News OS Recensioni

Pro e Contro di Ice Cream Sandwich per Galaxy S II: la recensione completa.

Mag 4, 2012

author:

Pro e Contro di Ice Cream Sandwich per Galaxy S II: la recensione completa.

Recensione completa di Ice Cream Sandwich per Galaxy S2, esclusiva di Tecnologici.net.

A pochi giorni dalla distribuzione ufficiale di Ice Cream Sandwich per Galaxy S2, ci troviamo a tirare le somme su quello che il nuovo sistema può offrire rispetto alla versione precedente (Gingerbread). Ovviamente la recensione è venuta fuori da una valutazione effettuata paragonando le 2 versioni ufficiali, rilasciate da Samsung stessa.

 

I PRO DI Ice Cream Sandwich 4.0.3:

 

Sono varie le aggiunte, più o meno importanti, rispetto a Gingerbread, come ad esempio una nuova veste grafica rinnovata, in modo poco incisivoper quanto riguarda le icone di uso comune (un occhio attento noterà delle differenze nelle icone Telefono e Gmail appena installato ICS, nulla di più rilevante), ma evolutasi molto bene per alcune applicazioni di utilizzo quotidiano.

Infatti, partendo ad esempio dal Browser per Internet, bisogna segnalare l’aggiunta di diverse opzioni di navigazione, tra cui una barra di comando con diverse scorciatoie, che compare toccando lo schermo lungo un qualsiasi punto delle due estremità laterali (opzionale, è sempre possibile navigare con le impostazioni basilari), ed una nuova modalità denominata Navigazione in Incognito, che permette di navigare senza lasciare alcuna traccia dei siti visitati e senza salvataggio dei cookie.

Passando invece sul versante mail di Gmail, la schermata di ricezione/lettura/consultazione della posta è stata sensibilmente modificata, rendendo il tutto più ordinato e pulito.
Tali migliorie consentono una consultazione più rapida ed ordinata, arricchita anche da maggiori dettagli per singola mail e la possibilità di selezioni multiple.
Un’altra applicazione ad aver giovato di una nuova veste grafica è sicuramente YouTube, completamente rinnovata nell’estetica, ma quasi identica a livello pratico.

 

 

Anche il Task Manager offre nuove funzionalità, infatti tenendo premuto il tasto Home si ha accesso ad una finestra nuova di zecca.In questo spazio possiamo vedere tutti programmi utilizzati in ordine cronologico, accompagnati da una miniatura del programma stesso (ad esempio l’ultima pagina internet visitata o la cronologia di una conversazione via sms), avendo quindi la possibilità di passare da un’applicazione all’altra, oppure chiuderne una semplicemente trascinando verso destra o sinistra l’icona stessa. E’ possibile passare alla visualizzazione classica del Task Manager premendo l’apposito bottone presente nella parte bassa dello screen.

Un’altra cosa che noterete quasi immediatamente è il menù opzioni richiamabile dal tasto a sfioramento sinistro, infatti è sparita la barra a icone inferiore lasciando il posto ad una lista (non molto bella da vedere a dire il vero) simile a quella di Windows sul Pc che compare dopo aver premuto il tasto destro del mouse.
Nella Rubrica potete trovare, cliccando su un vostro contatto, maggiori dettagli da poter consultare ed aggiungere per ogni singola persona.

Ora è possibile impostare come misura di sicurezza il tanto famoso Face Unlock (sblocco del telefono tramite riconoscimento facciale), croce e delizia di questo aggiornamento. Infatti, per funzionare bene, la fotocamera ha bisogno di una luce, nè troppo debole nè troppo forte, che illumini il vostro viso e solo in queste condizioni il sistema risponde alla perfezione, mentre se vi trovate in una stanza poco illuminata o con troppa luce arriveranno i primi problemi: FaceUnlock farà fatica a riconoscere il vostro viso, tardando lo sblocco del sistema e spesso ricorrendo al metodo alternativo che vi farà selezionare lui stesso.
In poche parole è una feature che sicuramente proverete (dovete andare nella schermata Impostazioni > Sicurezza > Modalità Sorriso), e vi farà esclamare “Guarda che bello!”, per poi finire nel dimenticatoio dopo varie arrabbiature, tornando a preferire il buon vecchio metodo dopo pochissimo tempo. La inseriamo tra i Pro perchè è una cosa in più, ma non necessariamente utile.

Tra le altre aggiunte c’è la possibilità di poter eliminare singolarmente le notifiche nel menù a tendina, senza eliminarle necessariamente tutte quante, ed una opzione “Riavvia” disponibile premendo il tasto ON/OFF.
E’ stata rilevata anche una maggiore precisione del GPS, che annulla di fatto quei fastidiosi spostamenti di 5-10mt in fase di rilevamento, portandoli vicini allo zero.
I cicli di ricarica sembrano ottimizzati e quindi ridotti di circa 20 minuti.

Questa è la panoramica di quello che vi potete aspettare, in termini di miglioramento, aggiornando ad Ice Cream Sandiwch, ma finora abbiamo parlato solo di aggiunte e upgrade, adesso è arrivato il momento delle note dolenti.

 

I CONTRO DI Ice Cream Sandwich 4.0.3:

 

La prima cosa negativa che noterete è sicuramente la durata della batteria, sensibilmente al di sotto della soglia Gingerbread durante i primi 7/10 cicli di carica, ma non disperate, una volta stabilizzatosi, il nuovo sistema offrirà una durata lievemente migliore o nel peggiore dei casi uguale a prima: dategli tempo e non ve ne pentirete.

Bisogna segnalare la mancanza della scheda Rubrica accessibile nella schermata Telefono, personalmente trovo questa eliminazione di totale inutilità a livello pratico, io la usavo spesso.

Alcuni utenti hanno segnalato dei fastidiosi “aloni rosa” durante l’uso della fotocamera, con conseguente malriuscita delle foto stesse. Fortunatamente non è il caso della maggior parte delle persone, quindi è un problema sporadico a cui potreste andare incontro, ed ovviamente non ve lo auguriamo, ma sicuramente Samsung provvederà alla risoluzione.

Sia il touchscreen che i tasti a sfioramento sono meno sensibili: talvolta necessitano di essere premuti 2 volte per ricevere il comando (ovviamente dipende da quanto siete abituati a calcare il dito sullo schermo, potreste anche non accorgevene).

Essendo una nuova release, era facile aspettarsi alcuni problemi di compatibilità con applicazioni non ancora ottimizzate o non del tutto compatibili, anche se i casi sono molto sporadici fino ad oggi
e in alcuni frangenti il sistema sembra essere meno stabile, con impuntamenti sporadici durante lo scrolling e improvvisi ritorni ad inizio pagina web (usando lo zoom).
Sono sicuramente piccoli problemi cosidetti di “gioventù”, risolvibili con aggiornamenti futuri.

 

COMMENTO FINALE:

 

Ice Cream Sandwich è sicuramente una ventata di aria fresca per il Galaxy S2: le migliorie sono moltissime, tante da mettere in ombra quei piccoli difettucci che per la maggior parte rimangono confinati alla giovane natura del sistema.
Lo consigliamo ad occhi chiusi ad ogni possessore di Galaxy S2, voto finale 8.5/10.