News Smartphone

iPhone 5: prime impressioni, opinioni e impatto sul pubblico

Set 14, 2012

author:

iPhone 5: prime impressioni, opinioni e impatto sul pubblico

 

iPhone 5: opinioni dello staff e dei lettori

 

iPhone 5 è il nuovo smartphone di Apple e, come sempre, ha attirato milioni di persone nel mondo a seguire la presentazione e successivamente a dare un giudizio sul nuovo arrivato della casa americana. C’è chi dice che sia impossibile non rimanere ammaliati dall’eleganza e dall’affidabilità di iPhone 5, chi risponde che invece si tratta di un terminale che offre tutto tranne che innovazione. Noi non siamo rimasti impassibili e abbiamo deciso di dar voce a tutti: alcuni membri del nostro staff hanno dato un personale commento sul melafonino e abbiamo deciso di estendere questa possibilità al pubblico. Se volete dire la vostra e vedere il vostro commento pubblicato mandateci una mail a tecnologicinet@gmail.com, oppure scrivete un commento nel box a fine pagina.

 

Precisiamo che i commenti sono in ordine sparso e senza alcun tipo di priorità.

 

Memiski (Staff)

Diciamola tutta: questo iPhone 5 di innovativo non ha molto. Esteticamente è praticamente identico al suo predecessore tanto che si potrebbe benissimo definire un iPhone 4s XL. L’unico punto di forza reale potrebbe essere il nuovo chip A6 che azzarderei a definire l’unica innovazione. Di solito Apple utilizza gli stessi chip dell’ iPad, provati e rodati nei mesi precedenti: montando questo processore mi ha stupito. Grazie al chip A6 la batteria dovrebbe migliorare in termini di autonomia, riuscendo a supportare meglio il RETINA display da 4 pollici. Considerata l’evoluzione del display, potevano benissimo sfruttarlo di più con una rinnovata interfaccia grafica, anche se già così è capace di avere ottime prestazioni come il precedente. Tra le novità più sponsorizzate da Apple c’è l’opzione panoramica nelle foto: era ora! Persino tra gli smartphone di bassa fascia si cominciava ad utilizzare questa opzione. iPhone 5 aggiunge, poi, la tecnologia LTE per aumentare la velocità di connessione, qui Apple ha fatto le cose bene, il problema è che purtroppo in Italia è inutile dato che non è supportata da nessun operatore nonostante l’asta per le frequenze sia già conclusa.

Infine dato l’allontamento di Google dalla Apple era scontato che il nuovo smartphone non avesse YouTube e Google Maps come applicazioni predefinite per mappe e video, la domanda che mi pongo è: l’applicazione Mappe sarà in grado di reggere il confronto? E soprattutto sarà così aggiornata o gli aggiornamenti saranno a pagamento? Approposito di pagamento… anche il prezzo di lancio dell’iPhone 5 sembra essere previsto al rialzo, o almeno questo è il rumor che gira in questo momento. Di sicuro gli gli amanti dell’iPhone non si faranno spaventare da un aumento ma Apple si può permettere un prezzo più alto in questo momento? La speranza è di vedere la casa di Cupertino tornare ai fasti di prima, in una ventata di rinnovata creatività, freschezza ed innovazione per il prossimo evento.

 

Fero11 (Staff)

iPhone 5 si o no? Promosso o bocciato ? Non è facile a dirsi senza prima averlo avuto tra le mani, aver provato realmente l’effetto che fa, averne testato sul campo pregi e difetti; resta il fatto che aldilà di una presentazione in grande stile avvenuta dopo un attesa spasmodica condita dalla querelle legale contro il colosso coreano Samsung, il nuovo iPhone sembra rispondere alle attese confermano i rumors pre – uscita: schermo da 4”, display RETINA con saturazione dei colori maggiore del 44% rispetto al 4S, 28 grammi in meno di peso ed uno spessore che passa da 9.3 a 7.6 mm. Tutti questi elementi lo rendono uno smartphone decisamente più fruibile, comodo e pratico. Non che le innovazioni apportate sul lato tecnico siano da meno, ma la mia modesta opinione è che sempre di un telefono si tratta e dunque la comodità e la praticità devono essere i primi parametri di giudizio,  e questa volta, in questo campo la Apple ha fatto le cose per bene. Però proprio perché arrivato a poca distanza dal 4S e dopo una querelle legale il dubbio che la sua uscita alle condizioni attuali sia una forzatura e che dunque ci sia in ballo un ulteriore “miglioramento” del prodotto dietro l’angolo sembra essere un legittimo sospetto. Spendere oltre 600 Euro per poi ritrovarsi tra un anno con uno smartphone decisamente surclassato non sarebbe il massimo, soprattutto in tempi di vacche magre come gli attuali.

 

Giordano Peluso (Staff)

Non sono affatto deluso dalla presentazione del nuovo iPhone, anzi, è esattamente ciò che mi aspettavo: nulla di veramente innovativo.Ne parlano tutti, i telegiornali, le radio, i social network e tantissima altra gente, a cui nemmeno interessa il mondo smartphone e mobile, sa che è stato presentato l’ iPhone 5. Una campagna pubblicitaria titanica presenta il nuovo arrivato in casa Apple, descrivendolo come lo smartphone più sottile al mondo, e questa è esattamente la cosa che mi fa più rabbia: le uniche vere differenze rispetto al 4s rimangono relegate, dal lato estetico, allo schermo (che, con un ritardo di circa 2 anni abbondanti, hanno raggiunto i 4 pollici) ed alla sottigliezza e, dal lato tecnico, al nuovo processore A6.Qualcuno potrebbe aggiungere iOS 6, ma non posso tenerne conto perchè verrà implementato anche sul “vecchio” 4S, cosa che a mio parere potrebbe aumentare l’indice di appetibilità del vecchio modello. Infatti, tirando le mie personalissime conclusioni, credo che i prossimi mesi saranno l’occasione giusta per acquistare un iPhone 4S a prezzi più bassi, sempre che l’aumento del prezzo “base” a 709€ per l’ iPhone 5  non sia una mossa di mercato mirata a mantenere il prezzo del 4s sui 649€. Staremo a vedere, ma intanto io rimango deluso, ed anche tantissimo.

 

Ivan Botty (Staff)

Sono rimasto semplicemente deluso perché speravo davvero che portassero qualcosa d’ innovativo, questo avrebbe significato fare qualcosa che facesse molto clamore  come é stato lo scorso anno per Siri che dato ispirazione a S Voice prima e Google Now. Un po’ come è accaduto con il primo iPad/tablet per cui poi tutti gli altri ne hanno fatto uno. Secondo me dopo la morte di Steve jobs si é persa quella vena creativa che anche se non portava un prodotto completamente modificato aveva qualcosa di nuovo mai visto prima e creava effetto di meraviglia. Il nuovo iPhone 5 è un buon prodotto che sicuramente farà felice chiunque lo comprerà ma per me è solo un “normale” top di gamma.  Spero di vedere qualcosa di nuovo con la presentazione del nuovo Nexus (o forse dovremmo dire nuovi Nexus).

 

Continuano alla pagina successiva!