News Smartphone

LG Nexus 4: il chip LTE non può funzionare

Nov 20, 2012

author:

LG Nexus 4: il chip LTE non può funzionare

LG Nexus 4: supporto LTE si o no?

Molti di voi si saranno interrogati sul perchè il Nexus 4 non ha il supporto LTE. Dopo le conferme di alcuni esperti del settore, iFixit, il chip in realtà vi è ma non è stato abilitato. Poco importa, il risultato finale è che chi possiede un Nexus 4 non potrà utilizzare la connessione LTE 4G, e questo fatto ha infastidito non pochi consumatori. Dopo il prezzo, i problemi alla fotocamera, un altro “difetto” che stupisce molto l’utenza. Oggi vi spieghiamo il perché della scelta fatta da LG e Google. Vediamolo insieme.

 

Le ragioni di una scelta

Il motivo per il quale il Nexus 4 non è provvisto di connettività LTE ci è  fornito dalla  stessa Google. Essa punta a realizzare dei dispositivi che siano disponibili in più paesi possibili e che dunque possano raggiungere un numero di utenti e consumatori finali sempre maggiori. Per tale motivo sinora sono stati prodotti dei dispositivi GSM in quanto lo standard LTE riesce a coprire solo una piccola parte di tutti gli utenti della rete mobile. Se infatti andiamo a contare globalmente il numero di utenti che possono disporre di  reti LTE non raggiungiamo nemmeno i 20 milioni in Europa, molti di più negli Stati Uniti. Si pensi che in Italia l’allestimento delle reti ultra-veloci è stato terminato da poco e, al momento, sono ben poche persone che hanno deciso di avvalersi di questo nuovo supporto (e solo nelle grandi città).

Per tale motivo il realizzare un dispositivo LTE significherebbe realizzare un dispositivo che accontenterebbe solo pochi utenti rispetto a quelli dell’intero globo. Inoltre Google, se avesse deciso di realizzare un dispositivo con LTE, si sarebbe dovuta accordare con le compagnie telefoniche, ed è cosa ben nota che Google non ha nessuna intenzione di fare accordi con gestori vari. A tutto ciò dobbiamo aggiungere un aspetto ulteriore (non esposto da Google) che si riferirebbe alla natura ed alle specifiche del Nexus 4 ma più in generale di tutti i Nexus. Essi sono dispositivi volti più agli sviluppatori che agli utenti finali, ed senza dubbio alcuno il fatto  che uno smartphone sia dotato di  LTE avrebbe sicuramente compromesso la possibilità del telefono stesso di avere un bootloader sbloccato e per l’effetto poter essere proposto sul mercato ad un prezzo basso come quello a cui stato proposto, rendendo di fatto il Nexus 4 un “dispositivo non sbloccato” e troppo costoso (ndr: discorso prezzo che verrà ovviamente studiato e valutato una volta ufficializzato in Italia).

Inoltre il chip LTE consuma molto la  batteria e molti smartphone Android (Galaxy Nexus incluso), anche solo con il 3G, non riescono ad arrivare fino a sera se non con un utilizzo moderato, per cui l’LTE avrebbe creato dei problemi al Nexus 4.

Cosa ne pensate ? Vi convincono queste spiegazioni date in parte da Google o no ? Fatecelo sapere sul nostro forum e sulla nostra pagina Facebook.

via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.