News Smartphone

Sony Xperia Z3: presentazione e caratteristiche tecniche

Set 4, 2014

author:

Sony Xperia Z3: presentazione e caratteristiche tecniche

IMG_3550

L’IFA di Berlino è senza dubbio uno degli eventi tecnologici più attesi, soprattutto per gli appassionati di tecnologia mobile. Soprattutto perché di norma durante questa manifestazione vengono presentati al mercato prodotti davvero interessanti od a volte rivoluzionari. Oggi abbiamo assistito per voi alla presentazione da parte della Sony di 2 modelli destinati a lasciare il segno. Stiamo parlando di due modelli della serie Xperia Z, serie top di gamma della casa giapponese, che nel dettagli prenderanno il nome di Xperia Z3 e di Xperia Z Compact. Questo articolo tratta delle specifiche e delle funzionalità del primo di questi, il Sony Xperia Z3. Buona lettura.

Xperia Z3: Specifiche Tecniche

Partiamo da un presupposto: siamo arrivati al quarto top di gamma in appena due anni poiché la politica Sony è ormai quella di presentare uno smartphone di alta fascia ogni sei mesi. Le motivazioni sono, almeno per noi, dubbie, ma in questo frangente siamo qui a presentarvi accuratamente il nuovo Sony Xperia Z3 rendendoci conto che si tratta di uno smartphone veramente accattivante.

Come già era stato anticipato nei giorni scorsi ad opera dei molteplici rumors che su di esso erano circolati non va di certo a discostarsi di molto rispetto al suo già noto predecessore soprattutto per quel che riguarda l’architettura hardware con il quale viene equipaggiato.

Una delle caratteristiche che abbiamo particolarmente apprezzato durante la presentazione è senza dubbio la presenza delle certificazioni di resistenza che lo rendono davvero un pezzo da 90 nel suo campo, tra queste infatti si trovano quella IP65/IP68, ossia la protezione dai getti d’acqua (IPX5), l’immersione completa (IPX8) e la protezione contro la polvere (IP6X). Dal punto di vista del design troviamo uno spessore davvero minimal, abbinato alle classiche scocche monolitiche di Sony che stavolta però fanno osservare un certo arrotondamento nei bordi, ora di plastica opacizzata che lo rendono sicuramente meno squadrato rispetto ai modelli passati.

IMG_3546

IMG_3548

IMG_3547

Le principali caratteristiche tecniche di questo Sony Xperia Z3 presentato oggi all’IFA di Berlino vedono il fulcro del comparto visivo nel display che misura una diagonale da 5,2 pollici, supporta la risoluzione Full HD (1080×1920) ed è basato sull’immancabile tecnologia Sony Triluminos che permette di visualizzare una buona qualità di immagine, con i tratti tipici della tecnologia LCD (molto meno satura di quella AMOLED di Samsung, tanto per citare il diretto concorrente).

IMG_3543

Passando poi al suo processore riscontriamo la presenza del Qualcomm Snapdragon 801 quad-core con frequenza di clock a 2.5GHz (MSM8974AC) mentre la sua GPU è un ottima Adreno 330. Detto delle fenomenali certificazioni di cui è in possesso questo smartphone va poi scritto della sua RAM da ben 3GB e della sua memoria interna che seppur sia da 16GB può essere facilmente espansa per il tramite della presenza del supporto per le schedine MicroSD. Pezzo forte però di questo nuovo arrivato in casa Sony non poteva non essere il suo comparto fotografico che si fregia di offrire a tutti voi una fotocamera posteriore, udite udite, da 20,7 megapixel con zoom digitale 8x, Clear Image zoom 3x e che registra video a 4K.

Decisamente una scelta di primo ordine a cui viene affiancata una fotocamera frontale e per l’effetto secondaria da 2 megapixel. L’intero set di caratteristiche del quale vi abbiamo appena parlato è poi sorretto sia da una ampia batteria da 3.100 mAh, una batteria che su dichiarazione di Sony stesso dovrebbe lasciarci tranquilli almeno un paio di giorni senza la necessità di dover ricaricare Xperia Z3. Sarà vero nell’atto pratico? Difficile dirlo il giorno della presentazione, ma vuoi per la modalità Stamina, vuoi per una migliore ottimizzazione, siamo portati a pensare che ci saranno sicuramente miglioramenti rispetto al passato.

Il sistema operativo installato nativamente è Android 4.4.4 KitKat, ma potete intuire facilmente che anche Xperia Z3 verrà aggiornato alla versione Android L quando sarà resa disponibile al grande pubblico. Un po’ magari ha fatto storcere il naso ai presenti l’assenza di una vera innovazione nell’interfaccia, ormai un po’ obsoleta sia come funzionalità che come interfaccia grafica.

A tutto questo va poi aggiunto il fatto che la linea Xperia Z3, sia nella versione regolare che in quella compatta, è anche dotata della tecnologia PS4 Remote Play (disponibile già a partire dal prossimo mese di novembre) che vi permetterà di giocare alla PlayStation 4 usando lo smartphone come display.

Quello che invece ancora non sappiamo di questo nuovo Sony è il suo prezzo e soprattutto non sappiamo quando verrà da noi commercializzato anche se molto probabilmente si tratterà del prossimo autunno. Sappiamo invece che verrà venduto nelle colorazioni nero, bianco, rame e verderame, quest’ultima davvero molto particolare ma altrettanto piacevole alla vista. E’ facile intuire che il prezzo per l’Italia non varierà rispetto a quello delle precedenti generazioni, andando ad assestarsi intorno a quei 699€ con garanzia Italia che ormai fanno parte degli standard abituali degli smartphone Android.

Il feeling meno squadrato di Sony Xperia Z3 può forse rappresentare una delle maggiori innovazioni di questo smartphone Android, nota dolente fino agli scorsi modelli che venivano di norma considerati molto grandi ed ingombranti. Invece all’atto pratico si evidenzia un feeling molto più leggero ed armonico, caratterizzando l’Xperia Z3 come uno smartphone di lusso, leggero e molto più equilibrato rispetto al passato.

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.