News Smartphone

Lenovo Phab2 Pro e Moto Z presentati a Lenovo Tech World ’16

Giu 10, 2016

author:

Lenovo Phab2 Pro e Moto Z presentati a Lenovo Tech World ’16

Si è svolto ieri, 9 giugno alle ore 19.00 ora italiana, l’evento più atteso tra gli appassionati di tecnologia e fans del marchio Lenovo, il Tech World ’16 e noi di tecnologici.net siamo riusciti ad assistere alla diretta streaming, trasmessa dalla città di San Francisco, California.

Sono state presentate le principali novità per quest’anno, come il tanto atteso Moto Z e piccole chicche futuristiche. Non solo una visione nel futuro, dettata anche dagli ultimi anni di acquisizioni e trasformazioni all’interno dell’azienda, ma anche device innovativi. Lenovo si è sempre impegnata negli aspetti più tecnici, come la connessione tra device e cloud facendo interagire l’utente attraverso comandi vocali e oculari, device con device permettendo di avere i dati personali sempre a portata di click. Vediamo insieme un recap dell’evento descrivendo tutto nel dettaglio, e come dice il motto di Lenovo (ripetutamente sottolineato):

Innovation never stands still

Lenovo si sta impegnando in progetti in grado di assicurare la massima resistenza agli urti e cadute dei propri device, al fine di migliorarne l’affidabilità e la durevolezza del dispositivo. Inoltre, nuovi progetti come uno smartphone Cplus indossabile e flessibile a bracciale e un tablet Folio che si piega in due per permettere una telefonata in modo pratico, sono poco distanti dal diventare realtà.

Folio_03

Interviene anche il CEO Intel, il quale dichiara di voler reinventare la PC experience con videogiochi abbinati a dispositivi VR e aumentando la realtà virtuale attraverso l’utilizzo di dispositivi per il movimento delle mani. Inoltre una nuova visione durante le partite dei vostri sport preferiti potrebbe cambiare il modo di vedere il match da casa: ruotando a piacimento lo schermo e inquadrando da un particolare punto in prospettiva sarà possibile vedere replay di azioni da vicino e in modo totalmente nuovo, per una visione a 360 gradi. Avviene così la digitalizzazione di tutto ciò che ci circonda.

Altro oggetto dal futuro, il primo paio di scarpe da ginnastica smart, le smart shoes, le quali ci permetteranno di avere funzionalità al passo con la tecnologia dei prossimi anni, super intelligenti e tecnologiche. Così come anche in ufficio o a casa, non possiamo fare a meno di avere tutto a portata di click, come i comandi vocali, i controlli a distanza per intrattenimento, e-commerce, smartwatch on-the-go che controlla le nostre attività.

Lenovo Phab 2 Pro

Il primo smartphone al mondo con tecnologia Tango (set di sensori e software in grado di percepire e mappare l’ambiente circostante) fa la sua apparizione all’evento dopo tre anni di ricerca e sperimentazione da parte del team Project Tango di Google. Si tratta di Lenovo Phab 2 Pro e grazie alla partnership con Google è in grado di offrire funzioni di realtà aumentata avanzate e tecnologicamente all’avanguardia.

15_Phab2_Pro_Color_Option_G&S

Ovviamente date le sue dimensioni da 6,4 pollici si tratta di un phablet, con ampio schermo e la risoluzione del display è 2K, pari a 2560 x 1440 pixel (459 ppi).

Con il 3D motion tracking di Tango e la percezione profonda dell’immagine i vostri giochi e video avranno un’altra dimensione. Il processore octa core Qualcomm Snapdragon 652 con 4 GB di RAM, il display Quad HD con vetro curvo e l’audio immersivo degli speaker Dolby Audio Capture 5.1 cambieranno sicuramente il vostro modo di utilizzare lo smartphone. Lenovo Phab 2 Pro ha una fotocamera anteriore da 8 megapixel e una posteriore da 16 megapixel. La sua capacità di storage è di 64 GB interni espandibili tramite scheda micro SD. La batteria da 4.050 mAh è tra le più capaci e veloci nel ricaricarsi, vi garantirà una performance da urlo.

Composto da una scocca unibody in alluminio, Phab 2 Pro è disponibile nei colori Champagne Gold o Gunmetal Grey. Le sue dimensioni sono di 179,83 x 88,57 x 6,96 mm e pesa 259 grammi. Il sistema operativo preinstallato è Android 6.0 Marshmallow ed è disponibile nella versione dual nano SIM. Nella confezione troverete anche un paio di auricolari JBL®. Sarà disponibile a partire da settembre 2016 a un prezzo di 499$ (successivamente si scoprirà il prezzo per l’Italia).

Sono state presentate inoltre le app di realtà aumentata in grado di ricreare intorno a noi un paesaggio alternativo, composto da natura, dinosauri, pezzi di domino, che alterano profondamente la nostra percezione e senso di movimento. Queste app vengono viste anche a scopo educativo e sono molto utili per garantire ai ragazzi un metodo alternativo all’apprendimento tradizionale. L’app GuidiGO permette di visitare i musei con la AR. Inoltre con Phab2 Pro è possibile simulare l’arredamento di una stanza (partnership con Lowe’s – app Lowe’s Vision) ma anche prendere le misure “virtualmente”, semplicemente tracciando sullo smartphone ciò che visualizziamo dei nostri mobili.

G70C9882

La tecnologia Tango si basa sull’Augmented Reality (AR) e funziona grazie al rilevamento dei movimenti in tre dimensioni, alla percezione della profondità e all’analisi dell’area circostante comunicando allo smartphone la posizione degli oggetti attraverso sensori che effettuano 250.000 calcoli al secondo. Una sorta di evoluzione della navigazione GPS, non più solo per l’esterno ma anche per gli ambienti indoor.

Motorola Moto Z e Moto Z Force

Grazie all’acquisizione del marchio Motorola, Lenovo ha presentato durante l’evento Tech World ’16 due nuovi smartphone: Moto Z e Moto Z Force. Due smartphone magnetici e modulari, grazie a 16 pin dorati posti sul retro dello smartphone, infatti, è possibile estendere le potenzialità di questi due smartphone.

Moto Z product photography

I Moto Mods sono gli accessori modulari che vanno a completare lo smartphone, ovvero una batteria Power Pack supplementare da 22 ore, un proiettore compatto Insta-Share Projector in grado di generare un’immagine da 70 pollici, cover dai materiali particolari e pregiati come legno naturale in collaborazione con i marchi Kate Spade New York, TUMI e Incipio e un sistema audio amplificato JBL Sound Boost.

null

Moto Z ha un display AMOLED da 5,5 pollici, possiede un processore Snapdragon 820, 4 GB di RAM, 32 o 64 GB di memoria interna e fotocamera con autofocus laser e stabilizzatore ottico. Dallo spessore sottilissimo, di 5.2 millimetri, Moto Z è potente anche sotto il punto di vista della carica, la batteria da 2600 mAh garantisce ben 30 ore di autonomia, che ovviamente saranno tutte da verificare. Con la tecnologia TurboPower si possono ottenere 8 ore di autonomia ricaricando il cellulare per soli 15 minuti. Moto Z misura 155,3 x 75,3 x 5,19 mm e pesa 136 grammi. Disponibile nei colori nero e lunar grey, nero e oro rosa.

Moto Z product photography

Entrambi i modelli sono realizzati in alluminio aeronautico militare e acciaio inossidabile. Saranno disponibili da quest’estate in America e il prezzo per ora è ignoto.