News Smartphone

Samsung Galaxy S IV: tutti i rumors e probabili caratteristiche

Nov 30, 2012

author:

Samsung Galaxy S IV: tutti i rumors e probabili caratteristiche

Samsung Galaxy S IV: tutti i rumors e probabili caratteristiche

Con il Samsung Galaxy S III che si appresta a diventare lo smartphone più venduto del 2012, la casa coreana è intenzionata a confermare il suo successo anche per il prossimo anno, a partire dal nuovo Samsung Galaxy S IV, che secondo alcune fonti potrebbe essere presentato al pubblico già a Gennaio durante il prossimo CES di Las Vegas o più verosimilmente al prossimo MWC 2013 di Barcellona. Ancora più probabile invece che si farà attendere fino a Maggio-Giugno del 2013, dato che il Galaxy S3 che il Galaxy S2 sono arrivati in primavera. Quali sono le caratteristiche con cui Samsung intende migliorare un prodotto già avanti rispetto alla concorrenza? Secondo i rumors più diffusi, il nuovo Galaxy S IV racchiuderà al suo interno un processore con GPU a 8 core, un display da 1080p (ovvero 1920 x 1080 pixel) e una fotocamera da ben 13 Megapixel.

Design

L’estetica del Galaxy S IV subirà probabilmente un ulteriore riduzione in spessore e peso, ma non una rivisitazione dei materiali, che dovrebbero rimanere del tutto simili ai materiali plastici utilizzati per il Galaxy S3. Quanto al design non si hanno ancora notizie o foto “leaked”, e possiamo solo fare riferimento a qualche improbabile concept in giro per il web che disegnano linee maggiormente squadrate rispetto al Galaxy S3, oltre a sancire l’abbandono del tradizionale tasto home fisico che ha caratterizzato l’intera gamma Galaxy.

Hardware e processore

Il nuovo Nexus 10, di produzione Samsung, utilizza la quinta generazione di processore Exynos, e non ci sono dubbi riguardo al fatto che anche il nuovo Samsung Galaxy S IV si baserà sulle performance della stessa famiglia di chip. Ma non si tratterà dello stesso processore del tablet, l’Exynos 5250, che integra due core con architettura Cortex A15 a 1.7 GHz e GPU Mali-604. Piuttosto sarà basato su un processore quad-core Exynos 5450, realizzato con processo a 28nm, invece dei 32nm dell’ Exynos 5250, (per approfondimenti –> guida ai processori degli smartphone) e clockato a 2GHz. Probabile comunque che al fine di limitare i consumi, le frequenze del processore verranno abbassate a 1.7GHz.

I dubbi qui, più che sulle prestazioni del processore, che promettono performance spaziali, riguardano l’utilità di un processore simile su un dispositivo mobile. Quali possono essere i vantaggi di una GPU ad 8 core? Perchè se è vero che una simile potenza grafica è in grado di aprire nuovi orizzonti nel gaming, l’impressione è quella che Samsung rischia di trovarsi con un comparto hardware fin troppo sovradimensionato rispetto alla concorrenza, e quindi, anche rispetto ai requisiti dei giochi di ultima generazione. La memoria interna dovrebbe essere da 64GB, ma a 10nm, con tecnologia NAND dotata di velocità del 33% superiori rispetto alla tecnologia attuale. Questo dovrebbe aumentare ulteriormente la reattività delle applicazioni, e in generale supportare le esigenze del mutitasking e di funzioni quali Multi-View, che consente la contemporanea visualizzazione di più applicazioni.

Display

Passiamo ora al capitolo display, dove è confermato l’utilizzo della tecnologia Super AMOLED (non Plus, quindi PenTile) da 5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), che garantirebbe allo schermo del Galaxy S IV una densità di pixel per pollice di ben 441 pixel, ben oltre la soglia di visibilità dei pixel ad occhio nudo: 100 ppi più definito dello schermo dell’ iPhone 5. Curioso questo confronto, dato che proprio i dispositivi della mela sono stati i primi, con il display Retina, a fare della definizione del display la caratteristica distintiva, e a presentare al pubblico il concetto di soglia dei 300 “ppi”.

Fotocamera

La fotocamera dovrebbe utilizzare il sensore da 13MP di cui in teoria doveva essere dotato il Samsung Galaxy Note II, prodotto poi con la stessa fotocamera da 8MP del Galaxy S III per problemi di Sony nelle tempistiche di consegna di un elevato numero di sensori. Questo nuovo sensore dovrebbe garantire al nuovo Samsung Galaxy S IV quel salto di qualità che era mancato al Galaxy S III e al Galaxy Note II, che era stato colmato dalla dotazione di un ricco comparto funzionale.

Batteria

Per finire la batteria da ben 3200 mAh dovrebbe riuscire a garantire un’ottima autonomia, pari a quella del Galaxy S III, nonostante i consumi maggiori associati al potente processore e il display di dimensioni maggiori.

Insomma, queste dovrebbero essere le principali novità hardware racchiuse nel nuovo Galaxy S IV, ma siamo certi che Samsung seguirà la linea attuale e che quindi le vere sorprese potrebbero essere racchiuse in nuove funzionalità innovative, volte a rendere ancora più naturale ed immediata l’interazione dell’utente con il proprio smartphone.

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.