News Smartphone

Lenovo K800: primo smartphone Android con chip Intel

Gen 12, 2012

author:

Lenovo K800: primo smartphone Android con chip Intel

 

Lenovo si è dimostrata un’azienda particolarmente attiva durante il CES 2012 di Las Vegas ed infatti non si è limitata alla presentazione di diversi tablet di varie dimensioni, bensì ha presentato anche il primo smartphone basato su sistema operativo Android dotato di un chip Intel: Lenovo K800. La CPU montata all’interno è la Medfield Z2460 con frequenza a 1.6GHz con hyperthreading, che promette di essere almeno alla pari dei famosi chip ARM. Lenovo ha dichiarato che questo processore permette prestazioni ad altissimo livello ed il tutto con una buona autonomia.

Di questo smartphone dal nome molto poco user-friendly le specifiche sono le seguenti:

  • Display da 4.5 pollici 
  • Risoluzione 1280×720 pixel
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel
  • Connettività WCDMA HSPA + 21Mbps
  • Wi-Fi 802.11 b/g/n
  • Bluetooth 3.0
  • GPS 

Questo terminale presentato al CES probabilmente non è la versione definitiva in quanto è una sorta di prototipo che molto probabilmente verrà commercializzato solo in Cina (e quindi non lo vedremo in Italia). Si parla di uscita nel secondo quadrimestre dell’anno e dai primi hands on è un bene per i possibili acquirenti in quanto si segnalano diversi problemi da risolvere da parte di Lenovo: scrolling delle pagine con lag, fluidità molto ridotta ma anche un browser estremamente lento nonostante una dotazione hardware apparentemente importante. La versione del sistema operativo è Android 2.3.7. La costruzione non è di primissima qualità, sono state usate soprattutto plastiche, ma questo implica una grande leggerezza. Si tratta di un prototipo-compromesso?

Vi proponiamo un hands-on fatto dai ragazzi di AndroidPolice:

 

Come potete osservare l’interfaccia è personalizzata da parte del produttore e esteticamente non esalta vista l’estrema piattezza. Ricorda vagamente l’Optimus Black di LG. Che dire? Ci aspettavamo un colpo grosso da parte di Intel e Lenovo, ma probabilmente c’è tempo per riuscire a migliorare ancora questo smartphone.

Qui sotto una serie di foto scattate direttamente in fiera:

[slider_pro id=”55″]

via