Guide

Le migliori action cam: guida all’acquisto

Mag 3, 2016

author:

Le migliori action cam: guida all’acquisto

Quali sono le migliori action cam? Qui di seguito abbiamo cercato di analizzare le ultime proposte sul mercato, focalizzando l’attenzione sulle differenze tra i principali modelli.

Guida alle migliori action cam

GoPro Hero 4 Black e Silver

Gopro Hero (2018) Camera, 10 MPx, Nero
Prezzo consigliato: 219.99€
Risparmi: 18€ (8%)
Prezzo: 201.99€

La HERO4 rappresenta la line-up di punta della GoPro ed è disponibile in due versioni differenti: Hero4 Black e Hero4 Silver. Hero4 Black è la scelta ideale per chi predilige la qualità delle immagini. Rispetto alla versione Silver registra video in risoluzione 4K a 30fps (contro i 15fps della versione Silver), consente slow motion a 1080p (60fps), e offre un bitrate più alto (60Mbps) per un minor livello di artefatti in fase di compressione.

Hero4 Silver, acquistabile ad un prezzo inferiore, offre invece il vantaggio di avere un comodo schermo LCD per controllare l’inquadratura, guardare l’anteprima dei video registrati o navigare attraverso il menu. Di contro l’autonomia è inferiore a causa dei consumi dello schermo.

Entrambe le versioni condividono però l’assenza sia di un sistema GPS per il tracking del movimento che di uno stabilizzatore per ridurre le vibrazioni durante le attività più movimentate. Sono impermeabili fino a 40m o 60m, rispettivamente della custodia utilizzata, rispettivamente “standard” o “Sub”.

Sony FRD-X1000V e HDR-AS200V

Sony HDR-AS200VR Action Camera con Kit Telecomando Live View, Sensore CMOS Exmor R da 8,8 Megapixel, Obiettivo Zeiss Tessar, Wi-Fi, NFC, GPS, Bianco
Prezzo consigliato: 350€
Risparmi: 37.02€ (11%)
Prezzo: 312.98€

Sony FRD-X1000V e HDR-AS200V sono tra le poche action cam dotate di stabilizzazione di immagine digitale (SteadyShot), molto utile in caso di riprese movimentate. La particolare forma dell’action cam favorisce una presa comoda, oltre ad un aggancio ad un casco più naturale ed aerodinamico. Le immagini (nella modalità “Vivid”) sono caratterizzate da colori più vividi e saturi rispetto alle GoPro, anche se, impostando il campo visivo a 170° (SuperView), sono soggette ad una maggiore tendenza alla distorsione sui bordi. La pecca di entrambi i modelli è l’interfaccia poco intuitiva, che richiede una fase di apprendimento iniziale.

Sony FRD-X1000V è il modello di punta che aggiunge a Sony HDR-AS200V la registrazione a 4K a 30fps e il bitrate a 100Mbps, in grado di riprodurre un elevato livello di dettagli. La funzionalità SteadyShot non è purtroppo disponibile nelle registrazioni a 4K e la distanza di fuoco è leggermente più elevata rispetto ad altre action cam di Sony. Rispetto alle GoPro troviamo la dotazione del GPS per la sovrapposizione a video di dati relativi alla velocità e alla distanza e l’autonomia è superiore e pari a 1 ora e 55 minuti di riprese video a 1080p/60fps.

Garmin Virb X e Garmin Virb XE

Garmin Virb X e Xe sono le action cam di Garmin studiate per tutti coloro che vogliono misurare le performance sportive: il sistema G-metrix, rileva i movimenti in tempo reale registrando i dati da imprimere nei video in fase di editing tramite il software proprietario Garmin Virb Edit. I dati disponibili non si limitano a parametri come la velocità o l’accelerazione, ma, possono essere ricavati da sensori e dispositivi esterni Garmin compatibili, come la cadenza della pedalata da un ciclocomputer, l’angolo di rotta da uno strumento di aviazione, la direzione del vento da un chartplotter, o i giri del motore da uno strumento OBD-II.

La differenza tra i due modelli è nella risoluzione, capace di estendersi fino a 1440p a 30fps nel Virb XE, rispetto ai 1080p a 30 fps del Virb X. Entrambi i dispositivi sono impermeabili fino a 50m di profondità senza l’ausilio di alcuna custodia protettiva. Inoltre il sistema di aggancio è perfettamente compatibile con tutti i supporti delle GoPro. La qualità delle registrazioni non può competere con quelle delle GoPro e inoltre l’autonomia dichiarata di 2 ore è raggiungibile solo disattivando il GPS.

TomTom Bandit

TomTom Coperchio per Obiettivo Impermeabile per Bandit, Nero
Prezzo consigliato: 39.95€
Risparmi: 7.08€ (18%)
Prezzo: 32.87€

TomTom è un’altra action cam che sfrutta il know-how nel settore della navigazione satellitare per l’analisi del movimento, utile per la sovrimpressione a video di dati come la velocità o all’accelerazione, in tutti le attività in cui siamo interessati a misurare le performance. A differenza delle altre action cam ha una forma cilindrica, indicata per il fissaggio sul casco nelle attività sportive come lo scii o la mountain bike. Non è dotato di schermo LCD e necessita quindi di un dispositivo esterno, come uno smartphone, per la visione in real-time dell’inquadratura e la gestione dei video e delle impostazioni.

La peculiarità è nella praticità di utilizzo. Il corpo centrale integra lo slot per la microSD, una porta USB standard e la batteria e può essere facilmente sganciato dal case e connesso al PC per la ricarica e il trasferimento dei dati. Inoltre, caratteristica forse unica per una action cam, il vetro anteriore può essere facilmente sostituito in caso di graffio o rottura.

Non richiede una custodia impermeabile, è conforme allo standard IPX7, che ne certifica l’impermeabilità a 1 m di profondità, ma per le immersioni fino a 50m di profondità richiede una lente addizionale dal costo di circa 30 euro. La pecca è che la registrazione a 4K si ferma a 15fps, e la risoluzione più alta realmente utilizzabile è quella a 2.7K a 30fps.

Xiaomi Yi

YI 4K Action Camera 4K / 30fps Videoregistrazione da 12 MP ActionCam con Touch Screen LCD 155 ° grandangolare 5.56 cm, Wi-Fi e App per Smartphone, comando vocale. Nero
Prezzo consigliato: 249.99€
Risparmi: 120€ (0%)
Prezzo: 249.99€

Forte del successo nel settore degli smartphone, Xiaomi è un brand cinese entrata da poco anche nel mercato delle action cam. La nuova Xiaomi Yi è per molti la miglior scelta possibile con un budget inferiore a 100 euro, per merito di una qualità dei video di gran lunga superiore rispetto agli altri prodotti nella stessa fascia di prezzo. L’accuratezza dei dettagli, la riproduzione dei colori e le prestazioni in condizioni di scarsa luce non sono ai livelli delle action cam di punta, né è presente stabilizzazione di immagine. Consente di realizzare video in slow motion anche a 1080p (60fs).

Da apprezzare inoltre della funzione di correzione delle distorsioni integrata all’interno del software. Non essendo presente lo schermo LCD l’interfaccia è affidata ai soli due LED, che danno informazioni sulla modalità di funzionamento (foto o video) o il livello della batteria, mentre . Tra le pecche è da segnalare l’assenza di un ingresso per il microfono e di funzioni di auto start e stop. ?autonomia è di circa 10’0 minuti a 1080p 30fps. Non ha ingresso microfono, stabilizzazione immagine, e auto start stop.

Polaroid Cube+

E’ la più piccola action cam sul mercato e condivide con la GoPro Hero Session la forma cubica e l’impossibilità di rimuovere la batteria. La Polaroid Cube+ si aggiorna con l’aggiunta della connessione Wi-fi, consentendo di controllare a distanza tramite uno smartphone il dispositivo e condividere direttamente i video senza bisogno di estrarre la microSD. Non manca la possibilità di registrare video a 1440p a 30 fps e a 1080p a 60fps. Tra i pro c’è la presenza dello stabilizzatore di immagine, che limita perà l’angolo di campo a 120°, e un magnete integrato per l’attacco a superfici metalliche. Non è impermeabile.

Il ribasso del prezzo della GoPro Hero session, fanno di quest’ultimo una buona alternativa al Polaroid Cube+, sia per la possibilità di sfruttare un angolo di campo di 170°, per la migliore qualità dell’audio e l’impermeabilità fino a 10m senza bisogno di una custodia.

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.