News

Snapdragon 820: Tanta potenza per il 2016

Nov 11, 2015

Snapdragon 820: Tanta potenza per il 2016

Lo Snapdragon 810 di casa Qualcomm non aveva riscosso grandi favori dalla critica, per le temperature di esercizio molto alte e le problematiche derivanti.

Per porre rimedio l’azienda ha lanciato oggi il nuovo Soc Snapdragon 820, completamente rivisto nell’architettura e nella tecnologia produttiva.

Il processore in questione ritorna ad una classica configurazione quad-core a singolo cluster, con 4 core Kyro a 64-bit.
Si abbandona quindi l’impostazione Cortex di casa ARM, sfruttandone una proprietaria e sviluppata ad hoc, in grado di raddoppiare l’efficienza energetica della generazione 810.

Anche il processo produttivo è cambiato, grazie all’adozione della tecnologia a 14nm, posta in essere con l’aiuto di Samsung.
Questo porterà ad un ulteriore upgrade prestazionale ed energetico, tale da portare lo Snapdragon 820 ai vertici del mercato.

Non manca ovviamente una GPU ulteriormente “pompata”, che surclasserà l’attuale 430 di circa il 40%.
L’Adreno 530 sarà, secondo molti, il vero punto di forza del Soc.
Questo componente, vista la grandissima potenza erogabile, riuscirà a gestire egregiamente anche display 2K, senza i surriscaldamenti della versione attuale.

La potenza non è però tutto.
Anche la connettività ha subito un corposo upgrade, con il supporto alle reti X12 LTE Cat 12 e Cat 13 (rispettivamente in Download e Upload) ed al Wi-Fi MU-MIMO (ultimo standard disponibile).

Per concludere, non possiamo che essere incuriositi dal nuovo Quick Charge 3.0, che promette un’ulteriore diminuzione dei tempi di carica.

Non ci resta che attendere e prime prove sul campo.

 

Malato di smartphone, tablet e gadget tecnologici. Alla spasmodica ricerca di qualcosa di nuovo che possa catturare la mia attenzione.