China News Smartphone

Oppo R9s è uno smartphone fotografico: avrà un sensore Sony con apertura 1.7

Ott 12, 2016

Oppo R9s è uno smartphone fotografico: avrà un sensore Sony con apertura 1.7

Oppo è uno dei produttori cinesi più importanti e “pregiati” tra quelli che abbiamo provato in passato e anche stavolta, pur non puntando ancora su una vera sostituzione del suo top di gamma, tira fuori dal cilindro un prodotto elegante: Oppo R9s.

Oppo R9s è uno smartphone fotografico

Il prossimo 19 Ottobre diventerà ufficiale e Oppo continua a proporre teaser di vario tipo, sempre per far aumentare hype verso uno smartphone costituito da materiali interessanti. Oggetto del nuovo teaser è, però, la fotocamera basata sul sensore Sony IMX398. I sensori Sony sono stra-abusati sugli smartphone cinesi, ma in generale è impossibile non notare che stavolta Oppo ha usato un sensore più avanzato con apertura f/1.7.

Questo sensore e questa apertura promettono di garantire a Oppo R9s una qualità veramente sopra la media: l’apertura così elevata implica che entrerà maggiore luce, anche nel caso in cui ci sia poca illuminazione nell’ambiente e dovrebbe garantire anche un bell’effetto sfocato quando si imposta al livello massimo.

oppo-r9s-camerapic

Il sensore della fotocamera sarà da 16 Megapixel sia sul lato posteriore che su quello frontale, in modo da garantire anche selfie perfetti. La foto sopra invece è una testimonianza delle potenzialità, peccato che Oppo poteva subito stupirci con una foto in bassa condizione di luce.

Tra le altre specifiche tecniche di Oppo R9s note bisogna segnalare un nuovo design per l’antenna, il chipset Qualcomm Snapdragon 625, il vetro Gorilla Glass 5, la batteria da 3100 mAh con tecnologia fast charging VOOC.

Se il prezzo si manterrà sotto ai 300 euro come speriamo, Oppo R9s potrebbe diventare un must buy di categoria anche per noi occidentali.

Vi piace Oppo R9s? Non perdete tutte le notizie sui nostri canali social!

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.