CONDIVIDI

Se vi è capitato di leggere il mio articolo su una borsa Manfrotto sarete sicuramente al corrente del fatto che amo i prodotti Manfrotto, in grado di regalare un ottimo compromesso tra comodità, funzionalità e soprattutto una qualità generale elevatissima. Oggi sono qui a presentarvi la linea Manfrotto Manhattan, si tratta di una serie di borse da città ispirate alla frenesia di New York. La caratteristica principale di queste Urban Bags è che, a differenza di molte altre altre borse dedicate ai fotografi, sono molto più versatili e capaci di trasportare molti dispositivi e gadget utili nella vita quotidiana.

Direttamente dal comunicato stampa di Manfrotto apprendiamo che ci sono materiali di alta qualità e grande attenzione al design in ogni dettaglio quello ciò che rende questa collezione non solo pratica e sicura, ma anche bella da indossare. Progettate per essere estremamente funzionali e versatili, queste borse si adattano facilmente a ogni necessità, consentendo di trasportare oltre alla propria attrezzatura fotografica, anche un’ampia gamma di device tecnologici e oggetti personali, l’ideale per una giornata piena di impegni.

Manhattan Collection di Manfrotto

La Manhattan Collection è costituita da tre modelli: zaino, borsa 3 in 1 e messenger, in modo da rispondere alle esigenze di tutti nella vita quotidiana di città.

HR-MB MN-T-CH-20_Changer-20_20

Lo zaino Manhattan Mover 50 è l’ideale per ha bisogno di portare con sé un’attrezzatura consistente in maniera discreta e senza rinunciare alla praticità. A differenza degli altri modelli è molto discreto e può ospitare una reflex DSLR di medie dimensioni con obiettivo 70-200/2.8 mm, cinque obiettivi aggiuntivi, flash e una CSC premium con più obiettivi; l’attrezzatura fotografica può essere facilmente estratta dalla parte superiore dello zaino o dall’apertura presente sullo schienale. In aggiunta è possibile trasportare in scomparti dedicati anche un laptop fino a 15.6” e un iPad Pro 9.7”.

La borsa multifunzionale 3 in 1 prende il nome diManhattan Changer 20 e può essere usata e trasportata in tre diversi modi a seconda delle necessità, trasformandosi facilmente da tracolla a zaino, fino a hand bag. In questo caso abbiamo un formato comodo per trasportare invece una mirrorless premium o una reflex entry level con obiettivo 70-100/2.8 mm e due obiettivi aggiuntivi, oltre a un laptop da 15” e un iPad Pro 9.7”, sempre al sicuro grazie agli appositi scompartimenti.

HR-MB MN-M-SD-10_Speedy-10_04

Chiude la collezione la Manhattan Speedy 10 messenger, davvero pratica grazie alla cinghia ergonomica che la rende comoda e facile da usare in movimento. Questa borsa è invece in grado di trasportare una CSC premium o una DSLR entry level con lente standard montata e due obiettivi aggiuntivi, può ospitare anche un laptop da 12” e un iPad Pro da 12.9” in comparti dedicati.

Personalmente apprezzo tantissimo la borsa, ha una linea ancora più accattivante rispetto alla Messenger. Vi piacciono le nuove borse di Manfrotto? Utilizzate prodotti di questo brand?