News Recensioni Recensioni smartphone Video

Lumia 640 XL: recensione completa del phablet Windows da 200€

Apr 20, 2015

Lumia 640 XL: recensione completa del phablet Windows da 200€

lumia-640-xl-in-mano

A fare la differenza spesso basta poco, una rifinitura maggiore o un dettaglio di classe: Microsoft con il suo nuovo Lumia 640 XL tiene una visione d’insieme di alta qualità, attenta anche ai dettagli. Si può essere scettici sul sistema operativo, ma è un dato di fatto che Windows Phone sia cresciuto enormemente nel corso degli anni, motivo per cui anche il Lumia 640 XL, già pronto per l’aggiornamento a Windows 10. Generalmente si prospetta come uno smartphone molto interessante, caratterizzato da linee molto morbide e da una display ampio e luminoso che permette agli utenti più smaliziati di godersi di più il comparto multimediale. Grazie alla certezza dell’aggiornamento alla versione futura del sistema operativo di Microsoft, il Lumia 640 XL risulta decisamente accattivante anche in vista futura.

La recensione completa, che vi introduciamo qui, vede come protagonista le specifiche tecniche, ma soprattutto l’utilizzo quotidiano.

 

Videorecensione di Lumia 640 XL

 

Design

lumia-640-xl-riflessi

Il Lumia 640 XL è uno smartphone Microsoft che vede nelle linee peculiari della gamma Lumia il suo punto di forza. Nonostante il prezzo, tutto sommato ridotto per dimensioni e potenzialità, presenta un design molto fine e caratterizzato da buoni materiali. Stiamo parlando di una ossatura in policarbonato, ben assemblato, che risulta comunque molto elegante da toccare. Il tipo di plastica, opaco, invece gli rende merito perché evita allo smartphone di coprirsi di impronte. E’ disponibile in varie colorazioni, ma noi lo abbiamo provato in quella azzurra, di tipo patinata, che lo rendono molto interessante e anche giovanile. La back cover è removibile, quindi se qualche altro amico lo ha potete tranquillamente scambiare la cover e quindi avere anche più colori a disposizione.

lumia-640-xl-back-cover

Nonostante la diagonale del display sia molto ampia, le dimensioni complessive non sono esagerate per un phablet. Non è chiaramente utilizzabile con una mano e talvolta in tasca dei jeans entra a fatica, si tratta quindi di un phablet dalle dimensioni importanti. Per evitare di ingrandirlo eccessivamente, Lumia 640 XL può usufruire dei tasti menù a scomparsa direttamente nel display, rendendo la cornice intorno molto più contenuta in dimensioni. Il peso è di 171 grammi, mentre lo spessore è di 9 mm.

lumia-640-xl-usb lumia-640-xl-jack-auricolari

Da segnalare l’assenza del tasto dedicato della fotocamera che sul Lumia 640 XL avrebbe fatto sicuramente comodo, mentre sotto alla back cover, vicino alla batteria, troviamo gli slot per la microSD e per la SIM. Esteticamente però, a livello di touch&feel, il Lumia 640 XL ci ha convinto molto.

 

Display

lumia-640-xl-spessore

La caratteristica primaria di un phablet è sicuramente la diagonale del display che si spinge su avvicinandosi a quella di un tablet, questo tipo di caratteristica non è da meno visto che Lumia 640 XL misura 5.7 pollici. Su un phablet di questo tipo non avrebbe sfigurato la risoluzione Full HD, poiché sicuramente la densità, conseguente ai 1280 x 720 pixel, non è al pari dei famosi 300 ppi e si ferma a circa 260 ppi.

In realtà grazie ad un sapiente uso della tecnologia ClearBlack e in generale del pannello sottostante, possiamo confermarvi che la resa del Lumia 640 XL è davvero di ottimo livello. Gli utenti più smaliziati sicuramente si renderanno conto che la resa dei dettagli non è al pari di quelli di alta fascia, ma chi invece cerca uno smartphone più orientato verso colori brillanti e vividi può star certo che non rimarrà deluso dal Microsoft Lumia 640 XL.

lumia-640-xl-display-di-fronte

Il display è inoltre protetto dal vetro Gorilla Glass 3 e questo fa piacere perché con una diagonale molto ampia possono aumentare le occasioni di impatto. Invece si ha la sensazione di avere uno smartphone molto solido tra le mani.

Gli angoli di visione sono molto buoni e le funzionalità del Lumia 640 XL consentono di utilizzarlo in tutte le occasioni. Alzando la luminosità al massimo si riesce ad utilizzare questo smartphone Microsoft anche all’aperto in giornate molto assolate.

 

Hardware

Windows Phone è un sistema operativo molto standardizzato che ha come grande pregio, un po’ in stile iOS, di essere ottimizzato molto bene e risultare fluido in tutte le sue realizzazioni. Lumia 640 XL, di marca Microsoft, riesce ovviamente a soddisfare i requisiti di fluidità e ottime prestazioni, integrando all’interno della sua architettura hardware il chipset Qualcomm Snapdragon 400 che, su questo tipo di piattaforma software, si comporta in modo eccellente. Il processore è quad-core fino a 1.2 GHz, sfrutta bene il 1 GB di RAM associato, così come anche la GPU Adreno 305. Impossibile non tenere conto che su questo smartphone, dal costo tutto sommato contenuto di circa 200€, viene montato lo stesso chipset presente sul Lumia 830, di caratura e costo superiore.

Una menzione per la memoria interna, da 8 GB, che risulta sicuramente adeguata alla fascia di prezzo, ma al tempo stesso per il tipo di utilizzo che un phablet promette, potrebbe non essere all’altezza: viene in soccorso la microSD che può essere fino a 128 GB.

Hardware solido, prestazioni di ottimo livello: difficile segnalare qualche incertezza, soprattutto nell’utilizzo di una interfaccia che se non brilla per finezze estetiche, dall’altro può eccellere in fluidità. Buono anche il comportamento del Lumia 640 XL che naviga senza difficoltà tra pagine più complesse, come quelle dei quotidiani online, ricche di testi, foto e video, oppure quelle più semplici, come quelle dei siti ottimizzati per il lato mobile.

A Barcellona ci aveva sicuramente colpito per il suo essere già pronto alla prova Windows Phone 10 e ora non possiamo che sottolineare come effettivamente Lumia 640 XL si comporti bene. La risoluzione non elevata compensa chiaramente la necessità di avere un hardware molto importante per sostenere giochi e navigazione web e, nel complesso, possiamo dirvi che con questo smartphone siamo riusciti a giocare a Spiderman Unlimited, Asphalt 8, altri giochi più o meno casual disponibili sullo store Marketplace di Microsoft.

 

Connettività

Lumia 640 XL arriva in Italia in almeno due versioni, una 3G (come quella utilizzata nella nostra recensione) e una 4G. Sono state annunciate anche due versioni Dual SIM, ma al momento in cui scriviamo, non è ancora noto se arriveranno in Italia oppure no. La connettività è di ottimo livello, si riesce a navigare molto velocemente anche con una copertura di un paio di tacche di segnale. Segnaliamo che la SIM è di tipo Micro.

Lumia 640 XL può fruire anche del Wi-Fi b/g/n che è molto stabile e tiene bene la connessione, così come del supporto NFC che, purtroppo, troviamo di poca utilità nella vita quotidiana.

Se arrivasse la versione dual SIM del Lumia 640 XL diventerebbe facilmente un must buy tra gli smartphone economici da circa 200€.

 

Fotocamera

lumia-640-fotocamera

Inutile girare intorno al fatto che uno dei punti di forza della gamma Lumia sia il comparto fotografico, vero tallone di Achille invece negli smartphone Android. Lumia 640 XL conferma assolutamente questo trend montando un’ottica Carl Zeiss abbinata ad un sensore da 13 Megapixel per il retro e uno da 5 Megapixel frontale. Prima di analizzare le foto della fotocamera principale possiamo confermarvi che anche quella frontale, a scapito di un numero di Megapixel (ndr: che vi ricordiamo non essere la discriminante che determina la qualità di una fotocamera) non elevatissimo. Si possono ottenere ottimi selfie e si sfruttano le app Lumia per questo obiettivo. Si possono registrare addirittura video Full HD anche con la camera anteriore.

Passando invece a quella posteriore, Lumia Camera, l’app dedicata a questo particolare compartimento, è veramente una nota d’eccellenza per questa serie poiché offre tantissime funzionalità ed opzioni per gli scatti di ogni tipo. La migliore resa l’abbiamo riscontrata con gli scatti macro a distanza ravvicinata, riuscendo sempre a mettere bene a fuoco l’oggetto e ricreando ottimi colori complessivi, molto vividi e naturali.

La velocità di messa a fuoco è molto buona, anche se i tempi più lunghi si osservano dopo lo scatto dove il software lavora per ottimizzare la foto. I più vicini all’ambito fotografico noteranno che l’impostazione ISO è la più blasonata in casa Lumia perché salgono per rendere la foto più luminosa possibile.

La qualità degli scatti è sicuramente buona, anche se, a differenza di altri smartphone, per godersi la definizione delle foto è preferibile vederle su PC piuttosto che sul Lumia 640 XL (per via della risoluzione non elevatissima). Di notte aumentano molto gli ISO per rendere le foto più luminose, ma la grana digitale non è eccessiva e si arriva ad un risultato molto molto buono. Considerata la fascia di prezzo riteniamo che sia una delle migliori fotocamere a disposizione.

WP_20150411_09_20_18_Pro WP_20150411_00_25_58_Pro WP_20150410_21_09_12_Pro
WP_20150410_18_09_56_Pro WP_20150410_18_06_52_Pro WP_20150410_18_06_44_Pro
WP_20150410_18_03_20_Pro WP_20150410_18_03_12_Pro WP_20150410_08_50_10_Pro
WP_20150418_16_23_02_Pro WP_20150418_16_22_39_Pro WP_20150410_08_51_01_Pro

Riteniamo che la fotocamera del Lumia 640 XL sia quasi “troppo” per questo smartphone, sicuramente uno dei migliori punti di forza che spinge l’utente a divertenti con scatti di ogni tipo, dando spazio anche a creatività e fantasia! In questo non si può citare tutto il parco app degli smartphone Lumia che vanta ReFocus (per giocare con gli sfuocati, anche dopo aver scattato le foto), StoryTeller (per creare degli interessanti video in base alle vostro foto), CinemaGraph e molte altre ancora.

 

Sistema operativo

lumia-640-xl-cortana

Windows Phone: amare o non amare questo sistema operativo? Sul Lumia 640 XL è installata la versione Denim 8.1, ma è già pronto per Windows Phone 10 che aggiungerà moltissime funzioni. Se si cerca un sistema non altamente personalizzabile, ma sicuramente affidabile, questo sicuramente rappresenta un caposaldo: Lumia 640 XL può sfruttare il sistema ben rodato, sfrutta Office 365 Personal per sfruttare 12 mesi di abbonamento gratis e quindi avere la suite Office completa anche sul proprio smartphone (con chiaro rimando all’utenza business).

Tra le promozioni del periodo, per comprare Lumia 640 XL, c’è da segnalare anche la presenza di ben 30 GB di spazio aggiuntivo gratis su OneDrive, il servizio di cloud storage di Microsoft. L’attenzione di Microsoft, per il Lumia 640 XL, si sposta anche a far notare come molte app siano diventate presenti anche su Windows Phone, come ad esempio Instagram, TripAdvisor, CamScanner, il servizio di car sharing Enjoy, e molte altre app ancora.

lumia-640-xl-RAM lumia-640-xl-info-sistema lumia-640-xl-home lumia-640-xl-galleria

Lumia 640 XL mi è sembrato uno smartphone molto bilanciato nel sistema operativo, sicuramente ben arricchito dalle funzioni offerte da Microsoft che cercano di colmare il gap rispetto invece alle Google Apps. In realtà poi, la vera differenza, si avverte scaricando o cercando le app su Marketplace. Se volete essere all’avanguardia allora forse WP ancora non fa per voi, ma in alternativa le app presenti funzionano tutte molto bene e su Lumia 640 XL abbiamo apprezzato moltissimo l’avanzamento del sistema operativo di Microsoft.

 

Batteria e Autonomia

lumia-640-xl-batteria

Un phablet richiede grande batteria? Si, ma richiede anche un processore non troppo esoso e avido di energia, una risoluzione che non sia troppo elevata, ad esempio.

In questo campo Lumia 640 XL fa le cose giuste: monta una batteria removibile da 3.000 mAh che non si spaventa della dimensioni della diagonale del display e assicura una autonomia sempre superiore alla giornata. Non nego che siamo riusciti spesso a chiudere quasi due giornate di utilizzo con il Lumia 640 XL, forte di una buona ottimizzazione software/hardware e soprattutto di una batteria davvero di ottima capacità.

A favore, il sistema operativo permette di impostare anche un controllo del risparmio energetico, ad esempio a partire dal 10% o 20% residuo che permette di controllare al meglio la connettività dati, la luminosità a disposizione e altre opzioni.

 

Disponibilità e prezzo

Il Lumia 640 XL arriva in Italia in due versioni: una 3G e una 4G, ma siamo in attesa di sapere se arriveranno le corrispondenti versioni dual SIM. Questo smartphone Windows Phone è disponibile in 4 colorazioni (bianca, nera, arancione e azzurro), tutte con la caratteristica back cover satinata.

Il prezzo di listino per la versione 3G è di 209 €, mentre quello 4G è di 249 €. Vi riportiamo i prezzi consigliati al pubblico da parte di Microsoft, ma tenete conto che online i prezzi sono già più bassi poiché su Amazon.it sono disponibili rispettivamente a 188 € e 215 € circa. Questi prezzi sono variabili e non indicativi, ma tenete conto che potete comprare il Lumia 640 XL a prezzi notevolmente più bassi online.

Segnaliamo che nella scatola di vendita purtroppo sono assenti gli auricolari che, viste le dimensioni, avrebbero fatto sicuramente comodo.

Scopri la migliore offerta su Amazon.it  

 

Conclusioni e valutazioni finali

lumia-640-xl-display

Lumia 640 XL è uno degli smartphone da acquistare nella fascia di prezzo inferiore ai 200€ perché, se piacciono i phablet, porta diverse novità interessanti. Un hardware ben bilanciato e potente, una batteria in grado di reggere due giorni, una fotocamera davvero buona ed è già pronto per Windows Phone 10. Non è chiaramente uno smartphone indicato per tutti perché le dimensioni e il sistema operativo sono chiaramente parametri soggettivi, però possiamo confermarvi che Lumia 640 XL ha superato ampiamente la nostra prova in questa recensione completa. Ecco i nostri pro e contro:

 

Pro

– Batteria removibile da 3.000 mAh che dura quasi due giorni
– Due fotocamere davvero buone e con moltissime app per divertirsi con gli scatti
– Windows Phone 10 Ready
– Hardware bilanciato e potente

Contro

– Risoluzione del display appena inferiore a quanto avremmo desiderato
– Mancanza delle Google Apps e un po’ di povertà dello store
– Dimensioni abbondanti rispetto alla diagonale

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.
  • Stefano

    Gentile redazione volevo chiedervi un consiglio,devo cambiare smartphone e sto cercando un dual sim lte 5/5,5 pollici e un budget di 250€,considerando che lo userei principalmente per chiamate,sms,whatsapp,internet e gmail,mi consigliate,passando da android a windows,questo smartphone?gmail funziona su un windows phone?se avete altri smartphone android e Windows da consigliarmi …ringraziandovi anticipatamente per le risposte,vi porgo distinti saluti