News Smartphone

iPhone 6: pubblicati alcuni scatti, ma dove è finita la versione da 5.5 pollici?

Apr 2, 2014

author:

iPhone 6: pubblicati alcuni scatti, ma dove è finita la versione da 5.5 pollici?

Lo sappiamo, manca ancora davvero molto tempo alla presentazione del nuovo prodotto di casa Apple, il nuovo iPhone 6, presentazione prevista per i mesi di settembre ed ottobre, ma nel frattempo le cose sembrerebbero essere a buon punto. Il sito cinese Weibo mostra infatti in anteprima alcune foto (probabilmente scattate furtivamente) dei primissimi esemplari di iPhone 6, smartphone attualmente in fase di collaudo nella catena di montaggio di Foxconn. Come è possibile evincere dalle foto, le immagini sono state scattate su dei rendering mostrati a schermo su di un pc, perciò non forniscono molti apprezzabili dettagli.

Gli scatti furtivi immortalano il nuovo melafonino solo nella back cover e da quel che si può vedere il design sembra essere stato modificato: l’utilizzo di un materiale come l’ alluminio su gran parte del dispositivo rende ancor più sottile il device e per certi versi molto simile all’ HTC  One  2013. Non si riesce ad intuire nulla riguardo il display montato: l’iPhone 6 presenterà però delle diagonali di schermo diverse, questo almeno è quello che dicono i rumors.Nel frattempo buone notizie per la casa di Cupertino per quanto riguarda l’adozione delle nuove release iOS 7, il nuovo sistema operativo infatti è già installato sul 90% di iPhone e iPad.

Immagine

iPhone 6: le dimensioni

Negli ultimi tempi l’ amletico dubbio che ha afflitto la casa di Cupertino è stato quello se continuare o meno con la politica dello smartphone tutto in una mano, l’alternativa era infatti quella di cedere alla tentazione di creare un device più grande, e forse anche più simile  a quelli che la concorrenza ha da tempo sul mercato. Dopo aver discusso a lungo il consiglio direttivo di Apple sembrava aver trovato una soluzione che mettesse d’accordo tutti. Era di qualche giorno infatti fa la notizia che i nuovi iPhone 6, in uscita il prossimo autunno, sarebbero stati disponibili in due versioni: quello da 4,7 e quello da 5,5 pollici.

Questa notizia però aveva anche scatenato gli amanti della mela morsicata, da sempre faziosi ed orgogliosi del piccolo schermo, ma senza dubbio più comodo, del loro iPhone. Con un nuovo display da 5,5 pollici la Apple andrebbe addirittura a superare le misure extralarge del rivale più agguerrito di sempre, il Samsung Galaxy S4, che con i suoi 5 pollici si pone fra gli smartphone più “grandi” in commercio (successivamente si entra nel mondo dei phablet con la gamma note etc.).La notizia quindi che in autunno sarebbe arrivata la doppia versione dell’iPhone 6, da 4,7 e 5,5 pollici è stata però stravolta dallo scoop di Reuters che cambia nuovamente le carte in tavola.

Il nuovo iPhone 6 dovrebbe arrivare negli scaffali in un’unica versione, e cioè quella con display da 4,7 pollici. Che ci sia forse stato un repentino cambio di idee da parte di Apple o semplicemente la seconda versione non è mai stata pianificata? O è stato pianificato appunto di diffondere una falsa notizia per vedere i commenti del pubblico? Difficile dirlo con sicurezza, poiché siamo ancora nel campo dei rumors. Fonti vicine ai fornitori del colosso di Cupertino sostengono quest’ ultima tesi. La Apple ha contattato tre aziende per la produzione dei display del nuovo iPhone 6: Japan Display, Sharp e LG Display. A tutte e tre le aziende sarebbero state date chiare istruzioni  circa il formato da produrre: 4,7 pollici.iphone-5S_reuters-tlf_258

Ovviamente né LG né le altre due società hanno rilasciato dichiarazioni sui rumors, ma l’impressione la produzione di display da 5,5 pollici sia al momento stata bloccata è molto concreta. Non sappiamo però il motivo. Forse si è solo deciso di non esagerare con le misure per non compromettere il mercato degli Ipad, non curandosi del resto del mercato che vede Lg lanciare il prossimo top di gamma con un bel display da 5,5 pollici, HTC con i 5 pollici del suo ONE (precedentemente era di 4,7), e Samsung con i 5,1 pollici del prossimo Galaxy S5. Le dimensioni extralarge vanno sempre più di moda, la Apple ci sta pensando, ma ancora resiste.

Eterno sognatore, sportivo e dinamico, appassionato di tecnologia, sempre di corsa fra una partita a calcetto con gli amici ed una passeggiata col cane e lo smartphone alla mano. Ingegnere, ma non del tipo alla "pupa e il secchione”, cuoco improvvisato grazie al web e pessimo cantante di karaoke, appena possibile vorrebbe scappare a Londra con la sua Ludovica, sognando la California.