News Smartphone

Samsung Z1: il primo smartphone Tizen non sembra essere piaciuto. Specifiche tecniche ed immagini

Feb 8, 2015

author:

Samsung Z1: il primo smartphone Tizen non sembra essere piaciuto. Specifiche tecniche ed immagini

tizen per tecno

La premessa è d’obbligo e riguarda le attese che si erano concentrate attorno a questo Samsung Z1 “powered by” Tizen erano davvero positive ma, come vedremo all’interno di questo articolo, alla prova dei fatti, e delle specifiche tecniche, questo dispositivo sembrerebbe averle deluse anche se non in tutto.

Per chi non sapesse cosa sia Tizen precisiamo subito che si tratta del sistema operativo proprietario realizzato dalla stessa Samsung insieme a Intel e Linux Foundation. Vediamo insieme le specifiche tecniche di questo Samsung Z1 e cosa gli è mancato per colpire nel segno.

Samsung Z1: specifiche tecniche e prezzo

tiz 1 tec

Prima di procedere ad una analisi di ciò che non è andato su questo smartphone passiamo ad elencare le sue principali specifiche tecniche:

  • display da 4 pollici WVGA;
  • processore dual-core con frequenza di clock massima da da 1.2GHz;
  • 768MB di RAM;
  • 4 GB di memoria interna espandibile con MicroSD sino a 64 GB;
  • fotocamera posteriore con sensore da 3.1 megapixel e fotocamera anteriore che scatta in VGA;
  • connettività WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, USB 2.0 e GPS;
  • batteria da 1500 mAh.

A tutto questo va poi sommata la grande novità della presenza di un sistema operativo diverso da solito visto e considerato come questo Samsung Z1 a livello di software monta Tizen 2.1. Si tratta di una scelta che aveva incuriosito in molti e della quale parleremo nel paragrafo che segue. Per concludere questa carrellata sulle specifiche tecniche di questo device va detto che il tutto è racchiuso all’interno di 120.4 x 63.2 x 9.7 millimetri per un peso complessivo pari a circa 112 grammi e viene venduto ad un prezzo di circa 80 Euro al cambio attuale.

Cosa non è piaciuto

lock music tecno

Partiamo subito dicendo che a livello di specifiche questo Samsung Z1 non eccelle come si può notare dalla RAM davvero minimale, dal processore dual-core e da un comparto fotocamera che non alletta particolarmente, ma anche il display è davvero piccolo e poco risoluto. A questo va poi aggiunto che il suo sistema operativo non sembra essere all’altezza, infatti vi sono una serie di critiche che non possiamo non citarvi e che vi andiamo ad elencare nello specifico:

  • la home screen può essere usata solo per la gestione dei widget e non per la gestione delle app;
  • è possibile avere solo 2 widget per screen;
  • gli shortcuts funzionano solo per il web e non per le app;
  • il pannello delle notifiche è la fotocopia di quanto troviamo su Android;
  • come lock-screen è prevista la funzione swipe ma non la funzione “pattern” che è tra quelle più usate in quanto a sicurezza;
  • gli sfondi possono essere cambiati ma solo in modalità monocromatiche ( a scelta tra blu, rosa e grigio);
  • cancellare le e-mail nella modalità di default risulta praticamente impossibile;
  • manca il navigatore satellitare.
opzione icone tizen

Sembra dunque che si tratti di un sistema operativo non molto evoluto, parecchio acerbo, e che nei primi test ha dato idea di essere una brutta copia di Android. Va detto anche che ci sono poi anche delle note liete come ad esempio il fatto che nei giorni di festa la lock-screen cambia in automatico inserendo temi dedicati proprio alla festività oppure la possibilità di avere un pannello notifiche più luminoso di quanto avviene su Android od ancora il fatto che è possibile gestire la musica in ascolto direttamente dalla schermata di blocco.

Cosa ne pensate di questo Samsung Z1 “powered by” Tizen?

Non fateci mai mancare la vostra opinione scrivendoci sia all’interno della nostra pagina Facebook sia seguendoci sul nostro account Twitter dove ogni giorno sarete sempre informati con prontezza sul mondo della tecnologia e dove troverete tutti i link per porci domande su quanto vi proponiamo ogni giorno. Non mancate di venirci a trovare e di scriverci!

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.
  • shanji7

    ahahah se vogliono che qualcuno lo usi dovrebbero mettere le postazioni nei centri commerciali a regalarli come si fanno con i boccettini di profumi
    Questo è proprio un FAIL