Hardware News Smartphone

HTC ONE M8: caratteristiche e prime impressioni dopo la presentazione

Mar 26, 2014

author:

HTC ONE M8: caratteristiche e prime impressioni dopo la presentazione

main-1Nonostante le caratteristiche tecniche del nuovo device HTC fossero state anticipate da tempo..in occasione del lancio della nuova ammiraglia di HTC, l’HTC One M8, abbiamo avuto la possibilità di vedere da vicino la nuova meraviglia in alluminio di HTC, ecco quindi le nostre prime impressioni sul dispositivo.

3L’originale HTC One era impeccabilmente ben costruito, quindi HTC ha pensato bene di applicare la regola: “squadra che vince non si cambia”. L’ HTC One M8 è ancora composto in gran parte da alluminio, con la plastica di riempimento che colma le lacune.

La sensazione che si ha al tatto è ancora una volta quella di un dispositivo premium, un top di gamma che è alla pari con la qualità costruttiva di un iPhone, che batte molti dispositivi di altri produttori OEM Android. Mentre l’ originale HTC Oneutilizzava un alluminio opaco, il nuovo One brilla e sfoggia una versione lucida del metallo. E sorprendentemente non sul metallo non restano impresse le impronte digitali, HTC ha aggiunto infatti un accento spazzolato al metallo.

HTC One M8: la disposizione dei tasti

L’altra linea-guida dell’originale HTC One era il pulsante del costruttore hardware, che aveva rimosso un pulsante a favore del logo di HTC , rendendo il layout composto da: il tasto ” Indietro”, il ” logo senza funzioni HTC , ” ed il tasto “Home” . Sul nuovo HTC One , i pulsanti di navigazione hardware sono stati sostituiti con pulsanti a schermo , e la disposizione dei pulsanti è ora proprio la combinazione di ” Indietro”, ” Home ” e ” Recent “ . Come particolarità, i pulsanti sullo schermo possono inoltre in maniera elegante andare d’accordo con applicazioni che richiedono l’uso di un pulsante del menu software , dal momento che il pulsante del menu può semplicemente essere aggiunto alla barra esistente.

Nonostante HTC abbia spostato i pulsanti dalla lunetta allo schermo , l’ azienda non ha fatto nulla poi per quanto riguarda il restringimento della lunetta inferiore. Insieme a degli altoparlanti BoomSound giganti, il risultato è un cellulare simile allì iPhone  in alto e con delle cornici aggiuntive in basso . Mentre questo potrebbe andare bene per i dispositivi Apple, il fatto che sia stato aggiunto dello spazio alla lunetta rende il dispositivo più grande rispetto ai dispositivi da 5 pollici di altri produttori Android.

L’ HTC One M8 si estende infatti per 146,3 millimetri di altezza con uno schermo da 5 pollici, mentre ad esempio con il rapporto classico fra display e device dell’ azienda LG si può inserire un schermo da 5 pollici in un pacchetto di 137,9 millimetri di altezza .54

HTC One M8: sistema di fotocamere DUOS

La strana aggiunta all’ HTC One M8 è il sistema di telecamere ” Duo” , che è composto da due sensori posteriori , uno è un sensore 4MP ” Ultrapixel “, che opta per dei non convenzionali megapixel, essi sono infatti dei particolari pixel più grandi che lasciano entrare più luce, l’altro sensore invece cattura le informazioni sulla profondità dell’ immagine. Queste informazioni approfondite creano una qualità bokeh , (

Bokeh è un termine del gergo fotografico derivato dal vocabolo giapponese “boke” che significa “sfocatura”, a partire dalla metà degli anni novanta, si è affiancato all’uso terminologico tradizionale di espressioni come contributo delle aree fuori fuoco o resa dello sfocato) nelle foto , simulando una profondità di campo. Gli utenti possono regolare il falso punto focale toccando le diverse aree dell’immagine . Il sistema a doppia fotocamera non aggiunge fuoco , ma aggiunge solo sfocatura.

La sfocatura non è molto buona , comunque . Anche nella foto demo di HTC , una linea netta tra le parti sfocate delle immagini e quelle non sfocate era visibile . Noi non siamo convinti che per i costi aggiuntivi e la complessità che ha portato questa implementazione, ne sia valsa veramente la pena , chiunque voglia offuscare le proprie immagini potrebbe usare una delle tante app del settore fotografico appositamente studiate.2

HTC One M8: processore Snapdragon 801

L’altro aspetto interessante del HTC One è che è il primo dispositivo con cui abbiamo ottenuto la possibilità di giocare che utilizzi il nuovo processore Snapdragon 801. La sensazione di fondo, dopo una rapida occhiata, è che l’ Snapdragon 801 sarà un po ‘ più veloce del 800 , grazie ad salto di frequenza della CPU , GPU e ISP .

Acquistando quindi l’HTC One M8 i proprietari otterranno un grande aumento di velocità rispetto all’ originale One , anche se, c’ è da dire che quest’ ultimo aveva solo un processore Snapdragon  600 alla frequenza di clock di 1.7GHz.

HTC One M8: caratteristiche Software

L’HTC One M8 monta l’ ultima versione di Android 4.4.2 con l’ aggiunta di HTC Sense 6.0 , che assomiglia molto al sense 5.5. Blinkfeed, la nuova schermata home di HTC, implementa ancora la Flipboard, la  schermata iniziale di lettura di notizie di HTC, ma se non vi piace potete spegnerla ( o installare un launcher completamente nuovo ) . Sense ha un’ app fotocamera del tutto nuova, che utilizza ben sei pulsanti grandi e rotondi per scegliere una delle tante modalità fotocamera .

Oltre all’ ormai nota caratteristica “premi per svegliare lo schermo”, l’HTC ONE M8 può passare rapidamente e direttamente da telefono a schermo spento all’ app fotocamera, basta tenerlo in orizzontale e premere il pulsante del volume come pulsante di scatto della fotocamera . HTC ha anche aggiunto una modalità ” risparmio batteria estremo” , che spegne quasi tutte le comunicazioni ( telefono , testo , sync) a meno che non si richieda manualmente , con la disattivazione del multitasking e della schermata home . Ciò che rimane è un semplice ” telefono che sembra muto ” ,  con HTC che afferma che in questa condizione l’ autonomia di ONE durerà fino a due settimane .

HTC One M8: Impressioni

Abbiamo avuto solo un tempo limitato per giuducare il nuovo HTC One , ma in casa HTC sembra essere in voga la filosofia e la nuova idea di mantenere quello che è stato un successo nel passato ( e quindi nell’ originale ONE) e migliorare le cose che di esso non hanno funzionato . Il risultato è un dispositivo che dispone di un’interfaccia utente molto più premuroso rispetto all’originale , è inoltre ben più veloce , e si avverte ancora come un dispositivo premium per quanto riguarda l’ hardware. Il sistema a doppia fotocamera sembra essere un esperimento, ma daremo un’occhiata più da vicino quando avremo il telefono ed effettueremo una recensione completa .

HTC One M8: specifiche tecniche del device

Dimensioni e peso: 146.36 x 70.6 x 9.35 mm, 160 g

Display: Full HD da 5″, 1920 x 1080, Gorilla Glass 3, densità 441 ppi

Processore: Qualcomm Snapdragon 801 da 2,3 GHz

RAM: 2 GB

Storage: 16 o 32 GB, espandibile fino a 128 Gb con microSD

Batteria: 2.600 mAh

Sistema operativo: Android 4.4 KitKat con interfaccia HTC Sense 6

Fotocamera: posteriore UltraPixel da 4,1 MP, anteriore da 5 MP

HTC One M8: prezzo e disponibilità

Il device è già disponibile per l’acquisto in alcuni mercati e presso alcuni operatori scelti da HTC. Il lancio internazionale è invece previsto per il 4 Aprile ed avverrà al prezzo di 729 €, con il telefono disponibile nelle colorazioni grigia, argento, oro e nera. Anche per l’ Italia dovrebbero essere valide tali prezzi e disponibilità, ma restiamo comunque in attesa di conferme da parte di HTC Italia. Inoltre vi avvertiamo che HTC ONE M8 è già disponibile al pre-ordine su Amazon Italia: HTC One M8.
In attesa delle nostre impressioni e dei nostri video, continuate a seguirci per conoscere il nuovo prodotto di punta di HTC.

Eterno sognatore, sportivo e dinamico, appassionato di tecnologia, sempre di corsa fra una partita a calcetto con gli amici ed una passeggiata col cane e lo smartphone alla mano. Ingegnere, ma non del tipo alla "pupa e il secchione”, cuoco improvvisato grazie al web e pessimo cantante di karaoke, appena possibile vorrebbe scappare a Londra con la sua Ludovica, sognando la California.