Smartphone

Nexus Prime: sguardo nel futuro

Set 27, 2011

Nexus Prime: sguardo nel futuro

Se l’attesa per iPhone5 (o 4S) è spasmodica si può dire lo stesso per il nuovo prodotto di casa Google. Annunciato anche questo per inizio Ottobre quest’anno farà concorrenza serrata al melafonino. Chissà che però entrambe (Apple e Samsung, a cui è stata affidata la produzione del nuovo smartphone by Google) non abbiano in serbo sorprese per i loro prodotti di punta?

Al momento di certezze ve ne sono davvero poche, se non che sicuramente il nuovo smartphone con in dotazione la nuova versione di Android: Ice Cream Sandwich che avrà l’onorevole (e oneroso) compito di riunire smartphone e tablet in un unico sistema operativo, proprio come accade con iOS. Le attese elevate non sono quindi solamente legate alle specifiche tecniche e alla parte hardware, ma anche e soprattutto perché legate al nuovo sistema operativo.

 

Il nome tecnico ufficiale pare proprio essere GT-I9250.

Dal punto di vista fisico si è parlato molto di questo terminale, pare che le dimensioni del display saranno4.65 pollici con risoluzione qHD proprio per cercare una via intermedia tra smartphone e tablet (chi ha pensato al Note alzi la mano). Se lo schermo sarà in super AMOLED HD o super AMOLED Plus ancora non ci è dato sapere, ma soprattutto sarebbe interessante sapere subito se gli europei saranno svantaggiati per il display come lo sono stati per il Nexus S prodotto sempre da Samsung. Il display probabilmente manterrà la curvatura che ha contraddistinto anche il Nexus S.
Il processore pare possa essere un dual core da 1.5GHz, OMAP 4460, accompagnato da 1 GB di memoria RAM.

La multimedialità sembra confermare le due fotocamere: una anteriore da 2 MP per le videochiamate, una posteriore da 5 MP (qui si era sognato, volando forse troppo alto, un’ottica firmata Carl Zeiss, ma la speranza è l’ultima a morire), in grado di registrare video a 1080p. Senza contare la probabile uscita HDMI tramite connettore MHL.
Di tasti fisici pare che sarà il primo Nexus ad avere un unico tasto fisico “home”.

Girano voci che la presentazione avverrà l’11 Ottobre ad un evento organizzato prontamente da Samsung. Ma ad essere più realistici, complici anche le più recenti news che vedono confermato anche il sistema bluetooth per l’Europa, appare tuttora difficile che possa essere presentato così a breve. Di sicuro, se così fosse, sarebbe un’uscita praticamente in concomitanza con il nuovo prodotto Apple su cui si vocifera molto questo periodo.

Samsung vs Apple e Google Android vs iOS: guerra aperta?!

Qui di seguito una dei tanti concept trovati nella rete per questo nuovo googlephonino.

 

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.