News Smartphone

Samsung Galaxy S8 e S8+: i nostri commenti dopo il lancio ufficiale

Mar 29, 2017

author:

Samsung Galaxy S8 e S8+: i nostri commenti dopo il lancio ufficiale

Pochi giorni fa avevamo visto le prime immagini, ma oggi è arrivato il lancio ufficiale: Samsung Galaxy S8 e S8+ sono stati svelati in tutto il mondo con un triplice evento a scala mondiale, che ha coinvolto le città di New York, Londra e Milano.

Nuova gamma Galaxy S8: scopriamo le caratteristiche

Ci aspettavamo tutti delle grandi novità, uno slancio in avanti che riportasse Samsung sulla vetta delle classifiche e sulla bocca di tutti. Samsung Galaxy S8 e S8+ sembrano trarre spunto, innanzitutto, come ci si sarebbe atteso, dalle innovazioni che abbiamo visto a Barcellona, un mese fa, su LG G6: l’attenzione al design e al display.

Samsung abbraccia la filosofia dell’ampio schermo in dimensioni contenute: l’ Infinity Display che ammiriamo sui due nuovi gioielli fa godere della massima esperienza di visualizzazione, con tecnologia edge-to-edge che elimina completamente i bordi e regala una totale immersione nei contenuti. A livello di numeri, le diagonali di Galaxy S8 e S8+ sono rispettivamente di 5,8” e 6,2”, mentre le dimensioni degli smartphone sono di 148.9 x 68.1 x 8.0 mm (S8) e 159.5 x 73.4 x 8.1 mm (S8 Plus). Entrambi gli schermi sono supportati da tecnologia Super AMOLED e risoluzione Quad HD+ (2960×1440) e la qualità non teme concorrenza. Il rapporto di visualizzazione si spinge anche oltre quel che avevamo visto su LG G6, arrivando a 18.5:9. La prerogativa di uno smartphone simile è quella di ampliare le possibilità di utilizzo da parte dell’utente, arricchendo le funzionalità. Il display può essere splittato in due, per godere di contenuti differenti in contemporanea e grandissimo spazio è lasciato al multitasking.

galaxy_s8

Samsung ha pensato di ridisegnare completamente quello che è stato per molto tempo un suo tratto distintivo: il tasto Home fisico. Un display che debba occupare interamente (o quasi) la facciata anteriore non può che integrare al suo interno i tasti di navigazione, che sono stati ridisegnati per essere resi “invisibili”. Una diversa release in termini estetici, sicuramente, ma non nelle funzionalità: il tasto Home di Galaxy S8 mantiene le possibilità di utilizzo di sempre.

Le linee di Galaxy S8 e S8+ restano fedeli ai più “vecchi” dispositivi Samsung, prima fra tutti la famiglia S7, e, nonostante l’innovazione in termini di display e ottimizzazione delle dimensioni, l’impronta di Samsung è ben distinguibile ed inequivocabile.

Nonostante il focus sia sugli aspetti display+design, non possiamo trascurare le altre specifiche che rendono forti i nuovi colossi Samsung. Entrambi sono governati da architettura hardware che vanta processore Octa-Core Exynos 8895, leggermente più rodato su S8+, affiancato da 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Uguali sono le caratteristiche della Fotocamera, che vede un’immancabile sensore Dual Pixel da 12 MP sul retro e camera anteriore da 8 MP. Differenze si registrano sul lato batteria, con capacità di 3000 mAh su S8 e 3500 mAh su S8 Plus. Immancabile, chiaramente, OS Android Nougat 7.0.

Nuova gamma Galaxy S8: i commenti di Tecnologici.net

La sfida di Samsung era scritta, ma non scontata. Dopo i flop di Galaxy Note 7, la nuova famiglia di Galaxy S8 non poteva che fare il botto (in senso metaforico, stavolta). Il rilancio è partito nel 2017 con l’uscita dei nuovi modelli della gamma A, ma certamente è nei top di gamma che vediamo il meglio dell’Azienda.

Galaxy S8 e S8+ sono due smartphone che, senza dubbio, conquisteranno il mercato della fascia alta (altissima), di coloro che vogliono il meglio che la tecnologia offra, oltre che il dispositivo di ultimo grido. Nonostante tracci molto le linee di LG G6, uno smartphone che mi è piaciuto molto e dietro cui c’è stato uno studio altrettanto accurato, secondo me S8 avrà un futuro più di successo.

samsung-galaxy-s8-

L’effetto Premium-che-più-Premium-non-si-può è assicurato. Bellezza, stabilità, performance, ci sono molte carte in regola per far parlare di sé. Il display è sicuramente l’innovazione più grande, quella che rimane oggi e rimarrà ancora sulla bocca di tutti, e continua di fatto ad aprire la strada ad una nuova concezione della visualizzazione, fatta di nuove esperienze di multitasking, nuovi formati e un nuovo modo di concepire i contenuti. Ma dietro al display c’è anche un mondo di garanzie, un comparto hardware di primissimo livello, una Fotocamera che certamente raggiungerà livelli altissimi, l’affidabilità del software che tutti conosciamo. Da testare è sicuramente la batteria, che deve dimostrare di sapere ottimizzare i consumi e garantire un’autonomia degna. Non sarà facile con un display che promette di essere energivoro, ma speriamo che Samsung dia prova di una sapiente gestione di tutte le prestazioni.

C’è, però, una piccola sensazione di incompiutezza che mi è rimasta. Nulla da dire su quello che Samsung S8 e S8+ sono, nulla da dire su quello che promettono di essere, ma ho come la sensazione che mi aspettassi qualcosa in più, qualcosa di mai visto su uno smartphone prima. E poi, c’è anche il prezzo a non stupire. Cosa potevamo aspettarci con caratteristiche simili e la firma di Samsung?

In Italia, disponibili dal 28 Aprile, Galaxy S8 sarà venduto al prezzo di 829€ e S8+ 929€ e potete ordinarli direttamente su Amazon.it. Il prezzo è esagerato? Alla fine tutti i produttori stanno giocando a rialzo purtroppo e, per quanto la qualità cresca, c’è da ammettere che sta diventando un po’ dura accettare i prezzi. Lo street price sarà la salvezza di tutti i possibili acquirenti? Probabile, intanto rimaniamo in attesa di vederlo sul mercato.

s8
Samsung Galaxy S8 Smartphone, Midnight Black, 64GB espandibili [Versione Italiana]
Prezzo consigliato: 729€
Risparmi: 311€ (43%)
Prezzo: 418€

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.