CONDIVIDI

Lo sappiamo bene che per molti fare sport può essere un vero dramma, soprattutto da quando Netflix è piombato nelle nostre vite. Per altri invece l’attività sportiva è una valvola di sfogo od una passione. Bene, per tutti esiste un accessorio hi-tech ideale, sia per motivarvi, sia per aumentare nel lungo periodo le vostre performance. Ci soffermeremo principalmente su quei prodotti generici, senza andare a proporvi qualcosa riferito a discipline specifiche.
Ovviamente non andremo ad inserire tutte le possibilità presenti sul mercato, ma faremo una selezione di quelle che riteniamo più interessanti.

L’ordine della guida seguirà la logica del prezzo crescente.

1Mi Band: Economica e funzionale

La MiBand non poteva mancare in questo elenco, essendo l’activity tracker per eccellenza, grazie al grandissimo successo mondiale riscosso in questi anni. Per questo accessorio faremo un’eccezione, visto che non dispone di GPS. Ci sembrava comunque una soluzione da consigliare per chi volesse acquistare una soluzione low cost.
Il braccialetto di Xiaomi è arrivato ormai alla sua 3a versione, ma i denominatori comuni per tutti questi prodotti sono sempre gli stessi: funzionalità ed economicità.
Attraverso i sensori incapsulati nel bracciale potrete avere un monitoraggio completo della vostra attività giornaliera, avendo un calcolo indicativo anche delle calorie bruciate. Nelle versioni 1S e 2 (che dispone anche di un display a LED) verranno fornite ulteriori indicazioni relative al battito cardiaco, riuscendo così ad avere una miglior percezione dello sforzo che state svolgendo.
Ovviamente, visto il prezzo di vendita molto irrisorio, non mancano dei difetti. Il principale risiede nel fatto che, indipendentemente dalla versione, potrete monitorare esclusivamente le attività correlate alla corsa, visto che le uniche informazioni che la band raccoglierà saranno quelle relative ai passi compiuti (oltre che al battito).
Nonostante questa pecca, il prodotto è consigliato per chi pratica sport senza particolari necessità di monitoraggio delle prestazioni o per tutti quelli che vogliono rimettersi in forma dopo un periodo di inattività (più o meno lungo).
Vista anche la presenza di una notifica in caso di eccessiva sedentarietà, il MiBand non può che aiutare.

2GARMIN VivoSmart Hr+: la band al top

Garmin Vivosmart HR+ Fitness Band GPS con Schermo Touch, Smart Notification e Monitoraggio Cardiaco al Polso, M - L (13.7-18.8 cm), Nero
Prezzo consigliato: 219.99€
Risparmi: 70.99€ (32%)
Prezzo: 149€

Per chi cerca un prodotto con l’ingombro di una smartband, ma con le funzioni di uno sportwatch, Garmin propone la VivoSmart Hr+, un concentrato di tecnologia e resistenza. Il form factor rimane quello di un “bracciale”, corredato di un display touchscreen monocromatico a basso consumo. Oltre ad essere retroilluminato, dispone di un vetro antiriflesso: perfetto per la visualizzazione all’aria aperta. La scocca in silicone e policarbonato garantisce inoltre una resistenza fino a 5ATM (circa 50 metri).
Inutile dire che la dicitura HR è già un preludio alla sua funzione principale: il monitoraggio del battito cardiaco. Il sistema Garmin Elevate permette una rilevazione 24 ore su 24, offrendovi così la possibilità di avere un quadro d’insieme della vostra frequenza giornaliera. Ovviamente la precisione del sensore non può essere quella di una fascia cardio (oppure quella di prodotti di prezzo superiore). Infatti il prodotto sarà molto meno reattivo rispetto ai cambi repentini di battito, ma ciò non toglie che esso rimanga un valido strumento di monitoraggio per la vostra attività.
Il GPS integrato, abbinato al sistema Move IQ, permette una rilevazione molto precisa dell’attività, offrendo tutti i dati disponibili (passi, calorie, distanza, velocità, percorso, ecc.) attraverso l’app o lo schermo. Il riconoscimento dell’attività è automatico e permette un monitoraggio di 2 principali sport: corsa/camminata e bicicletta. Però nessuno vi impedisce di portarlo ad un allenamento di qualsiasi altra disciplina per monitorare l’attività compiuta. La modalità notturna va invece avviata per un controllo più preciso del sonno.
Le funzioni di questa smartband non finiscono qui. La presenza del bluetooth consente una lettura rapida delle notifiche che, grazie al motorino integrato, faranno vibrare leggermente il polso. Tutto questo personalizzabile molto semplicemente con l’applicazione ufficiale. Ultimo fattore è quello della batteria. Visto un tale concentrato di potenza, l’autonomia si assesta sui 2-3 giorni (variando molto in base alla quantità di notifiche e attività), scendendo a 9 ore in caso di monitoraggio continuo con il gps.
Il prezzo attuale è di circa 160€.

3FITBIT SURGE: Completo e Versatile

Fitbit Surge Braccialetto Wireless con touchscreen e GPS, Monitoraggio Sonno e Attività fisica, Taglia L, Nero
Prezzo consigliato: 249.99€
Risparmi: 55€ (22%)
Prezzo: 194.99€

Con il FitBit Surge passiamo dalle Band agli orologio veri e propri. L’azienda in questione ha ormai un’esperienza consolidata nel mondo del monitoraggio dell’attività sportiva, acquisita in questi anni d’esperienza nel settore delle fitness band.
Il Surge è però il primo prodotto completo proposto dal produttore ed offre delle caratteristiche molto interessanti. GPS, sensore di battito ed altri sensori di movimento (in totale 8) sono le basi per costruire un tracking preciso e completo. Ogni vostro allenamento produrrà un numero altissimo di dati da verificare, che vi darà la possibilità di valutare in toto la vostra prestazione. I battiti rilevati sono a monitoraggio continuo ed abbastanza precisi, con un normale ritardo nella risposta dovuto alla tipologia di sensore (a lettura ottica e non tramite degli elettrodi). Quello che ci ha convinto di più è però il software, molto curato ed efficiente. Il sistema è in grado di offrire calcoli specifici per moltissimi sport (compresi yoga e pilates, passando per le ripetute in sala pesi) e (per alcuni di essi) addirittura di riconoscerli in automatico. L’orologio è quindi indicato per quei soggetti che non si limitano alla corsa, ma vogliono una più vasta scelta di opzioni.
Non manca ovviamente il monitoraggio del sonno, che si avvia in automatico.
Anche la costruzione ci è piaciuta, con un display da 0,96″ x 0,82″ LCD che domina la parte frontale. Il pannello è ben visibile sotto la luce diretta ed ha un sistema di controllo misto touch/pulsanti, tutto sommato abbastanza intuibile. La superficie è anche adeguata per la lettura delle notifiche dello smartphone, che produrranno anche una vibrazione all’arrivo; peccato manchi la possibilità di rispondere (magari con dei preset). E’ presente però la funzione “controllo musicale” dei brani in riproduzione sullo smartphone, molto utile durante l’attività sportiva.
La batteria è certamente migliore della concorrenza, con un’autonomia che, pur variando in base alla quantità di allenamenti svolti, dovrebbe garantirvi almeno 5 giorni di autonomia. Il Surge è garantito fino a 5ATM ma è sconsigliato di usarlo durante il nuoto.
Il prezzo attuale si aggira sui 185€.

4TOMTOM RUNNER 3: Qualità-prezzo al top

TomTom Runner 3 Cardio+Music Orologio GPS con Auricolare Bluetooth, Cardiofrequenzimetro Integrato, Lettore Musicale Integrato, Cinturino Small, Nero/Verde
Prezzo consigliato: 299€
Risparmi: 26.53€ (9%)
Prezzo: 272.47€

Il TomTom Runner 3 è uno sportwatch che mira ad offrire un pacchetto completo per tutti i podisti, non tralasciando però gli altri sport. E’ sicuramente una scelta saggia per chi si sta avvicinando al mondo della tecnologia per il fitness e vuole un prodotto mid-level (spostato verso l’alto) di alta qualità. Come dice il nome, il produttore si è focalizzato principalmente sulla corsa, con un sistema di statistiche molto efficiente e completo. Il GPS funziona bene e ci è piaciuto il sistema di localizzazione per aiutare l’utente nel caso in cui si perda. L’orologio ha infatti una funzione che permette di ripercorrere il percorso a ritroso oppure oppure di ritrovare la strada di casa per vie alternative, senza rischio di perdersi in zone sconosciute. Può sembrare una funzione poco importante, ma chi pratica strade non battute la troverà interessante. Può essere simpatica anche per chi cerca sempre nuovi luoghi in cui praticare la propria attività.
Il sistema di monitoraggio del battito è integrato e ben funzionate, anche grazie ad una “calzata” comoda del cinturino.
Il monitoraggio delle attività diverse dalla corsa avviene attraverso la modalità multisport, sicuramente meno completa di prodotti di fascia superiore, ma assolutamente accurata per tutti gli utenti.
Anche il monitoraggio continuo 24 ore su 24 è chiaro e ben sviluppato da Tom Tom.
Il display è abbastanza buono ed anche sotto la luce diretta è sufficientemente visibile. Essendo sprovvisto di un sistema di input touch, tutti i controlli avvengono infatti attraverso l’unico pad posto sotto lo schermo e che, alla lunga, non ci sembra essere il massimo della comodità (sia per la posizione che per la tipologia di interazione). L’impermeabilità è garantita fino a 40 metri o 5ATM.
Il Runner è anche provvisto di bluetooth che però non può essere usato per ricevere le notifiche dallo smartphone. La connettività serve infatti per collegare delle cuffie wireless ed ascoltare la musica direttamente dall’orologio (massimo 500 brani, considerando i 3GB totali di memoria interna). Bella soluzione scelta da tom tom per alleggerire il carico durante l’attività sportiva.
La durata della batteria è molto variabile in base all’attività e oscilla tra un minimo di 5 ore (in ascolto musicale) ad un massimo di 3 settimane (solo monitoraggio quotidiano senza GPS).
Per chi non fosse interessato alla musica od al cardiofrequenzimetro, esistono anche 3 versioni prive dell’uno, dell’altro o di entrambi, a cifre considerevolmente pià basse.
La versione completa si posiziona sui 229€.

5APPLE WATCH NIKE +: Stile ed Ecosistema Apple

L’ultimo prodotto che proponiamo non è propriamente uno sportwatch, ma rientra in quella nuova categoria che si pone a metà strada tra strumenti per lo sport e quelli smart. L’Apple Watch è sicuramente tra gli accessori più bramati dagli appassionati e, in questa versione, si pone come fedele compagno delle vostre corse. Non ci soffermeremo sulle caratteristiche dell’orologio, perché la base è sempre quella dell’Apple Watch 2 (quindi GPS, resistenza fino a 50 metri e tutte le altre features). Quelli che vogliamo sottolineare sono i risultati derivanti dalla collaborazione con Nike. Il colosso dello sport ha sviluppato, oltre allo stile grafico (sia delle watchfaces che del cinturino in fluoroelastomero), un’applicazione specifica: il Nike+ Run Club. L’app si basa su un concetto d’allenamento molto competitivo e social. Vi spingerà, attraverso promemoria e confronti con gli amici, a rendere sempre di più e superare i vostri limiti. Nulla vi impedisce però di utilizzare tutte le app presenti sull’app store e quindi scegliere le modalità di allenamento (e monitoraggio) che più vi piacciono. L’Apple Watch Nike + è consigliato per tutti quegli utenti che vogliono uno smartwatch con vocazione sportiva, senza concentrarsi troppo sull’affidabilità assoluta dei dati (certamente più approssimativi di un vero sportwatch).
Il costo è di circa 450€.