News Tablet

Tutti i tablet del 2012: novità ed anticipazioni

Dic 24, 2011

author:

Tutti i tablet del 2012: novità ed anticipazioni

iPad 3 

 

 

E’ senza ombra di dubbio il tablet più atteso. I costanti rumors riguardo l’uscita della terza versione del noto tablet della mela vedono la presenza di un display con risoluzione QXGA, ovvero 2048 x 1536, surclassando i 1024 x 768 degli attuali iPadLa conferma arriva dall’analista di DisplaySearch,  Richard Shim, secondo il quale la Apple avrebbe commissionato a tre fornitori ( Sharp, Samsung e LGD) la produzione dei display ad altissima risoluzione, con una densità di pixel per pollice di 264 ppi, prossimi alla soglia del Display Retina, volto a migliorare ulteriormente l’esperienza visiva di film, video, foto e giochi di ultima generazione.

Con un design non solo più sottile e leggero (di circa il 20% rispetto all’iPad 2 ) ma anche più resistente grazie all’utilizzo di fibre di carbonio, sarà basato con ogni probabilità sul sistema operativo  iOS 5, contrariamente alle indiscrezioni che lo vedevano provvisto del sistema operativo dei Mac, OS X Lion. La nuova batteria, e i costi di produzione associati ad essa, potrebbe però far lievitare il prezzo dell’iPad 3, che uscirebbe quindi con un prezzo di listino leggermente più elevato.

Cosa dire poi delle fotocamere di cui sarà dotato? Dopo le numerose critiche subite dalla Apple riguardo la scarsa qualità delle foto realizzate con la fotocamera posteriore è plausibile un significativo miglioramento delle ottiche. Se la dotazione di una fotocamera da 8MP con apertura f2.4, simile a quella dell’iPhone 4S, appare improbabile, è decisamente più plausibile l’utilizzo della nuova fotocamera da 5MP della Omnivision, fornitore delle fotocamere dell’iPad, che promette un miglioramento del 20% della qualità degli scatti in condizione di luce bassa, oltre a una migliore resa cromatica e una sensibile riduzione del rumore.

Infine, avrà il processore dual-core A5 dell’iPad 2, o il chip quad-core A6 , allineandosi con la tendenza generale verso architetture multi core? In tal senso l’uscita dell’iPad 3 slittata a Giugno 2012 o addirittura ad autunno 2012, sarebbe legata, secondo l’analista del lindley Group, Kevin Krewell, proprio alle difficoltà legate alla produzione del nuovo chip, in grado di garantire prestazioni eccellenti, oltre ad ottimizzare i consumi della batteria e a supportare la tecnologia 3D.

Improbabile invece il supporto al Flash Player, porte USB o slot per schede SD, confermando la volontà della Apple a proseguire nella sua politica commerciale: che sia invece prevista una porta thuderbolt (presente su MacBook Air, MacBook Pro, iMac e Mac mini), con una velocità di trasferimento dati 20 volte superiore alle tradizionali porte USB 2.0?

Tornano di moda, rafforzati da fonti asiatiche, i rumors riguardo al rilascio di una seconda versione di iPad, con uno schermo da 7 pollici (a cui Steve Jobs si era sempre mostrato contrario), che verrebbe immesso sul mercato entro il quarto trimestre del 2012, per far fronte alla concorrenza del Kindle Fire.

 

 

Samsung Galaxy Tab 11.6

 

 

E’ la risposta di Samsung all’iPad 3. Secondo Jonathan Geller  il nuovo Tablet Samsung, che verrà presentato al Mobile World Congress di Barcellona il prossimo Febbraio, sarà dotato di un ampio display AMOLED 16:10 da ben 11.6 pollici, il più grande mai visto finora su un tablet, con l’incredibile risoluzione di 2560 x 1600 pixel, senza incidere sulle dimensioni del dispositivo grazie alla riduzione dello spessore del frame attorno allo schermo.

La nuova risoluzione garantirebbe quindi una leggibilità eccellente entrando in stretta competizione con il “quasi” display Retina dell’iPad 3 (2048 x 1536). L’ampio display sarà supportato dal nuovo chip dual-core da 2GHz Samsung Exynos 5250, basato su architettura A15, più potente dell’attuale Cortex A9 su cui si basano i nuovi quad-core, compreso l’NVidia Tegra 3. Sarà abbinato ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich, un dock HDTV, oltre ad Android Beam, che permette la condivisione con i dispositivi abilitati alla tecnologia NFC (come il Galaxy Nexus), con lo scambio istantaneo di applicazioni, musica e video.

Non si hanno indicazioni circa la memoria RAM di cui sarà dotata, ma non è impossibile la presenza di ben 2GB di RAM.

 

 

Asus EEEPad Transformer Prime

 

 

Il nuovo Asus EEE Pad Transformer Prime è atteso in Italia per la fine di Gennaio 2012, dopo aver attirato una grande attenzione mediatica per essere il primo tablet dotato di processore quad-core NVIDIA Tegra 3  dando inizio ad una nuova generazione di tablet in grado di offrire prestazioni fino a 5 volte superiori a quelli basati sui processori dual-core Tegra 2.

Le caratteristiche sono ormai note e la recensione completa è disponibile qui.

 

 

Acer Iconia A200

Di sicuro non è performante come i nuovi tablet basati su architetture quad-core, o della concorrenza Samsung/Apple, ma il prezzo è estremamente competitivo. Disponibile in Europa a partire da Febbraio 2012, lasciando presagire che il lancio avverrà in occasione del MWC 2012 di Barcellona, sarà in vendita in Francia ad un prezzo di 329 euro per la versione da 8GB di memoria flash e 349 euro per quella da 16GB. Memoria tutt’altro che vasta ma è da apprezzare la possibilità di espanderla fino a 32GB tramite scheda SD.

Disponibile in due colorazioni differenti (Titanium Gray e Metallic Red) è probabilmente equipaggiato con Honeycomb 3.2, ma in Italia potrebbe arrivare con Ice Cream Sandwich preinstallato. Tra le specifiche note, tra cui non si conosce ancora la tipologia dei sensori delle fotocamere, trova posto l’ormai classico chip Tegra 2, protagonista di un brillante successo nel 2011, coadiuvato da 1GB di RAM, e un display da 10.1 pollici con la classica risoluzione di 1280 x 800. Oltre alla completezza sul fronte della connettività con la dotazione di porta USB, Wi-fi e Bluetooth è da annoverare la presenza di Acer Ring, una utility per la gestione del multitasking, oltre alla possibilità di catturare screenshots.

 

 

Google Nexus Tab

 

Nel sempre più affollato panorama dei tablet potrebbe entrare con prepotenza anche il colosso Google, già protagonista di ottime vendite in ambito smartphone. “Nei prossimi sei mesi contiamo di mettere sul mercato un tablet di altissima qualità”. Questa è la frase con cui Eric Schmidt, CEO di Google, ha risposto al Corriere della Sera, descrivendo i progetti futuri dell’azienda di Mountain View. Se prima si pensava che sarebbe stato frutto di una collaborazione con Samsung o Motorola, ora invece diventano sempre più insistenti, i rumors che vogliono che sarà LG a realizzare il nuovo tablet firmato Google.

Nonostante siano ancora sconosciute le specifiche, è noto che sarà dotato di Ice Cream Sandwich 4.0, con un miglioramento nell’interfaccia in grado di avvicinarlo all’immediatezza dell’iPad. Probabile anche la presenza di Majel, il sistema di riconoscimento vocale concorrente di Apple Siri, che con ogni probabilità verrà implementato in Android entro l’estate. Il tutto ad un prezzo non inferiore ai 500 euro.

Se, come si prevede, l’uscita del tablet avverrà nell’autunno del 2012, assisteremo ad uno scontro diretto con l’iPad 3.

 

 

HTC Quattro

Forte delle incoraggianti, sebbene non formidabili, vendite dell’HTC Flyer e dell’HTC Jetstram (oltreoceano) l’azienda Taiwanese sembra intenzionata e conquistare una fetta sempre maggiore di market share anche nel mercato dei tablet. L’HTC Quattro è il nuovo tablet che dovrebbe uscire sul mercato non prima di Marzo 2012 e il suo nome è un esplicito riferimento ai core di cui sarà dotato il processore: quattro, lasciando pochi dubbi riguardo alla dotazione del nuovo processore quad-core Tegra 3 di Nvidia, lo stesso utilizzato dal nuovo Asus Transformer Prime.

Con uno spessore di poco meno di 9 millimetri e un display con diagonale da 10.1 pollici e risoluzione di 1280×768 pixel, si baserà sull’ultima versione di Android, Ice Cream Sandwich. Ma la curiosità ruota attorno al design e alla qualità dei materiali costruttivi, fattore con cui si è sempre costraddistinto negli ultimi anni.

Le altre novità riguardano l’interfaccia Sense, e la tecnologia Scribe già presente nell’HTC Flyer che permette di utilizzare il tablet come un vero e proprio blocco note, prendendo note e appunti, disegnare a mano libera e tanto altro.

La qualità passa anche attraverso le ottiche, che saranno migliorate con un sensore da 8MP per la fotocamera posteriore e di 2MP per quella anteriore, e il supporto alla tecnologia Beats Audio, come l’HTC Sensation XE.
Sarà disponibile in differenti versioni, che includono anche la scelta del supporto del 3G.

 

 

Insomma, se il 2011 doveva essere, ed è stato, l’anno dell’anno dell’esplosione dei tablet il 2012 si prospetta con un’offerta ancora più ampia. Secondo voi quale dei modelli che vi abbiamo anticipato ne uscirà vincitore?

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.