News Smartphone

Motorola Moto G2: specifiche tecniche dello smartphone in arrivo a Settembre

Ago 12, 2014

author:

Motorola Moto G2: specifiche tecniche dello smartphone in arrivo a Settembre

motorola-moto-g

L’estate inizia ad avviarsi verso la sua fine e come ogni anno con l’approcciarsi di Settembre aumentano i rumors e le informazioni relative a nuovi smartphone e tablet in uscita sul mercato. Tra di essi non possiamo sottovalutare di sicuro la futura uscita del nuovo top di gamma di casa Apple quale l’iPhone 6 ma nemmeno altri prodotti realizzati per fasce di prezzo più basse ma che, proprio per questo motivo, posso farla da protagonisti nel loro settore di riferimento soprattutto a considerazione della rilevanza della società che li sta progettando. Motorola è una di queste compagnie, ed ora è parte del gruppo Lenovo, e già nel recente passato ha realizzato device come il Moto X ed il Moto G caratterizzati da un ottimo rapporto qualità/prezzo. Oggi la stessa Motorola sta alacremente lavorando al lancio di un suo nuovo smartphone il Moto G+1 o Moto G2 (siamo ormai orientati a credere che il suo vero nome sia il secondo) che, stando a quanto oramai trapelato verrà messo in vendita già a partire dal prossimo 10 settembre anche se alcuni ci suggeriscono come sia possibile il fatto che taluni rivenditori possano iniziare la sua prevendita verso la fine di Agosto. Scopriamo ora insieme di che pasta è fatto questo nuovo Moto G2 tenendo in considerazione anche il fatto che, con tutta probabilità, avrà un prezzo pari a 250 dollari (circa 185 euro).

Motorola Moto G2: Specifiche Tecniche

Molte delle informazioni che sino ad oggi sono trapelate su questo Moto G2 ci portano a credere che esso verrà equipaggiato con uno schermo da 5 pollici con risoluzione 720p, chip Qualcomm Snapdragon 400 con processore quad-core da 1,2GHz, una GPU Adreno 3051GB di RAM, una memoria interna pari a 8GB, una fotocamera posteriore (quella principale) da 8 megapixel ed una fotocamera anteriore (quella secondaria) da 2 megapixel.

Inoltre il sistema operativo che verrà adottato da questo smartphone sarà un Android 4.4 KitKat, che proseguendo sulla falsariga del modello precedente verrà aggiornato a Android L quando disponibile. Come livello di caratteristiche tecniche possiamo certo ritenerci soddisfatti visto e considerato che il suo prezzo sarà, come detto, inferiore ai 200 Euro ma sinceramente tendiamo a non capire la ragione del realizzare un device per una fascia di prezzo come questa dato che proprio per tenere il prezzo basso si è dovuto risparmiare sulla memoria interna e sulle fotocamere. Il tutto non perché questo Mototola Moto G2 non sia uno smartphone astrattamente capace di soddisfare più di un utente bensì perché, se le specifiche venissero confermate, il passo in avanti sembra fatto solo sulla diagonale del display aumentata (ndr: e potrebbe non essere considerato da tutti un beneficio ed una fotocamera aumentata solo a livello di megapixel, ma con qualità da verificare).

A livello di contender poi possiamo inoltre aggiungere che questo Moto G2 ha, più o meno, le medesime caratteristiche tecniche del Nokia Lumia 730 (che come bene sapete ancora non è uscito sul mercato proprio come questo Motorola) nonché un prezzo simile dato che quest’ultimo sarà un quad-core con 1GB di RAM e GPU Adreno 305 supportato ovviamente da un sistema operativo diverso quale il WP 8.1. Voi cosa ne pensate di questo nuovo prodotto di casa Motorola? Fateci sapere se vi convince o meno scrivendocene qui sul nostro sito e seguendoci sempre anche all’interno della nostra pagina Facebook. Vi aspettiamo.

 

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.
  • Federico Canpagnoło

    Ciao! Avete più avuto modo di fare una recensione di questo terminale?
    Un amico continua a dirmi che è una bomba e che non conviene per nulla puntare sulla fascia alta perché sopperisce benissimo a tutte le esigenze comuni! Anche gaming pesante!
    Invece io non capisco perché dovrebbe essere preferibile rispetto ad un cinafonino stile zopo zp998, a parità di prezzo circa o spendendo solo leggermente di più..

    • Ciao Federico,

      Abbiamo avuto modo di provarlo ma solo per un paio di giorni, non per due settimane purtroppo (tempo che riteniamo necessario per avere una valutazione completa e scrivere una recensione). Possiamo confermarti che si tratta di un ottimo prodotto che consigliamo a molti 😉

      I vantaggi rispetto ad un cinafonino sono relativi a software e supporto: migliore interazione hw-sw, visto il supporto diretto di Google e soprattutto la possibilità di aggiornarlo a versioni successive di Android (entro fine anno per il Moto G 2014).

      • Federico Canpagnoło

        Capisco! Grazie! Invece, al contrario quali sono i motivi per cui sarebbe preferibile puntare sui cinafonini tipo quello zopo? 🙂
        So che l’hw conta fin la sulla carta ma la differenza è piuttosto abissale e questo mi manda in confusione.

        Tra l’altro ho letto di alcune copie di terminali che non costano nulla ma che promettono hw e sw elevati ma che spesso non corrispondono esattamente alle cose descritte una volta che ti arrivano in mano.
        Avete avuto modo di testarne qualcuno? 🙂 ancora grazie

        • Ciao Federico,

          Diciamo che la convenienza rispetto ad un paio di anni fa, si è ridotta molto dopo il prepotente ingresso di grossi produttori (come Google o Motorola) nella fascia medio-bassa, con l’uscita di prodotti top come il Nexus 5 a prezzi davvero aggressivi 🙂 I cinafonini sono invece ancora indiscutibilmente ottimi nella fascia bassa di mercato (100 euro o poco più), dove effettivamente la dotazione hw è tale da garantire un’ottima esperienza d’uso 😉

          Di cloni ne abbiamo provati molti ma in generale tendiamo a sconsigliarli: poca cura nell’ottimizzazione del firmware, materiali costruttivi scadenti, garanzia/assistenza assenti, e spesso specifiche non corrette (ad es. le batterie alcune volte non corrisponde a quella dichiarata).

  • Riccardo

    In pratica è un Moto G con fotocamera e schermo migliori?

    • Si, display più ampio e qualità fotografica migliorata, anche se è presto per dirlo sulla base delle sole specifiche tecniche 😉