News Smartphone

Siri: analisi del traffico dati dell’assistente vocale di iPhone 4S

Nov 3, 2011

Siri: analisi del traffico dati dell’assistente vocale di iPhone 4S

Siri è la grande novità di iPhone 4S: dove non c’è stato un restyling grafico, è arrivata una nuova applicazione che si mostra come un vero assistente vocale. Siri è stata la novità più apprezzata, insieme alla fotocamera, del nuovo terminale Apple, ma in Italia non è ancora arrivata. Come vi avevamo segnalato in qualche notizia precedente, il comando di riconoscimento vocale non funziona all’esterno degli States e riconosce solamente l’idioma inglese. Ovviamente la Apple sta lavorando in modo importante per renderlo funzionante in tutto il mondo.

Nel frattempo, però, in molti si sono posti la domanda circa l’impatto di Siri sul traffico dati, specie nei paesi in cui gli abbonamenti non sono illimitati. In Italia, nella fattispecie, la domanda è piuttosto interessante poichè nella migliore delle ipotesi si ha un massimale di 250 MB/settimana o di 1GB/mese. I ragazzi di Ars Technica hanno quindi determinato che una query (interrogazione) di Siri consuma in media 67 KB. I test hanno previsto il raggruppamento delle interrogazioni in due gruppi, di cui uno contenente query di localizzazione che richiedono dati solo per interpretare l’input parlato. In particolare, queste utilizzano approssimativamente una media di 36.7 KB. Queste interrogazioni poste ad iPhone 4S erano del tipo “Imposta la sveglia tra 3 ore a partire da ora”, oppure “Segnami un appuntamento per Venerdì alle 2 di pomeriggio” e via discorrendo.
Queste richieste hanno quindi consumato un totale di 220 KB per una media appunto di 36.7 KB. Il numero reale però si muove in un intervallo tra i 18 KB per l’interrogazione più semplice fino ai 60 KB per le query più complesse.

Successivamente si è passato al secondo gruppo, contenente richieste più complesse, i cui risultati derivano da ricerche su Internet via Wolfram Alpham o Google e la media è stata di 94.7 KB per un intervallo tra 23 KB e 187 KB.

Riassumendo, Ars Technica ha calcolato che un utente interrogando tutte e 11 le volte Siri, tramite connessione 3G, consuma 20 MB in un mese. Volendo eccedere ed utilizzando molte più interrogazioni si è visto che il campione consuma circa 30 MB in un mese che è una cifra abbordabile, persino per i nostri abbonamenti.

via

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.