laterale honor8-slot-sim

In mano risulta comodissimo, sia per lo spessore ridotto al minimo che per un form factor a mio parere perfetto. All’inizio ci è sembrato un po’ pesante considerate le dimensioni dello schermo, ma controllando le specifiche il peso risulta nella media (150 grammi circa).

honor8-in-mano-2

E’ presente il LED di notifica, dentro la capsula auricolare. Non è RGB, ma a due toni: le app per la personalizzazione del LED di notifiche non funzionano.

led notifica

Honor 8: il display è luminosissimo

Non mi soffermo sulla risoluzione: 1080 x 1920 pixel (Full-HD) sono sufficienti su uno schermo da 5.2 pollici. Chi si lamenta dell’assenza del 2K è vittima di campagne di marketing ben riuscite.

Più interessante è la luminosità dello schermo. Sotto al sole si vede abbastanza bene: non è tra i più luminosi sul mercato ma non ho mai fatto fatica a leggere il display. Il sensore di luminosità funziona abbastanza bene, ma al buio, con la luminosità al minimo, si fa fatica a vedere lo schermo, costringendomi a passare alla regolazione manuale.

honor8-luce

Il punto di bianco è regolabile attraverso le impostazioni. Non entro nel merito della gamma dei colori perchè non ho strumenti per misurarla. Cè chi parla di colori saturi ma si tratti di se**e mentali fini a sè stesse, da cui non dipende la scelta dello smartphone da acquistare. D’altronde i display AMOLED per anni hanno avuto display sovra-saturati, che non hanno frenato milioni di persone dall’acquisto di un Samsung serie S.

L’angolo di visione è molto buono, chiaro che inclinando il dispositivo i colori tendano a variare leggermente, ma siamo ben oltre i limiti percepibili da un utente comune. Non penso ci sia molto altro da aggiungere sul display, la cui tecnologia su molti dispositivi di fascia medio-alta sembra aver raggiunto una maturità tale da soddisfare la quasi totalità dell’utenza. E’ un ottimo display, luminoso, reattivo e con ottimi angoli di visione. I test sulla gamma cromatica lasciano il tempo che trovano.

Honor 8: perfetto per ogni esigenza

screenshot_2016-09-10-17-20-30Dire che Honor 8 è reattivo e veloce in tutte le operazioni (navigazione web con più tab aperti, apertura ed esecuzione delle app) è banale. Al giorno d’oggi ci si aspetta che uno smartphone di fascia media lo sia. Il problema è che spesso su Android i problemi e le disottimizzazioni vengono fuori a distanza di parecchi mesi dall’uscita, dopo aver installato e cancellato centinaia di app, foto e file. Per esperienza posso dirvi che ho utilizzato tutti gli ultimi smartphone Huawei/Honor, con interfaccia EMUI, e vi assicuro che il solo Mate 7, a distanza di quasi 2 anni dall’uscita, lagga in maniera evidente, il che mi fa ben sperare che anche l’Honor 8 goda di una buona longevità. L’EMUI può piacere o meno esteticamente ma non si può dire che non sia leggera e ben ottimizzata. Nell’Honor 8 abbiamo 4GB di RAM, a supporto della pessima gestione del multitasking di Android. 1GB in più del P9, il che è da preferire ad un processore più veloce (il Kirin 955 del P9 ha una frequenza di clock più alta, ma consuma anche di più). Anche spingendo al limite il multitasking non siamo mai scesi sotto il 40% di RAM libera (1.5GB).

Le prestazioni della GPU l’ho provate scaricando due tra i giochi più pesanti graficamente presenti sul Play Store: Asphault 8 Airborne e Modern Combat 5 Blackout. Con entrambi non ho notato alcun lag, entrambi i giochi sono fluidissimi e perfettamente godibili. Unica pecca è che se giocate per un tempo prolungato (sessioni da mezz’ora nel nostro caso) il dispositivo scalda sul retro nella zona vicino alla fotocamera posteriore. Niente di preoccupante per fortuna, per fare un confronto il Galaxy S7 (che ho restituito ad Amazon con gioia l’ultimo giorno disponibile per il reso) scaldava molto di più.

Il lettore di impronte è velocissimo, praticamente istantaneo: preciso e ancora più rapido di quello del P9, del Galaxy S7 e degli ultimi iPhone/iPad. Una volta registrata l’impronta non mi è mai capitato che fallisse la lettura del dito. E’ possibile ora anche premere il lettore di impronte (tasto smart) di cui parliamo nella sezione sistema operativo.

Si tratta di uno smartphone dual-SIM con la solita scelta tra usare due SIM (nano-SIM) o una nano-SIM + una microSD. Vi ricordiamo che il 4G è attivabile solo su una delle due SIM.

Per quanto riguarda il comparto audio, il volume massimo con l’ascolto in cuffie è sufficiente per ascoltare musica all’aperto in luoghi rumorosi (es. in treno). Da altoparlante il volume non è altissimo ma almeno il suono non distorce come visto in molti altri smartphone.

Ultima considerazione: manca la radio FM. Honor, perchè l’hai tolta??

Honor 8: EMUI 4.1 su Android 6.0 è semplice e funzionale

screenshot_2016-09-10-18-06-47 screenshot_2016-09-10-18-06-41 screenshot_2016-09-10-18-06-54

Su Honor 8 troviamo installata l’interfaccia EMUI 4.1 basata su Android 6.0. Come già detto, ho avuto modo di provare a fondo tutti gli ultimi dispositivi Huawei e Honor, e l’interfaccia Huawei a me è sempre piaciuta. Sento dire spesso che sia brutta, ma non ne capisco il motivo. E’ essenziale, minimal ed intuitiva, con tutte le app disposte sulle schermate principali. Fortunatamente ci sono poche app pre-installate (tra cui le odiosissime demo di gameloft) che possono essere ovviamente rimosse.

Le notifiche funzionano correttamente e sono gestibili singolarmente attraverso le impostazioni, diversamente dai problemi che hanno afflitto le precedenti versioni di EMUI. L’app fotocamera è stata rinnovata graficamente, per il resto non ci sono particolari novità. Forse con la EMUI 5.0 vedremo novità più interessanti.

Il capitolo aggiornamenti è un po’ più delicato: nè Huawei, nè Honor brillano da questo punto di vista. Non c’è mai la certezza di ricevere aggiornamenti, e spesso occorrono mesi di attesa rispetto ad altri concorrenti più reattivi.

Honor 8: non fa le stesse foto del P9!

I due sensori da 12MP realizzati da Sony dovrebbero essere in teoria gli stessi di Huawei P9: in TEORIA, perchè nel “punta e scatta” automatico mettendo a confronto il P9 con Honor 8 in scarse condizioni di luce il primo performa leggermente meglio (guardate le foto confronto in basso).

Huawei P9
Huawei P9

Honor 8
Honor 8

Huawei P9
Huawei P9

Honor 8
Honor 8

Inoltre, sempre in teoria, i due sensori dovrebbero lavorare in sinergia aumentando i livelli di contrasti: in realtà coprendo il sensore monocromatico, non riuscito a notare differenze. Parlando con altri esperti durante l’evento di Parigi, i pareri su questo punto erano contrastanti: c’è chi diceva di notare qualche piccola differenza, chi invece, come me, era d’accordo nel dire che a scattare fosse solo un sensore.

cofA cosa dovrebbe servire allora la doppia fotocamera? Anche qui, in TEORIA, a regolare la profondità di campo via software dopo lo scatto. In altre parole, a regolare lo “sfocato” dello sfondo. La resa finale del focus non mi piace. Aumentando la profondità di campo (quindi sfocando maggiormente lo sfondo), gli oggetti in primo piano vengono “scontornati”, dando un effetto innaturale alla foto.

Fatte queste dovute precisazioni la mia opinione sulla fotocamera di Honor 8 è assolutamente positiva. Nel punta e scatta la qualità è superiore a gran parte degli smartphone che trovate in commercio allo stesso prezzo. C’ anche una modalità PRO, in cui potete regolare manualmente ISO e tempo di esposizione e scattare foto al buio molto belle, ma avrete bisogno di un cavalletto ovviamente, come con le reflex.

sdr
Foto di giorno: modalità automatica

mde
Foto di sera: modalità automatica

Foto di notte: modalità automatica
Foto di notte: modalità automatica

Foto di notte: modalità PRO. ISO 50, tempo di esposizione 8S.
Foto di notte: modalità PRO

Un paio di scatti con la fotocamera anteriore (al ritorno da Berlino)

bty dav

Honor 8: la batteria dura tanto

L’autonomia di Honor 8 è buonissima. Riesco ad arrivare a fine giornata anche con un utilizzo ossessivo dello smartphone. Una mezz’ora di Real Racing 3, un paio d’ore tra siti e pagine social, un’oretta scarsa di sessioni di chat su Whatsapp, un po’ di foto e video, e sono arrivato a sera con ancora il 50% di batteria. Ho fatto il solito test dell’autonomia con l’app Lab501 battery Life, e ho ottenuto i seguenti risultati:

  • 120 minuti di navigazione web –> batteria scesa dal 100% all’89%
  • 120 minuti di gaming (122 per l’esattezza) –> batteria scesa dal 89% al 56%
  • 120 minuti di riproduzione video (126 per l’esattezza) –> batteria scesa dal 56% al 35%

Il test è stato effettuato impostando la luminosità media (con la luminosità automatica probabilmente otterrete risultati ancora molto migliori) e con il solo Wifi attivo. Non si tratta di un risultato comparabile con il Mate 7 o il Mate 8, ma di certo superiore a molti altri smartphone Honor e Huawei. Non avrete alcun problema ad arrivare a fine giornata, ve lo posso garantire.

Quale versione comprare? Meglio “Sapphire Blue” o “White”?

Honor 8 è disponibile in diverse colorazioni differenti: bianco (Pearl White), oro (Sunrise Gold), Nero (Midnight Black), rosa (Sakura Pink) e blu (Sapphire Blue). Io ho provato la bellissima versione in colorazione blu (consigliatissima), che più di tutte esalta i riflessi sul vetro posteriore ma che al tempo stesso trattiene più ditate di tutte. La versione “White” è quella, a mio parere meno particolare, ma che risolve questo problema. I prezzi ufficiali sono di 399€ per la versione da 32GB e 449€ per quella da 64GB.

Honor 8 Smartphone 4G LTE, Display 5.2 pollici IPS LCD, Processore Octa-core HiSilicon Kirin 950, 32 GB Memoria interna, 4 GB RAM, Doppia Fotocamera 12 MP, Dual-NanoSIM, Blu
Prezzo consigliato: 399€
Risparmi: 15.16€ (4%)
Prezzo: 383.84€

Considerazioni e commenti finali
Honor 8 è un ottimo smartphone che non ha rivali nei negozi fisici nella sua fascia di prezzo, ma che online soffre la competizione di altri modelli come il Nexus 6P, più ingombrante ma con la garanzia degli aggiornamenti futuri, gli smartphone Xiaomi, su cui però Honor 8 può vantare garanzia Italia e supporto alla banda ad 800Mhz in 4G, e lo stesso Huawei P9. Nonostante l'ampia scelta nella fascia di prezzo sotto i 400 euro, vi consiglio di comprare Honor 8 volete uno smartphone che vi consenta di fare delle ottime foto creative da condividere sui social e con una buona autonomia, e se non volete dotarvi del classico cinesone senza assistenza.
Design9
Display8
Prestazioni8
Autonomia8.5
Fotocamera8
Sistema8
PRO
Comodo ed ergonomico
La versione Sapphire Blue è bellissima
Velocissimo in qualsiasi situazione
Lettore di impronte reattivissimo
Scatta foto di ottima qualità
Autonomia molto buona
E' dual-SIM
CONTRO
Il vetro posteriore trattiene troppe ditate
Manca la radio FM
La doppia fotocamera è poco utile
8.3

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.
  • ZackaryMcKracken

    Ma la seconda fotocamera dell’honor 8 non era per fare foto grandangolari? É quella del p9 invece per migliorare i contrasti…

  • silvio

    Io aggiungerei un altro piccolo problema. Quando si utilizza la camera per più di 5 il telefono si surriscalda moltissimo. Per il resto lo trovo davvero un ottimo telefono.

  • ge

    Buongiorno, il posteriore essendo in vetro e’resistente o va in pezzi alla prima caduta ovviamente con relativa cover?sono intenzionato a comprarlo, vorrei un parere da chi lo sta utilizzando
    Grazie in anticipo

    • Io (Stefano) e Hiroshi (autore dell’articolo) lo stiamo usando. Personalmente ho comprato una Spigen rinforzata e una più slim. Nonostante due cadute non ho avuto problemi a riguardo 🙂

    • Io (Stefano) e Hiroshi (autore dell’articolo) lo stiamo usando. Personalmente ho comprato una Spigen rinforzata e una più slim. Nonostante due cadute non ho avuto problemi a riguardo 🙂

      • booobiiii

        ciao, ho navigato su diversi siti ma non riesco a capire se il vetro sia anteriore che posteriore sia gorilla glass di tipo 3 o di tipo 4… hai informazioni a riguardo?

  • Andrea Zirillo

    potreste dirmi i valori SAR di questo dispositivo? SE possibile un confronto per i medesimi valori con p9 e zenfone 3. Grazie

  • EMANUELE

    Ciao e complimenti per la completezza delle informazioni, sto leggendo molto nel web e mi sembra che il vostro sito sia quello più completo
    per confrontare i vari dispositivi. Ho bisogno di un consiglio, visto che il mio HTC M7 802W mi sta lasciando…. ho bisogno di un altro cellulare dual sim, (ho comprato un HTC M9EW convinto fosse DSFA e con mia grande delusione invece è DSDS e per me inutilizzabile) fondamentale è che sia
    full active, ho bisogno che il numero del lavoro sia sempre libero anche
    quando sono in conversazione sul mio numero privato, e possibilmente che sia anche veloce e
    resistente il più possibile però con un display con grandezza massima di 5.2 potete indicarmi quali sono i migliori per le mie esigenze, potete
    aiutarmi? P.S.devono essere DSFA e con display max 5.2 Grazie mille

  • Matteo

    Ciao, sono indeciso se prendere honor 8 o One plus 3 e sono più propenso per il primo.
    Però prima di procedere con l’acquisto volevo chiedere se sono presenti molte ROM modificate per l’honor 8 perchè a distanza di molto tempo mi piace mettere cyanogen o ROM simili.
    So che per One plus 3 ce ne sono molte ma per honor 8 non lo so voi sapete se ci sono?

  • Paolo

    Ciao ,
    Volevo chiederti se gli adesivi presenti sul retro (marchio CE, ecc..) sono rimovibili, in quanto a mio avviso rovinano l’estetica dello smartphone .
    Grazie

    • Ciao Paolo, certamente! Gli adesivi possono essere rimossi 😉
      Ti sei iscritto al nostro canale YouTube RedazioneTecnologici? Siamo anche su Telegram (segnaliamo le migliori offerte hi-tech su AffariConTec), Instagram, FB, Twitter e Google+ 😉

  • Claudio Faggella

    quindi a livello di fotocamera meglio il p9-p9plus???

  • Claudio Faggella

    quindi a livello di fotocamera meglio il p9-p9plus???