News Recensioni Recensioni smartphone Video

Lumia 640: recensione completa – Windows Phone a poco prezzo

Mag 24, 2015

Lumia 640: recensione completa – Windows Phone a poco prezzo

lumia-640-microsoft-design

Il titolo della recensione è emblematico, poiché per analizzare al meglio le prestazioni di Microsoft Lumia 640 occorre tenere a mente che questo smartphone, attualmente dotato di Windows Phone 8.1, ma presto aggiornabile a WP 10, è in vendita ad un prezzo inferiore ai 200€ e può garantire anche il supporto alla rete 4G.

Una delle peculiarità di questo smartphone, anche e soprattutto rispetto al fratello maggiore 640 XL, è proprio nelle dimensioni più compatte e sicuramente più affini al gusto estetico di molti. Le principali caratteristiche tecniche vedono nel display da 5 pollici il fulcro della multimedialità, a cui è affidata ogni operazioni, mentre il cuore pulsante è ancora un chip Snapdragon 400 quad-core, mentre la fotocamera principale posteriore è da 8 Megapixel. A sostenere l’autonomia, e qui vi anticipiamo il giudizio della recensione, molto buona, è una batteria da 2.500 mAh.

lumia-640-microsoft-design-2

Lumia 640 è uno smartphone molto interessante, che prende però le distanze sia dalla versione XL che dal predecessore 635, in quanto a potenzialità e prestazioni. Entriamo nel vivo della recensione completa!

Videorecensione di Lumia 640

Design

lumia-640-microsoft-back-cover

Le linee stondate di Lumia 640 catturano immediatamente la vista, soprattutto perché si distanziano un po’ dalle vecchie linee di Nokia e costituiscono forse una delle prime piccole differenze rispetto al nuovo brand Microsoft Mobile. Lo smartphone è molto ergonomico e, nonostante sia interamente in plastica, non da affatto la sensazione di poca robustezza o di fragilità. La sensazione al tatto è confermata comunque da un buon assemblaggio e la scocca posteriore, removibile, si toglie con la giusta “difficoltà”. Sotto di essa si trova la batteria, removibile anch’essa, e trovano spazio lo slot per la microSD e il vano per la micro SIM.

lumia-640-microsoft-design-back lumia-640-microsoft-tasti-fisici

Il Lumia 640 misura ufficialmente 141.3 x 72.2 x 8.8 mm e pesa 145 grammi, ciò comporta misure ben calibrate e peso ben distribuito sulla superficie, in modo da non intaccare la portabilità che vuole essere il punto di forza rispetto al fratello maggiore.

lumia-640-microsoft-jack-auricolari

La scocca posteriore è personalizzabile in più colori e nella versione da noi provata abbiamo il color cyano, di tipo lucido, che talvolta trattiene qualche impronta di troppo (almeno rispetto alla versione opaca), ma che risulta molto più accattivante alla vista.

Il Microsoft Lumia 640 convince l’occhio, risulta robusto nell’assemblaggio, e quindi guadagna un punto in più nella recensione, proseguiamo con la lettura.

 

Display

lumia-640-microsoft-display-schermo

Lo schermo del Lumia 640 è caratterizzato dalla tecnologia ClearBlack sviluppata in passato da Nokia e abbinata a quella IPS LCD, che conferisce una qualità molto elevata ai neri, molto ben contrastati. La diagonale, come più volte raccontato nella recensione, è di 5 pollici, a cui si abbina la “tradizionale” risoluzione HD da 1280 x 720 pixel, consona per la fascia di prezzo e per la resa della batteria, che garantisce circa 295 ppi, una cifra che rende i dettagli al pari dei famosi Retina Display, più che sufficiente per garantire una visione densa di pixel ad una distanza di visione corretta.

lumia-640-microsoft-featured

La riproduzione dei colori è molto buona, anche se l’angolo di visione non è ampio. Il vantaggio è dato però dal fatto che non c’è distorsione del colore, i colori, infatti, perdono solo in luminosità inclinando lo smartphone. I colori risultano caldi in generale, con il bianco che non è totalmente “bianco”, ma verte più verso il giallo. Nulla di particolarmente irritante, ma è una considerazione che va inserita in sede di recensione.

lumia-640-microsoft-display-focus

Si può usare comodamente il Microsoft Lumia 640 per vedere filmati e contenuti multimediali in generale, come anche si può navigare sul web sfruttando la buona risoluzione complessiva che si adatta anche ai siti che non offrono la versione mobile. All’aperto si comporta bene in termini di leggibilità, grazie al buon adattamento del sensore di luminosità automatico.

lumia-640-microsoft-riflessi-display

Considerato il prezzo di acquisto, lo schermo non punta ad impaurire i top di gamma, ma sicuramente si fa notare rispetto ai corrispettivi smartphone economici. Da segnalare, infine, la presenza del vetro Gorilla Glass 3 di Corning che conferisce resistenza ad urti e graffi. Il pannello touchscreen sottostante è pulito e “responsivo”, anche se in linea di massima il doppio tocco per il risveglio del display non è puntualissimo (talvolta non funziona al primo tocco).

 

Hardware

Il chip Snapdragon 400 del Microsoft Lumia 640 non tradisce le aspettative: grazie all’ottimizzazione tra hardware e software e ad un sistema operativo molto più standardizzato rispetto ad Android, questo risulta in grado di muovere lo smartphone senza far incorrere in incertezze di sorta. Le LiveTiles (le famose piastrellone del menù principale) ed il menù secondario non richiedono sforzi particolari alla piattaforma hardware e si nota solo qualche rallentamento in termini di apertura delle applicazioni quando si va a fare un confronto o con i top di gamma Windows Phone o con i corrispettivi Android. Questo, però, non dipende dal processore quanto in realtà da come sono ottimizzate le app su questo sistema operativo e ce ne si rende conto quando si va ad aprire le app sviluppate appositamente su questa piattaforma, come quelle per la fotografia da parte di Microsoft. Infine qualche piccolo lag si può osservare scorrendo il menù, ma solo un occhio attento se ne rende effettivamente conto.

lumia-640-microsoft-altoparlante-micro-sim

Tornando alle prestazioni, segnaliamo la presenza di 1 GB di RAM, assente finora sugli smartphone di fascia bassa Windows Phone che permette di passare da un app all’altra in modo repentino e senza accusare rallentamenti. La memoria interna, invece, è da 8 GB, che per questa fascia è più che buona, ma non ha molto spazio libero perché il sistema occupa poco più di 3 GB e quindi lo spazio residuo per l’installazione di applicazioni e giochi diminuisce drasticamente. Il nostro consiglio è quindi quello di affidarsi alla microSD per ampliare lo spazio sullo smartphone e, al tempo stesso, di sfruttare lo spazio gratis concesso su OneDrive, spazio cloud di Microsoft.

Abbiamo messe queste due foto per far comprendere invece il posizionamento dell’altoparlante, un po’ coperto sia dalla cover che dalla posizione dato che se capolvolto lo smartphone si perde in potenza.

lumia-640-microsoft-back-altoparlante

Usare Microsoft Lumia 640, almeno per quanto riguarda le prestazioni, è sicuramente convincente perché l’hardware è ben calibrato e non fa sentire affatto di essere su uno smartphone definito di “fascia economica”.

 

Connettività

Microsoft Lumia 640 uscirà in più versioni e, come vi avevamo segnalato al momento della presentazione ufficiale, avrà a disposizione la versione con una SIM 3G, quella 4G e quella Dual SIM 3G e, a sua volta, quella 4G. La versione presa in considerazione da noi è quella con una SIM singola, di tipo Micro, che supporta il 4G. La velocità di navigazione offre davvero buone sensazioni, anche se molto dipende dalla copertura del vostro operatore. Sulla carta si può raggiungere i 150 Mbps in download e i 50 Mbps in upload, quindi troviamo un LTE di tipo Cat.4, ma in questo caso siamo curiosi di conoscere anche i vostri speedtest perché a Roma la velocità cambia in modo drastico da zona in zona e, ovviamente in base anche alla banda disponibile.

E’ presente poi il Wi-Fi b/g/n, che risulta affidabile e stabile. Lato navigazione invece abbiamo il supporto dell’a-GPS, ma mettiamo le mani avanti perché le app di navigazione di Microsoft (HERE e Maps in primis) non convincono e non riescono a fornire sempre indicazioni affidabili. Discorso differente per Traffic che funziona bene.

 

Fotocamera

lumia-640-microsoft-fotocamera

Non giro intorno al fatto che quando si scrive la recensione di un Windows Phone come il Microsoft Lumia 640, uno dei punti focali riguarda inevitabilmente la fotocamera: posteriormente troviamo un sensore da 8 Megapixel (invece dei 13 MP di 640 XL) con Flash LED, mentre frontalmente per i selfie e le videochiamate troviamo un sensore da 0.9 MP che, a scapito della risoluzione molto bassa, è in grado di scattare foto almeno HD con un buon grandangolo. La resa della fotocamera frontale non è particolarmente stupefacente, poiché risente della grana digitale che aumenta vertiginosamente se diminuisce la luminosità. Sicuramente è consigliato l’uso di Lumia Selfie per ottenere risultati migliori e per dare più creatività alle vostre foto.

Discorso notevolmente diverso per la fotocamera frontale del Lumia 640 che invece convince appieno. Le caratteristiche tecniche della fotocamera prevedono un’apertura f/2.2 con obiettivo da 28 mm. Di giorno ed in condizioni molto luminose la resa è davvero buona, solo se andate ad osservare i dettagli alle dimensioni originali potete accorgervi che si perde qualche finitura dei contorni. In linea di massima, la resa, per un uso social è più che adeguata. Grazie poi al software Lumia Camera si può accedere ad un numero discretamente ampio di funzioni, rendendo lo scatto più manuale e offrendo creatività. Specie se siete patiti di fotografia non potrete non apprezzare la suite che Microsoft mette a disposizione del Lumia 640. Mi sono divertito spesso a scattare foto a lunghissima esposizione (con scatti di 4 secondi) per andare a creare giochi di luce o vedere come cambiano le foto in notturna. Qui potete solamente sbizzarrirvi.

Dovendo segnalare un limite ci si rende conto che gli scatti in modalità automatico invece non fanno sempre ottenere una qualità molto elevata, specialmente perché il tempo di messa a fuoco non è sempre lo stesso. A seconda di quanta luce c’è nell’ambiente ci si può impiegare qualche frazione di secondo in più e si rischia di avere qualche scatto più sfocato.

Per chi volesse, sono disponibili cliccando qui sotto le fotografie in dimensioni originali.

lumia-640-notte-paesaggio lumia-640-giorno-sole lumia-640-interno-no-flash-macro
lumia-640-interno-no-flash-auto lumia-640-aperto-nuvole lumia-640-aperto-no-flash-paesaggio
lumia-640-aperto-no-flash-macro lumia-640-aperto-no-flash-auto lumia-640-aperto-no-flash-500
lumia-640-aperto-no-flash-acqua lumia-640-aperto-colori-macro Created with Nokia Refocus

Menzione a parte per i video: Microsoft ha messo di recente a disposizione una nuova app Hyperlapse Mobile che si occupa di girare video in timelapse senza incorrere in problemi di tremolii o, generalmente adattando le scene, e aumentando la velocità a più passi. Si può sottolineare quindi la presenza di un numero di app dedicate a fotografie e video che rendono il Lumia 640 una validissima scelta nella fascia di prezzo sotto ai 200€, specialmente per chi ama scattare foto con gli smartphone.

 

Sistema operativo

Tanto si può scrivere sulla qualità del sistema operativo di Microsoft, giudicato dalla grande maggioranza delle persone come fludio, reattivo e generalmente ancora povero di app di terze parti sul suo store. In questo caso non ci sono novità su Lumia 640 (e volendo potete approfondire sulla recensione del 640 XL), ma è importante sottolineare che il Microsoft Lumia 640 si aggiornerà gratis a Windows Phone 10.

home-lumia-640 here-drive+ cortana-meteo rullino-wp8.1

Il sistema è fluido, ricco di applicazioni per la fotocamera e discretamente personalizzabile nella sua home con i Live Tiles. Le impostazioni sono tantissime e, talvolta, il menù può risultare dispersivo, ma offre opzioni per gestire al meglio, ad esempio, il risparmio energetico, la resa cromatica dei colori del display, i propri account collegati, le impostazioni di connessione e molto altro ancora.

Alcune app funzionano molto bene e, i patiti di Sky potranno anche sfruttare SkyGo sul Lumia 640. Alcune app invece hanno un’ottimizzazione non perfetta e mostrano tempi di caricamento abbastanza lunghi. Abbiamo usato però Instagram, Fitbit, Shazam e molte app ancora in modo pulito e senza problemi. Simpatico, ma non ancora estremamente utile, l’assistente virtuale Cortana.

In pratica Microsoft Lumia 640 si comporta bene e sfrutta tutto lo sfruttabile di Windows Phone, ma sono sicuro renderà al meglio con l’aggiornamento a WP10.

 

Batteria e autonomia

lumia-640-batteria

Discriminante sempre più importante, insieme al prezzo e alle prestazioni, sta diventando l’autonomia. In passato eravamo abituati a caricare i cellulari una volta ogni 4/5 giorni, oggi invece con gli smartphone capita spesso di doverli caricare più di una volta al giorno. Come confermato in fase di prova per la recensione, il Lumia 640 mostra invece di non temere l’utilizzo più intenso. La batteria da 2.500 mAh è assolutamente adeguata al dispendio energetico e non di rado vi permetterà di superare la giornata e arrivare quasi a chiuderne due complete.

Si può anche impostare l’opzione di risparmio energetico, a partire dal 20% residuo, decidendo in anticipo a quali funzionalità o connettività rinunciare per allungare la vita quotidiana del Lumia 640.

La resa finale è stata eccezionale e usandolo sia per navigazione web, che per telefonate e messaggistica, video su YouTube e anche qualche sessione di gaming, si può vivere in modo molto spensierato l’utilizzo quotidiano dello smartphone.

 

Disponibilità e prezzi

Come anticipato in fase di apertura della recensione, Lumia 640 è disponibile in più versioni a seconda della connettività. In questo caso, facendo riferimento alla versione LTE, è disponibile al prezzo di vendita di 189,90€ del sito ufficiale per la versione sbloccata dagli operatori.

Il Lumia 640 è disponibile in 4 colorazioni: cyano, bianco, arancio e nero. La scatola di vendita è molto rustica, priva di fronzoli e contenente lo smartphone, la batteria removibile, il caricabatterie da parete, la guida rapida per iniziare.

Microsoft Lumia 640 con garanzia Italia su Amazon.it

 

Conclusioni

lumia-640-microsoft-featured-2

Microsoft Lumia 640 è stato definito da più parti come il “Moto G di Windows Phone” e trovo che questa definizione sia piuttosto calzante visto che effettivamente offre un hardware robusto e affidabile, in grado di farsi notare per le prestazioni di alto livello, pur con un esborso monetario molto contenuto. Il costo è ridotto e stavolta, rispetto al concorrente dal differente sistema operativo, offre invece un comparto fotografico che non teme confronti in questa fascia, offrendo il meglio della tecnologia Nokia/Microsoft ad appena 200€, o anche meno se si compra online.

 

Pro

– Batteria removibile da 2.500 mAh dall’ottima resa
– Fotocamera posteriore dalla buona qualità e dal parco app molto ricco
– Windows Phone 10 Ready
– Design molto robusto e dal giusto carattere

Contro

– Carenza di app nello store Microsoft
– Apertura di qualche app lenta
– Poca memoria disponibile per installazione di app e giochi

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.