News Smartphone

Samsung Galaxy S3: ecco il clone cinese dual-sim a 220€

Ago 6, 2012

author:

Samsung Galaxy S3: ecco il clone cinese dual-sim a 220€

 

Samsung Galaxy S3: un clone dual-sim a prezzi stracciati

Sapevate dell’esistenza di un clone cinese del Samsung Galaxy S3 venduto a prezzi stracciati?

Il buon Matteo aka Joeandmat, del Team Tecnologici, ci ha segnalato un modello proposto dallo store cinese Chinaecarts ( http://www.chinaecarts.com), del tutto simile al noto Samsung Galaxy S3. Anzi, apparentemente identico.

Ma andiamo con ordine. Il Samsung Galaxy S3 è senza ombra di dubbio lo smarthone Android più ambito del momento. Il nuovo portabandiera Samsung, presentato con un evento esclusivo, non ha deluso le aspettative, facendo registrare l’incredibile numero di 10 milioni di pezzi venduti già a fine giugno e preannunciando il sorpasso sul vendutissimo Galaxy S2, le cui vendite hanno raggiunto i 28 milioni di pezzi.

Quali sono i fattori chiave del successo? L’ampio display Super AMOLED HD da 4.8 pollici ad alta risoluzione, il potente processore quad-core Exynos Quad, che associa alle strabilianti prestazioni grafiche una gestione efficiente dei core, e la capiente batteria da 2100mAh, dimostrando come sia possibile garantire anche per uno smartphone con simili caratteristiche tecniche, avere un’autonomia tale da consentirne un utilizzo spensierato, senza per questo rinunciare ad un’estetica sottile ed elegante.

Ad un comparto hardware di primissimo piano si affianca l’innovativa user experience, ricca di funzionalità legate ai più recenti progressi nel campo del motion control. Insomma, ad ora, il Galaxy S3 non conosce rivali se valutato nel complesso. L’unico ostacolo che frena molto potenziali acquirenti è il prezzo. A partire da un prezzo di listino di 699 euro sono uscite diverse offerte online che lo offrono a circa 150 euro in meno ma è altrettanto vero che sono in molti a ritenere eccessivo un prezzo superiore a 500 euro per uno smartphone. Come dare loro torto? E come non condividere la scelta di molti a non acquistarlo con l’opzione ricaricabile o in abbonamento solo in apparenza convenienti?

Per tutti quelli che non vogliono rinunciare alle prestazioni di uno smartphone high-end senza spendere cifre esagerate, segnaliamo una proposta davvero interessante: il clone cinese del Samsung Galaxy S3. Precisazione: personalmente non ho mai visto di buon occhio gli smartphone cinesi, soprattutto perchè, sorpattutto in passato, dietro alle specifiche tecniche si celava una realtà imbarazzante, decisamente diversa dal nostro immaginario: materiali scadenti, assemblaggi approssimativi, schermi resistivi, doppia batteria per far fronte alla scarsa autonomia, senza contare le esilaranti traduzioni in lingua italiana (e anche in inglese) ricche di espressioni prive di significato ed errori grossolani.

Ultimamente però la prepotente ascesa di case come Meizu e Huawei, in grado di sfornare prodotti con un ottimo rapporto qualità-prezzo, ha mostrato come gli smartphone cinesi siano da tenere sott’occhio. Inoltre molto smartphone cinesi hanno un ulteriore vantaggio: sono dual-sim, offrendoci la possibilità di separare la sfera privata da quella lavorativa, o di usufruire di due operatori telefonici, in maniera tale da utilizzare quello opportuno a seconda della persona che vogliamo chiamare o a cui vogliamo mandare un messaggio. Il tutto, senza andare in giro con due smartphone.

L’offerta di smartphone dual-sim nel mercato italiano è davvero povera, con modelli lontani dalle caratteristiche che tutti gli amanti di Android si aspettano dal proprio dispositivo. Prima di continuare, specifichiamo che con “dual-sim” intendiamo la modalità DSDS, ovvero con un solo modulo ricetrasmittente ed una sola antenna: quando una SIM è impegnata l’altra risulterà non raggiungibile.

Foto del clone del Galaxy S3

Andiamo quindi ad analizzare il clone dual-sim del Samsung Galaxy S3.

Galaxy s3: clone cinese daul sim

Come potete vedere dalle immagini l’estetica del clone cinese è davvero simile all’originale, e si fa fatica a percepire le differenze con il Samsung Galaxy S3. Saranno le foto del Galaxy S3 originale potranno dire molti di voi, ma in realtà se scorrete la galleria fotografica del Galaxy S3 cinese si può notare come, nella foto con la batteria visibile (rigorosamente marchiata Samsung), siano presenti all’interno le due SIM. La presenza della doppia SIM è confermata anche dalla foto che mostra la home di Android Ice Cream Sandwich con personalizzazione TouchWiz, in cui in alto sono presenti i due appositi indicatori della qualità del segnale.

Galaxy S3 clone cinese

Davvero incredibile la somiglianza, con il marchio Samsung riprodotto fedelmente sulla scocca, e con tanto di scatola del tutto simile a quella del Galaxy S3.

Galaxy S3 clone cinese scatola

Stando a quanto dichiarato sul sito le dimensioni del clone sono le stesse (136.6 x 70.6 x 8.6mm) mentre il peso di 125 gr fa sorgere qualche dubbio, dato che le specifiche ufficali Samsung parlano di 133g. Che il peso indicato dal sito cinese sia da intendersi senza batteria, e quindi nel complesso maggiore rispetto al Galaxy S3?

Su Youtube si può trovare anche il video dell’unboxing, che testimonia ancora meglio l’incredibile somiglianza estetica del clone cinese del Galaxy S3.

Il prezzo per questo clone cinese è di soli 271 dollari, pari a circa 220 euro (il prezzo non comprende le spese doganali). Meno di un terzo rispetto al prezzo di listino del Galaxy S3. Cosa si nasconderà dietro ad un prezzo così basso?

Analisi delle caratteristiche tecniche

Andiamo ad analizzare insieme le specifiche tecniche del clone cinese del Samsung Galaxy S3, descritte sul sito dello store che vi abbiamo linkato in precedenza.

Sul display gli unici dati forniti sono le dimensioni, da 4.8 pollici, eguagliando il Galaxy S3, così come la risoluzione, 1280×720 pixel. Difficile, anzi, impossibile ipotizzare che si basi sulla tecnologia Super AMOLED HD. Più verosimile invece che si tratti di un convenzionale schermo LCD, con un impatto sulla batteria non indifferente. E’ forse questo il motivo per cui nonostante la batteria da 2500mAh, ne vengono fornite in dotazione due?

Capitolo processore: MTK MT6577 da 1.2GHz  e GPU PowerVR SGX531.

Il processore è quindi un dual-core con frequenza di clock 1.2GHz, niente processore quad-core (Exynos Quad) come prevedibile per questo clone cinese, da cui è lecito aspettarsi, a parità di attività, consumi superiori dato il processo costruttivo a 40nm anzichè 32nm dell’ Exynos e la differente gestione dei core, simmetrica anzichè asimmetrica (leggete la nostra guida sui processori per saperne di più).

La GPU, ovvero l’unità di elaborazione grafica, è la PowerVR SGX531, la stessa del Motorola Motoluxe, smartphone Android dalle caratteristiche hardware lontane da quelle del Galaxy S3. Sul fronte delle capacità di elaborazione il clone cinese dell’ S3 si preannuncia ben lontano dall’originale, facendoci venire parecchi dubbi sulle sue prestazioni davanti ai giochi di ultima generazione (premesso che superino l’ostacolo della compatibilità).

Per avere un’idea, seppur approssimativa, delle prestazioni del processore ci siamo basati sui risultati ottenuti al benchmark dal team di GizmoChina, che hanno effettuato i test Vellamo e NenaMark (leggete la nostra guida ai benchmark per saperne di più) sul processore del clone cinese del Galaxy S3. Nenamark, che testa le prestazioni grafiche della GPU, sembra confermare i nostri timori sulle scarse prestazioni grafiche, dato che ha mostrato prestazioni inferiori anche rispetto al Samsung Galaxy S.

Galaxy S3 cinese: Nenamark

Troppo alta forse la risoluzione dello schermo per questo processore: a parità di GPU infatti, maggiore è la risoluzione e più bassi saranno i risultati al Nenamark.

Buono invece il punteggio ottenuto al benchmark Vellamo, che analizza tutti gli aspetti del browser (rendering, javascript, esperienza d’uso ecc..).

Galaxy S3 cinese: Vellamo

 

La memoria RAM è da 1GB, la stessa del Galaxy S3, così’ come la memoria interna (16GB) che pareggia quella del modello venduto in Italia. La memoria è espandibile tramite microSD ma fino a 32GB invece dei 64GB del Galaxy S3 originale. Sulla connettività non si segnalano grosse differenze, escluso il supporto al Bluetooth 2.0 invece del Bluetooth 4.0, differenza questa apprezzabile in termini di velocità di trasferimento dati e consumi.

Non abbiamo invece elementi per valutare la fotocamera. Anche se la risoluzione del sensore è la stessa sia per la fotocamera frontale (1.3MP) che quella posteriore (8MP), non sappiamo se il sensore sia retroilluminato o meno (illuminazione frontale), nè quale sia l’apertura focale. E anche se avessimo questi dati, non sarebbero comunque sufficienti per valutare la fotocamera, la cui valutazione è doveroso sia basata sull’analisi delle foto. Inoltre non sappiamo se la fotocamera posteriore sia in grado di registrare video a 1080p a 30fps.

Aldilà delle differenze in termini hardware che emergono attraverso un confronto diretto tra le specifiche tecniche del clone cinese con il Galaxy S3 originale, è importante non trascurare il ricchissimo comparto software, il vero aspetto innovativo del Samsung Galaxy S3, la cui presenza sul clone cinese è davvero improbabile: le numerose funzionalità incluse nell’applicazione camera, come il tag automatico o il geotagging, l’interazione naturale offerta dal motion control come Smart Stay, Direct Call o Smart Alert (leggete la nostra recensione del Galaxy S3 se volete approfondire le funzionalità del Galaxy S3 basate sul movimento) , o ancora S-Voice, la risposta di Android a Siri, o S-Beam, che combina la tecnologia NFC con quella del Wi-fi direct. 

Insomma, benchè siamo convinti che per valutare uno smartphone sia essenziale provarlo, in questo caso la sola lettura delle specifiche tecniche lascia trapelare l’impressione che dietro all’estetica convincente del clone, che a prima vista ci ha impressionato, si nasconda una user experience decisamente diversa da quella offerta dal Galaxy S3, solo in parte compensata dalla possibilità di utilizzarlo con due sim.

Abbiamo provato uno di questi smartphone cinesi dual-sim e in particolare l’X825a. Non perdetevi la recensione completa!

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.
  • andrea

    ricevuto in regalo un fantastico s3 pacco cinese..
    1. 2 batterie perche´ e´ praticamente un conto alla rovescia appena lo accendi e accedi ad internet..
    2 dopo una settimana lo schermo ha iniziato a scollarsi sensibilmente dal resto del telefono.( ogni volta che lo uso, premo un poco lo schermo ,in modo che non esca…?!!!)
    3. problema nel sincronizzarlo col pc..
    Be´, per lo meno e´un regalo!!!

  • JAM

    Posso chiedervi che ne pensate di questo? http://www.chinaecarts.com/samsung-galaxy-s3-12ghz-dual-core-48inch-mtk6577-android-41-16gb-phone-p-3095.html
    Mi sembra un tantino migliore di quello recensito

  • al

    io ho un samsung s3 clone cinese ancora piu simile a quello del video

  • Stefano Fornaro

    ciao a tutti io ho un galaxy s3 comprato dal Kosovo però non riesco ad andare in modalità download per aggiornare android. Qulacuno mi può aiutare. Grazie.

    • Ciao Stefano! Per accedere alla modalità download, se non erro, devi aver installato i driver, devi staccare la batteria, rimetterla, quindi collegare lo smartphone al pc via USB. Prima che inizi a caricare la batteria, passa dalla modalità download, che però dura pochi secondi, quindi devi essere veloce a lanciare il flash (ed assicurarti che i driver siano installati)!

  • foxmioverona

    Anch’io purtroppo sono capitato nella fregatura cinese. il galaxy s3 sembrava vero! vorrei sapere come fare per corregere le impostazioni o il software perchè rimane in roaming e non si riesce a collegare al pc non venendo riconosciuto. ti ringrazio.

    • Ciao foxmioverona,
      Quale tipo di problemi stai riscontrando? Per collegarsi al pc e sincronizzarlo usa MyPhoneExplorer!

  • Marcobat72

    Salve,
    io vorrei un gran telefono tipo il vero Samsung Galaxy S3 (processore quad-core 1.4ghz) o Galaxy note 2 (processore quad-core 1.5ghz mi pare)…
    che marca cinese mi consigliate per spendere metà almeno ed avere un prodotto veloce e con bel touch screen?

    • Ciao marcobat72,
      I cinesi stanno uscendo con il processore quad-core della Mediaket con nome in codice MTK6589! Poi è importante a dimensione dello schermo e la densità dei pixel. Come marca ci sono i conosciutissimi ThL o JiaYu, oppure ZOP0! Altre marche sono meno supportate dalla community per via dei modelli identici fatti da produttori diversi.
      Prova a fare una ricerca, se trovi qualcosa di interessante noi siamo qui a consigliarti! 😉

  • Maddaluno Antonio

    però io non riesco a configurarlo per la navigazione internet

    • Ciao, hai proprio preso il modello in questione? Che problemi stai incontrando nella configurazione?

  • Tito73

    come al solito,…concorrenza sleale! questosi può fare solo in paesi come la cina! copie spudorate e clientele ingannate! almeno via la scritta Samsung e di altri brands copiati!
    ma tanto si produce li giusto perché si può fare di tutto di più, cina, india e tigri asiatiche? la rovina dell’occidente!

  • Tito73

    come al solito,…concorrenza sleale! questosi può fare solo in paesi come la cina! copie spudorate e clientele ingannate! almeno via la scritta Samsung e di altri brands copiati!
    ma tanto si produce li giusto perché si può fare di tutto di più, cina, india e tigri asiatiche? la rovina dell’occidente!

  • Gennaro

    Mi pare ovvio che un clone non possa essere paragonato ad un originale,e ci mancherebbe dato che uno lo paghi 200 euro e un altro 700..io ho avuto modo di testare questo clone e posso dirti che per quello che costa è veramente ottimo,per la fotocamera ti confermo i dati che dice il produttore,compresi tag automatico ecc. Per quanto riguarda i giochi non ho provato più di tanto,ma gia che riesce a far girare giochi come gta3 in modo estremamente fluido è una grande cosa,dovrò provare ShadowGun,anche se dubito vista la fascia alta di gioco. La risoluzione è di 854×480,un po’ più bassa di quella dichiarata(da alcuni venditori) ma comunque un buono schermo. Per quanto riguarda i test non conoscevo le applicazioni da te usate,di solito mi affido a benchmark o altri,i risultati seppur al di sotto di altri device sono da considerarsi ottimi. Quindi posso tranquillamente affermarti che se devi comprarti un nuovo telefono,gli ultimi chinafonini riescono a farti pensare all’acquisto..ti dirò di più..i primi mesi del 2013 dovrebbero arrivare i processori quad-core dedicati proprio a questi cellulari. Saluti

    • Aldo

      Ciao Gennaro, potresti contattarmi a questo indirizzo aldo7nove@gmail.com? Vorrei farti qualche domanda sul telefono visto che sarei intenzionato a prenderene uno.
      Grazie in anticipo
      Aldo

    • Angela

       Ciao Gennaro,
      vorrei comprarmi un clone del Samsung sapresti consigliarmi un sito affidabile?
      Grazie in anticipo!

      • Ciao Angela,
        Un sito affidabile su cui abbiamo fatto altri acquisti e grossoshop.it. Tuttavia ti sento di consigliarti altri modelli e non il clone del Samsung: infatti, mentre su questo i cinesi puntano soprattutto sulla somiglianza, in altri il prodotto viene incentrato di più sulle funzionalità. È il caso del ThL w1+ o w3+ oppure anche del jiayu g3. Ad ogni modo, sei libera di scegliere il modello che preferisci! 🙂
        Facci sapere cosa acquisti, oppure se vuoi altri consigli su modelli che hai visto su internet, basta chiedere! 🙂

    • giovanni

      gennaro, l’ho comprato un clone cinese, ma non riesco ad impostare la lingua italiana che non cè, e neppure la skeda 3 legge, si puo fare ^^^ si deve aggiornare ? come ???

      • Ciao Giovanni! Se è il clone con android, basta che vai sul menù, quindi il bottone nero con righe celesti (impostazioni), quindi scorri fino a quando trovi il simbolo con la A (lingua e input) quindi il primo pulsante per impostare la lingua. Scorri fino a italiano e lo selezioni! Fammi sapere! 😉

      • Lilli

        Io ho preso un clone cinese, ZOPO C2 16Gb e avendo anche Galaxy S3 originale devo dire che x qualità prezzo è stupendo, con chiaramente delle differenze dall’originale ma non sostanziali!!! Per la lingua dovevi guardare se nel prodotto che hai preso c’era (in qualcuno non era inserita la lingua italiana!) Il mio x esempio legge anche la 3,mentre altri No!!!! Spero di esserti stata utile, ciao Lilli