Guide Guide tecniche News

Le migliori app Android per ascoltare la radio ed i podcast

Ott 29, 2012

author:

Le migliori app Android per ascoltare la radio ed i podcast

Le migliori app Android per ascoltare la radio ed i podcast

Le migliori applicazioni Android per ascoltare la radio ed i podcast

Parlare di musica è sempre piacevole, ci accompagna nelle nostre giornate, ci da la carica e ci fa stare bene. Di modi per ascoltarne ce ne sono molteplici, dagli MP3, ai compact disc fino ai programmi televisivi, ma uno dei più tradizionali è quello di utilizzare la radio, anche se all’epoca della nuove tecnologie sembrerebbe un modo “sorpassato”, ma così non è. Questo non solo perché l’ascolto della musica via radio rende il sound dei pezzi completamente diverso rispetto a quanto accade utilizzando altri strumenti tecnologici, ma anche perché tramite radio si possono ascoltare trasmissioni, documentari e quant’altro (o riascoltarli in podcast), ergo l’universo radiofonico è in grado di espandere i confini del nostro ascolto, musicale e non. Per esser brevi e concisi, la radio ci offre soluzioni e svaghi molto più ampi e piacevoli rispetto al solo MP3od al solo compact disc.

Per questo motivo Tecnologici.Net ha deciso di scrivere un articolo per i suoi lettori dove fossero indicate le migliori applicazioni Android per ascoltare la radio ed i podcast sui vostri dispositivi, andando ad analizzare i pregi ed i difetti di queste applicazioni, indicandone il prezzo e le maggiori funzionalità. Abbiamo selezionato per voi le applicazioni maggiormente scaricate e le abbiamo provate, una ad una, per voi. Il risultato ? Sorprendente. Ci siamo piacevolmente immersi in un  mondo spesso sottovalutato e poco conosciuto da coloro che posseggono smartphone o tablet di ultima generazione, e sinceramente ora che lo conosciamo, non capiamo come se ne possa fare a meno.  Stiamo parlando di Tuneln Radio, di XiiaLive Lite, di Spreaker Radio, di Stitcher Radio e di BeyondPod Podcast Manager. Buona lettura a tutti.

TuneIn Radio

Partiamo subito con l’applicazione maggiormente scaricata e citata in tutti i forum del settore: TuneIn Radio (dimensioni: 2,9 MB). Stiamo parlando non solo una delle più amate e scaricate applicazioni per ascoltare la radio
ed i podcast ma anche di una delle più complete e funzionali, difatti questa applicazione annovera tra le sue caratteristiche principali la possibilità di ricerca delle varie stazioni radio segnalando quelle più vicine, consente l’aggiunta nei preferiti tanto del brano quanto della stazione, integra ovviamente anche l’ascolto di podcast ed inoltre è in grado di selezionare e consigliare le radio che si addicono al gusto del fruitore attraverso un sistema di riconoscimento dei “generi musicali” maggiormente seguiti ed ascoltati. Il tutto è supportato senza dubbio alcuno da una buona qualità audio, e da una grafica piacevole. Unico neo è la possibilità che talune stazioni tendano a non funzionare, soprattutto laddove il “campo” del vostro cellulare viene a diminuire, ma come ben sappiamo questo è un difetto proprio dell’ascolto radio via connessione 3G, quindi c’è poco da stupirsene. Tutto quanto sopra descritto ed analizzato è fornito all’interno di una versione free, quindi a costo zero. Qualora poi vogliate registrare quello che ascoltate non dovete far altro che acquistare la versione Pro a soli 0,70€, e con un paio di semplici mosse potrete usufruire di un apposita opzione atta alla registrazione dei brani e delle trasmissione mandate via radio.

 

XiiaLive Lite

XiiaLive, disponibile sia in versione  gratuita che in versione Lite  a pagamento (al costo di 3,25€)  è sicuramente da considerarsi una ottima alternativa a TuneIn Radio dato che la quasi totalità delle sue funzioni sono simili a quelle del concorrente, come ad esempio la ricerca per generi, la presenza dei preferiti e l’ottimo sistema di ricerca delle stazioni; in più però veniamo a poter utilizzare la funzione di tag, così da non perdere le canzoni che più vi sono piaciute tramite un processo di salvataggio del titolo delle stesse , e una grandissima quantità di impostazioni in grado di offrire al fruitore un’ampia scelta in tema di personalizzazione della applicazione, sia da un punto di vista dell’interfaccia grafica e dei controlli sia e per quel che concerne l’audio. Utilissima la funzione Sleeper time, che può esser senza dubbio considerata il vero punto di forza di questa applicazione, grazie alla quale la radio viene automaticamente, qualora la funzione sia impostata, in modo cautelarvi nel caso in cui vi addormentiate ascoltando musica o vi dimentichiate di chiudere l’applicazione stessa. Pochissimi sono i contro, tra cui è opportuno indicare la presenza di grafica un po’ troppo fosforescente (ergo leggermente fastidiosa), ed il prezzo della versione a pagamento che se comparato con i prezzi della applicazioni concorrenti sembra essere leggermente al di sopra della media.

Continua alla pagina successiva.

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.