News

Philips Fidelio M2L, arriva la prima cuffia Philips con connettore Lightining per iOS

Set 12, 2014

author:

Philips Fidelio M2L, arriva la prima cuffia Philips con connettore Lightining per iOS

fidelio m2l

La notizia è di quelle che possono avere un buon seguito all’interno del mondo degli appassionati di prodotti e dispositivi Apple anche se la fonte non è la stessa casa di Cupertino. bensì la WOOX Innovations che ha recentissimamente presentato la Philips Fidelio M2L. Stiamo parlando della prima cuffia prodotta dalla Philips, e sicuramente tra le prime a livello globale, equipaggiata con la connessione digitale diretta ai dispositivi con sistema operativo iOS grazie all’utilizzo del connettore Lightning. Stiamo senza ombra di dubbio parlando di una vera e propria rivoluzione a livello audio ad alta risoluzione per il mondo delle cuffie dato che la stessa M2L viene immessa sul mercato con un dotazione un sistema ad alta qualità per la conversione da Digitale 24-bit ad Analogico (DAC). Proprio grazie a questo sistema sarà possibile garantire una ottimale amplificazione delle cuffie stesse fornendo all’utente finale un esperienza musicale davvero rivoluzionaria capace di non tralasciare nessun dettaglio musicale, o vocale, neppure il più piccolo. La cuffia Philips Fidelio M2L verrà immessa sul mercato ad un prezzo consigliato al pubblico pari ad Euro 249.99 IVA inclusa. Ovviamente trattandosi di un prodotto pensato per chi possiede un device con iOS la sua diffusione sarà massima a livello di mercato e verrà dunque venduto nei principali mercati dell’ Europa occidentale, APAC e nel Nord America a partire da dicembre.

Ulteriori novità

Senza dubbio non possiamo sottovalutare la presenza del connettore Lightning che permette alla detta cuffia M2L di eliminare ogni tipo di difetto come ad esempio la diafonia o le interferenze.  Inoltre proprio con lo scopo di rendere un suono fedele all’originale, la cuffia Philips Fidelio M2L è stata costruita con un driver in neodimio da 40 mm con una elevata intensità magnetica. Infine per quel che concerne e riguarda l’architettura acustica prescelta per queste cuffie notiamo la presenza della chiusura sul retro che serve ad assicurare un elevato livello di isolamento, e quindi totale o parziale riduzione, dal rumore oltre che rende i bassi realisticamente dinamici e controllati.  Anche dal punto di vista estetico possiamo dire che queste Philips Fidelio M2L sono ergonomicamente raffinate e delicate alla vista (nel senso di non essere troppo ingombranti) essendo decisamente caratterizzate dalla presenza di padiglioni auricolari traspiranti in pelle con effetto memoria (sembrano dunque, almeno sulla carta, dotate anche di una buonissima vestibilità).

Le parole della WOOX

Vi lasciamo ora con quanto è stato dichiarato da Pascal van Laer, Headphones Business Leader, WOOX Innovations, all’interno del comunicato stampa ufficiale che ha presentato alla stampa queste nuove cuffie per dispositivi Apple “Siamo entusiasti di introdurre Philips Fidelio M2L, la nostra prima cuffia con connessione digitale diretta ai dispositivi iOS. Questo significa che, già oggi, siamo in grado di offrire un’incredibile esperienza audio, aprendo interessanti opportunità per l’innovazione in futuro”. E voi cosa ne pensate di questo nuovo prodotto?

Diteci la vostra opinione nel merito e non dimenticatevi di seguirci anche all’interno della nostra pagina Facebook all’interno della quale potrete trovare tutti i link necessari per accedere direttamente sia alle nostre news quotidiane sia alle nostre recensioni (anche quelle video). Vi aspettiamo numerosi.

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.