News Smartphone

Tutto quello che chi possiede uno smartphone Android dovrebbe sapere

Apr 22, 2016

author:

Tutto quello che chi possiede uno smartphone Android dovrebbe sapere

qand

Siete possessori di uno smartphone o tablet con sistema operativo Android? Molto bene ma allora dovete assolutamente leggervi questo nostro articolo dove vi diciamo passo dopo passo tutto quello che chi possiede un device Android deve sapere per far rendere al meglio il dispositivo. Buona lettura.

Ridurre il traffico dati

main

Lo sapevate che si può dire a Chrome che di risparmiare tempo e denaro riducendo l’uso di dati mobili? La maggior parte delle persone non lo fanno ma utilizzando questa impostazione si riesce a ridurre di circa il 30% l’ uso di dati stessi in un solo mese. Come si può fare? Molto semplicemente andate su Chrome> Impostazioni> Risparmio dati e selezionatelo.

Attivare Google Now “on tap”

Google Now è stato ormai introdotto al massimo delle sue potenzialità con Android 6.0 Marshmallow e se avete proprio questa ultima versione dello SO potete seguire la procedura che vi stiamo per illustrare in modo da poterlo usare al massimo. Per attivare Google Now on Tap dovete andare sul campo Impostazioni> Google> Cerca > Voce e accenderlo o spegnerlo (in caso voi vogliate disattivarlo dopo averlo attivato). A questo punto Google Now vi apparirà nella home e sarà sempre a vostra disposizione.

Ottimizzazione della batteria

2222

Non importa quale dispositivo Android abbiate perché ci sono modi diversi per migliorare la durata della batteria. Quali? In primo luogo è necessario disattivare l’opzione sulla “luminosità automatica” questo perché il sensore che modifica la luminosità del display in base alle condizioni di luce non funziona sempre bene mentre se lo regolate voi manualmente sicuramente potrete ottenere un risultato migliore. Inoltre quando vi è possibile potete utilizzare l’opzione di “risparmio della batteria” in modo da indicare al sistema operativo di risparmiarne il più possibile.

Autorizzazioni delle app

Se hai un device aggiornato ad Android Marshmallow  puoi fare in modo che le autorizzazioni delle app siano richieste singolarmente e non solo tutte insieme. Questa funzione infatti vi consente di assegnare alle applicazioni il permesso di accedere all’hardware od ai dati del telefono in caso di necessità per ogni singola funzionalità richiesta e se dunque una app ha bisogno di accedere al microfono, ad esempio, vi chiederà il permesso di farlo in modo che quando si avvierà l’app, se ad essa servirà il microfono, lo stesso verrà usato in automatico. Ovviamente se il permesso non viene dato l’app non farà quanto non consentitole. Prima di Marshmallow non era possibile autorizzare le singole funzioni ma occorreva autorizzarle tutte insieme.

Impostare il blocco schermo

pin

La cosa migliore da fare è sempre quella di proteggere i dati e l’impostare la schermata di blocco può essere davvero una buona idea. Questo anche perché al giorno d’oggi i nostri smartphone sono pieni zeppi di dati sensibili e di dati personali che crediamo sia il caso di proteggere. Oltre alla schermata di blocco potete sempre decidere di inserire un codice PIN andando su Impostazioni> Sicurezza> Blocco schermo e poi selezionando l’opzione che preferite.

Cosa ne pensate di quello che vi abbiamo scritto in questo nostro articolo? Vi interessa o no? Diteci la vostra qui sul sito e seguiteci sempre anche su Facebook, Twitter, Google+ ed anche all’interno del nostro canale di Youtube. Vi aspettiamo numerosi.

Via

Si divide tra Roma e Londra, sempre alla ricerca del modo migliore per fare soldi senza lavorare, si dedica all'alchimismo nutrizionale e alla costante ricerca della dieta magica che gli consenta di mangiare chili di gnocchi ai 4 formaggi senza ingrassare. Nel tempo libero appassionato di smartphone, PS3, diritto, finanza, ogni tipo di sport e... Snoopy.