CONDIVIDI
⇒ I migliori smartphone del 2017.
La classifica.

migliori-smartphone-cinesi-gearbest

Guida ai migliori smartphone cinesi in offerta su GearBest

Comprare dall’Asia non è sempre facile e, ultimamente, ci stiamo affidando molto allo store asiatico GearBest.com per via degli ottimi prezzi che fa sui famigerati “cinesoni“. Il motivo è presto detto: hanno creato una spedizione di nome Italy Express che permette di ricevere il pacco direttamente dalla Cina con un rischio dogana praticamente azzerato. Da quando lo abbiamo provato non ci è mai capitato. Anzi, se vi capiterà di ordinare dallo store online, fateci conoscere la vostra esperienza e come vi siete trovati con questo tipo di spedizione.

In questa guida, a differenza delle guide all’acquisto più classiche, vi segnaleremo le migliori offerte, non tantissime, presenti su GearBest e quindi quelle più legate al prezzo del momento.

Inoltre vi invitiamo ad iscrivervi al nostro canale Telegram AffariConTec, dove ogni giorno segnaleremo (mai più di 2-3 post al giorno, tranne rarissimi casi, in modo da non disturbarvi con le notifiche) le migliori offerte dedicate al mondo della tecnologia.

 

UMi Super: il miglior cinesone con 4 GB di RAM sotto ai 200€

umi-super-migliori-smartphone

Dopo qualche passo falso di UMi, il produttore cinese ha deciso di puntare forte su UMi Super, uno smartphone in grado di convincere la critica grazie ad una dotazione hardware importante, costituita da 4 GB di RAM sotto ai 200€ al momento dell’acquisto. Lo abbiamo provato a fondo e si è rivelato un valido smartphone cinese in questa fascia di prezzo, caratterizzato da un lettore di impronte finalmente valido e preciso.
Le accortezze di UMi non sono poche: chassis in metallo, tasti scorciatoie, interfaccia fluida e non appesantita da inutili app.

UMi Super: quelle dimensioni che mettono a dura prova
E’ chiaro che chi acquista uno smartphone cinese da 5.5 pollici sa benissimo che andrà incontro a dimensioni importanti con un peso che si fa sentire in tasca e che tocca praticamente i 200 grammi. Si tratta quindi di una limitazione per chi cerca qualcosa di compatto, si tratta invece di un effetto collaterale per chi cerca uno smartphone cinese più “prestante” sotto altri aspetti.
La fotocamera, invece, tende a non convincere in notturna, ma questo è un problema comune a moltissimi smartphone di questa fascia di prezzo economica.

UMi Super: i nostri commenti
Quando si pensa ad UMi Super bisogna subito considerare che a circa 195€, almeno nel momento in cui scriviamo, ci si trova tra le mani uno smartphone aggiornato, con alcune accortezze hardware (un tasto fisico personalizzabile per l’apertura rapida di un app a scelta), dotato di un sensore di impronte preciso e rapido, anche in grado di videogiocare con i giochi più complessi del Play Store.
UMi Super risulta uno smartphone cinese adatto a chi vuole sperimentare un prodotto dall’Asia, senza perdersi in gravosi esborsi e ottenendo qualcosa di convincente.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Data di uscita: Maggio 2016 | Peso: 198gr | Spessore: 8.5mm | Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5.5 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel (401 PPI) | Processore: MediaTek MT6755 Helio P10 da 2.0 GHz. GPU ARM Mali-T860MP2 | RAM: 4GB | Memoria interna totale: 32GB | Memoria interna disponibile: circa 25GB | MicroSD: SÌ, fino a 256GB | Fotocamera principale: 13MP | Fotocamera anteriore: 5MP | Batteria: 4000mAh, Rimovibile: NO | 4G: SI | Dual SIM: SI

Compra UMi Super

PRO

✔ Design ricercato e costruzione in metallo
✔ Lettore biometrico di impronte rapidissimo
✔ Interfaccia fluida e Android 6.0
✔ Si può videogiocare

CONTRO

✖ Peso e dimensioni importanti
✖ Fotocamera non sempre all’altezza

 

Xiaomi Mi5: il miglior top di gamma dal peso-piuma

xiaomi-mi5-migliori-smartphone

Uno dei cinafonini più attesi del primo trimestre del 2016, Xiaomi Mi5 arriva come ultima versione della gamma flagship di Xiaomi. Le prime novità rispetto ai predecessori si trovano nelle linee del design, che colpisce soprattutto per la leggerezza. 129 gr fanno quasi dimenticare di averlo in mano, per un’esperienza senz’altro piacevole. Xiaomi Mi5 si presenta in varie versioni sul mercato, differenti soprattutto nell’hardware. Quella di cui parliamo qui è la versione Standard con 3GB di RAM che, grazie al processore Snapdragon 820, fa bene il suo lavoro. La batteria permette di mantenere le prestazioni per una giornata e grazie alla modalità Quick Charge è più semplice portare sempre con sé lo smartphone carico. L’interfaccia MIUI cui Xiaomi ci ha abituati è sempre piacevole e permette all’utente di uscire dagli schemi di Android stock, utilizzando app e funzionalità uniche.

Xiaomi Mi5: non siamo ancora al top tra i top
Ci risiamo: anche in Xiaomi Mi5 si ritrovano le stesse mancanze che hanno caratterizzato spesso la gamma Redmi. L’assenza del supporto alla frequenza LTE a 800 MHz è la prima di queste mancanze, con i relativi problemi che questo può causare, nel nostro Paese, soprattutto agli utenti Wind. Ancora assente è il supporto alla lingua italiana, il che “ammazza” il bacino di utenza potenzialmente attratto dal prodotto. L’impossibilità di inserire una MicroSD esterna, inoltre, limite l’archiviazione di dati, anche se 32GB sono un buon punto di partenza.

Xiaomi Mi5: i nostri commenti
Xiaomi ha saputo sapientemente rinnovare il suo top di gamma, puntanto sulle caratteristiche (ad esempio la Fotocamera, migliorata ma non ancora egregia) che avevano meno convinto il pubblico. Peccato per le “mancanze” rivolte a noi utenti italiani, che non ci permettono ancora di considerare “impareggiabili” tra i chinaphonini gli smartphone Xiaomi.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Data di uscita: Aprile 2016 | Peso: 129gr | Spessore: 7.25mm | Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow – UI: MIUI 7.0 | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5.15 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel (428 PPI) | Processore: Qualcomm Snapdragon 820 Quad-Core da 1.8 GHz. GPU Adreno 530 | RAM: 3GB | Memoria interna totale: 32GB | Memoria interna disponibile: circa 25GB | MicroSD: NO | Fotocamera principale: 16MP | Fotocamera anteriore: 4MP | Batteria: 3000mAh, Rimovibile: NO | 4G: SI | Dual SIM: SI

Compra Xiaomi Mi5 32 GB

PRO

✔ Leggerissimo
✔ La MIUI fa apprezzare l’esperienza software dello smartphone
✔ Quick Charge per la batteria

CONTRO

✖ Assente la banda LTE a 800 MHz
✖ Al momento, non è supportata la lingua italiana
✖ Memoria non espandibile

 

Vernee Apollo Lite: processore Deca-core per prestazioni super

vernee-apollo-lite-migliori-smartphone

La potenza è la parola chiave per Vernee Apollo Lite. Il processore Helio X20 Deca-core parla da sé: cosa aspettarsi se non il massimo dalla resa di questo smartphone? Dopo tanta attesa e tanta voglia di testare il nuovo smartphone di una casa produttrice emergente e, al tempo stesso, molto interessante, arriva sul mercato col botto. Davvero notevoli i risultati ottenuti nell’utilizzo, oltre 90.000 i punti totalizzati su AnTuTu, a testimonianza di un’architettura performante, a servizio dell’utente anche più “stressante”. L’unione di 4GB di RAM, inoltre, lascia spazio alla fluidità e alla piacevolezza nell’esperienza d’uso.

Vernee Apollo Lite: quali i problemi?
Abbiamo capito che la potenza è la parola d’ordine per questo smartphone, ma tutto questo è supportato da una altrettanto potente batteria? La capacità di 3180 mAh sembra supportare la giornata di utilizzo medio, ma non si riesce ad andare più avanti di questo. L’impossibilità di rimuovere la batteria potrebbe costituire a lungo andare un problema.
Vernee Apollo Lite è la versione “depotenziata” del modello con 6GB di RAM. A parte le differenze nell’architettura hardware, ci si poteva forse aspettare una ottimizzazione delle dimensioni, per ampliare il bacino di utenza.

Vernee Apollo Lite: i nostri commenti
Vernee è una casa produttrice cinese emergente che sta facendo molti passi avanti nel mercato dei cinafonini. In questo senso, vincente è la campagna di vendita di Apollo Lite, che, oltre a trovarsi online ad un prezzo molto equilibrato per le sue caratteristiche tecniche, è continuamente oggetto di sconti e promozioni che lo rendono ancor più appetibile. Il comparto hardware vale certamente il prezzo di questo terminale e metterlo alla prova è una sfida ma anche un piacere.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Data di uscita: Giugno 2016 | Peso: 175gr| Spessore: 9mm | Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5.5 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel | Processore: Helio X20 Deca-core a 64bit. GPU Mali T880 | RAM: 4GB | Memoria interna totale: 32GB | Memoria interna disponibile: – | MicroSD: Sì, fino a 128GB | Fotocamera principale: 16MP | Fotocamera anteriore: 5MP | Batteria: 3180mAh, Rimovibile: NO | 4G: SI | Dual SIM: SI

Compra Vernee Apollo Lite

PRO

✔ Processore Helio X20 Deca-core performante
✔ I punteggi su AnTuTu superano i 90000 punti
✔ Quick Charge

CONTRO

✖ Batteria non removibile
✖ Da una versione Lite ci si aspettava dimensioni più contenute

 

Ulefone Future: uno smartphone cinese completo

ulefone-future-migliori-smartphone

La casa Ulefone ci ha dato molte soddisfazioni nel tempo e, seppur sia abbastanza nuova sul mercato dei cinafonini, è apparsa da subito ben competitiva. Ulefone Future è uno smartphone completo: coesistono in lui caratteristiche di buon livello che permettono, a meno di 250$, di possedere un dispositivo potente nell’hardware, con processore Helio P10 e ben 4GB di RAM, con un display di qualità, batteria affidabile e, udite udite, supporto a tutte le bande LTE per il nostro Paese. E’ forse questo l’aspetto che più ci fa apprezzare questo smartphone. Senza nulla togliere all’ottima qualità costruttiva, alle ottime prestazioni in grado di regalare, la possibilità per tutti gli utenti italiani di sfruttare la connettività LTE è musica per le nostre orecchie.

Ulefone Future: la qualità fotografica non convince del tutto
Nonostante monti un sensore targato nientemeno che Samsung, la qualità fotografica regalato dal dispositivo non è sempre all’altezza. Di giorno, va detto, le immagini scattate sono davvero ottime, con una qualità nella resa dei dettagli che rispecchia esattamente la qualità delle componenti. In condizioni di scarsa luminosità, però, purtroppo non si riscontrano le stesse prestazioni e gli scatti risentono di molto rumore.
Se volessimo trovare un’altra pecca in Ulefone Future, vanno nominate le dimensioni. La qualità costruttiva da una parte giustifica lo spessore e, soprattutto, il peso, ma nel complesso ci troviamo di fronte ad un terminale ben presente e ben pesante.

Ulefone Future: i nostri commenti
Come dice il nome stesso, Ulefone Future è pensato per essere lo smartphone del futuro? Ci riesce? Diciamo che è sulla buona strada. L’ottima qualità costruttiva si unisce ad un’ottima qualità hardware e sicuramente, con questi due capisaldi, si ha già uno smartphone votato al successo. Se ci aggiungiamo autonomia stabile, una fotocamera buona, ma da migliorare, spettro completo di Connettività il risultato è un terminale equilibrato, che può fare passi in avanti ed personificare davvero il futuro.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Data di uscita: Maggio 2016 | Peso: 190r| Spessore: 8.5mm | Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5.5 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel | Processore: MediaTek Helio P10 Octa-core a 2 GHz. GPU Mali T860MP2 | RAM: 4GB | Memoria interna totale: 32GB | Memoria interna disponibile: – | MicroSD: Sì, fino a 128GB | Fotocamera principale: 16MP | Fotocamera anteriore: 5MP | Batteria: 3000mAh, Rimovibile: NO | 4G: SI | Dual SIM: SI

Compra Ulefone Future

PRO

✔ Fingerprint posto in posizione inusuale
✔ Supporto alla banda20
✔ Ricarica veloce in un’ora

CONTRO

✖ Carente qualità fotografica in condizioni di scarsa luminosità
✖ Le dimensioni si fanno sentire
✖ Assenza NFC

 

Oukitel K6000 Pro: autonomia e resistenza cinese

oukitel-k6000-pro-migliori-smartphone

La forza di Oukitel K6000 Pro è racchiusa nel numero che accompagna il suo nome: 6000 mAh caratterizzano la batteria di questo smartphone e il risultato.. Beh, c’è da commentarlo? Numeri da capogiro che permettono di sfiorare prestazioni e autonomia da capogiro. Oukitel K6000 Pro è in grado di resistere anche a 3 giorni di utilizzo senza richiedere la carica. Nonostante sia questo il punto focale del terminale, non si fermano qui le caratteristiche che ne delineano la buona qualità. Tra queste troviamo il display, un ottimo pannello che regala una visualizzazione davvero piacevole. Tra i punti di maggior risalto di Oukitel K6000 Pro c’è il supporto alla banda20 LTE (800 MHz), il che, come abbiamo più volte specificato, costituisce una buona notizia specialmente per gli utenti Wind. Convincenti le prestazioni hardware e la fotocamera.

Oukitel K6000 Pro: una maxi-batteria comporta un maxi-peso
C’era da aspettarselo: la “magnificenza” della batteria da 6000 mAh impatta notevolmente sul design del dispositivo. Questo aspetto si riscontra non tanto nello spessore complessivo dello smartphone (9.7 mm non sono pochi, ma c’è anche di peggio), quanto sul peso. 214gr fanno ben sentire la presenza di questo device e lo si riconosce come un intralcio. Quasi impossibile utilizzare lo smartphone con una sola mano e la diagonale da 5.5 pollici del display certamente non aiuta in questo senso. Non del tutto convincente è il lato gaming di Oukitel K6000 Pro. La GPU fatica a tenere il passo dei giochi più pesanti, comportando un fastidioso calo delle prestazioni.

Oukitel K6000 Pro: i nostri commenti
Considerato il prezzo, al di sotto dei 150$, Oukitel K6000 Pro fa non bene, di più. I passi avanti rispetto alla versione “base” precedente sono nettamente visibili soprattutto in termini di prestazioni hardware e questo va sicuramente a favore della scelta di questo terminale. Bisogna ricordarsi, però, di essere pronti a scegliere una “mattonella” per avere ottima durata della batteria ed affidabile autonomia.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Data di uscita: Marzo 2015 | Peso: 214gr | Spessore: 9.7mm | Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow | Aggiornamento disponibile: – | Display: 5.5 pollici |Risoluzione: 1080 x 1920 pixel | Processore: MT6753 Octa-core da 1.3 GHz. GPU Mali T720| RAM: 3GB | Memoria interna totale: 32GB | Memoria interna disponibile: circa 26 GB | MicroSD: SÌ| Fotocamera principale: 13MP | Fotocamera anteriore: 5MP | Batteria: 6000mAh, Rimovibile: NO | 4G: SÌ | Dual SIM: Sì

Compra Oukitel K6000 Pro

PRO

✔ Autonomia senza precedenti
✔ Supporto alla banda LTE a 800 MHz

CONTRO

✖ Dimensioni importanti
✖ Non adatto al videogaming spinto

⇒ I migliori smartphone del 2017.
La classifica.