CONDIVIDI

Dopo la recensione, è giunta l’ ora di portare il nostro utilizzo del Nexus 7 ad uno stadio più avanzato, dando libero sfogo alla nostra voglia di personalizzazione del sistema operativo.

Al fine di installare le ROM modificate sul Nexus 7 è necessario sbloccare il bootloader, ottenere i permessi di root quindi installare una recovery modificata. Vi ricordiamo che questa procedura va ad invalidare la garanzia del produttore poiché avremo bisogno dello sblocco del bootloader e dei permessi di root.

EDIT: Questa guida è SOLO per Windows !!

NOTA: questa guida è stata testata da me in persona, ma nè io e nè Tecnologici.net ci assumiamo alcuna responsabilità se il vostro Nexus 7 avrà dei problemi seguendo questa guida. Fate tutto a vostro rischio e pericolo.

Pre-requisiti:

Sblocco Bootloader:

  • Estrate i  file .zip che avete scaricato, che contiene fastboot, adb e clockworkmod.
  • Estraeteli in una cartella a vostro piacimento. Nella cartella in cui li avete estratti premete shift+ tasto destro e selezionate “apri finestra di comando qui”.
  • Ora spegnete il Nexus 7, e dopo che si è spento tenete premuto volume su + volume giù + tasto di accensione, così facendo andiamo nel bootloader del Nexus 7.
  • Ora nel terminale digitate ” fastboot oem unlock ” e dare invio, ora sul Nexus 7  dovrete muovervi con i pulsanti su e giù e vi posizionate su “Yes” e per confermare usate il tasto di accensione.
  • Una volta terminato il processo il bootloader sarà sbloccato.

Installazione Recovery:

  • Digitate il comando: “fastboot reboot-bootloader” per riavviare il terminale in modalità bootloader.
  • Ora sul pc riandate dove avevate estratto i file, e ripremete shift + tasto destro e riselezionate apri finestra di comando qui.
  • Digitate “fastboot flash recovery  recovery-clockwork-touch-6.0.1.0-grouper.img” e dare invio.

C’è un bug che non ci fa accedere alla recovery ( questo succede anche con la stock ) ossia rimane sempre sulla scritta Google, per risolvere il problema vi rimando al video-unboxing di AdamOutler che ci mostra come si rimuove la back-cover in modo da staccare la batteria. Per entrare in recovery dovremo entrare usando il bootloader e avere il cavo USB collegato al pc e quello micro-USB al Nexus 7.

Installazione di una custom rom:

  • Ora riaccedete il Nexus 7, dato che ora dobbiamo trasferire i file .zip che servono per la rom.
  • Rispegnetelo e premete di nuovo volume su + volume giù + tasto di accensione.
  • Ora per entrare in recovery ( Clockworkmode ), usate i tasti volume e quando siete sopra alla voce ” recovery  mode ” date la conferma con il tasto di accensione.
  • Dopo qualche secondo vi ritroverete nella recovery. Cliccate su ” wipe data/factory reset ” e dopo premete su “ yes–delete all user data “.
  • Poi cliccate su “wipe cache partition ” e poi premete su ” yes-wipe cache ” (se state installando una CyanogenMod dovrete anche andare su ” mounts and storage ” poi su ” format/system” e infine su “ Yes – Format: questo vi permetterà di fare un’ installazione ” pulita “).
  • E ora cliccate su ” install zip from sdcard ” poi su “ chose zip from sdcard ” e ora scorrete finché non trovate il file .zip della vostra custom rom (se state installando una CyanogenMod o un’altra rom che necessita delle gapps ovvero le applicazioni di Google come Google Play, dovrete installare anche quelle allo stesso modo della rom solo invece di selezionare il file della rom dovete selezionare il file gapps.zip).
  • L’installazione è terminata!! Per riavviare il Nexus 7 cliccate su ” reboot system now