Smartphone

Ufficiale il nuovo Motorola Moto X

Set 5, 2014

Ufficiale il nuovo Motorola Moto X

46913

Nonostante l’IFA sia ancora in pieno svolgimento, Motorola ha deciso di non annunciare il suo nuovo Moto X durante la rassegna. Infatti l’annuncio è arrivato direttamente da Chicago, attraverso un live blog, tramite il quale l’azienda ha rivelato le caratteristiche del nuovo device. Il nome ufficiale è Motorola Moto X 2nd Gen e riprende lo stile del suo predecessore, introducendo dei cambiamenti sostanziali.

Il primo upgrade riguarda il display AMOLED, che passa a 5.2″ e raggiunge la risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel e 423 pixel per pollice).  Questa scelta farà storcere il naso a tutti quegli utenti che apprezzavano il Moto X per essere un top di gamma dalle dimensioni contenute. Anche il “cuore” del device è stato modificato, grazie ad una nuova CPU Qualcomm Snapdragon 801 quad-core a 2.5 Ghz ed una GPU Adreno 330. La ram è rimasta da 2GB e la memoria interna disponibile sarà da 16/32GB non espandibili. Il tutto sarà alimentato da una batteria da 2300 mAh, forse un po pochi per un hardware di questo livello.

Il software è vicinissimo ad Android stock ed offrirà una fluidità assoluta (garantisce il produttore). Non mancheranno le personalizzazioni che hanno reso Moto X uno dei terminali più smart sul mercato, riviste e supportate da nuove features : i sistemi di controlli vocali sono stati perfezionati, è migliorata l’integrazione con Google Now, è migliorato l’apprendimento delle abitudini dell’utente da parte del device, è stato modificato Motorola Assist (per impostare comandi predefiniti in determinate situazioni) ed altro ancora. Inoltre, Motorola assicura che gli aggiornamenti (Android L compreso) arriveranno quasi in contemporanea con i Nexus.

La fotocamera posteriore è stata migliorata e passa a 13MP. Molto interessante l’apertura focale F/2.25 che dovrebbe garantire una buona flessibilità d’uso. Una vera “chicca” è la posizione anulare del doppio led flash, posto nella cornice circolare intorno alla fotocamera, che garantirà un’illuminazione omogenea e più tendente alla luce naturale. Non mancherà la possibilità di riprendere video in 4K. Anche la fotocamera anteriore è stata sostituita con un nuovo sensore da 2MP, capace di riprendere video in Full HD (1080p).

La connettività è stata rivista ed ora può contare su tutte le nuove tecnologie disponibili: Wi-Fi dual band a/g/b/n/ac, Bluetooth smart low energy 4.0, NFC ed LTE (non è specificata la categoria). Inoltre l’audio in chiamata (ed in registrazione audio/video) è stato nettamente migliorato grazie alla presenza di 4 microfoni, permettendo così di elaborare i suoni in entrata da 4 direzioni diverse, per sopprimere più efficacemente i rumori di fondo.

Il display più grande ha portato ad un notevole aumento delle dimensioni, nonostante il buon lavoro di ingegnerizzazione attuato da Motorola. L’altezza è cresciuta fino a 140,8 mm, la larghezza fino a 72,4 mm e lo spessore è rimasto più o meno invariato (9,9 mm).  Quest’ultimo è forse la nota più dolente del terminale, visto anche il lavoro di assottigliamento dei terminali operato dagli altri produttori. Il peso è di 144 grammi.

Il design, pur mantenendo le linee guida del primo Moto X, è stato rivisto. La back cover è molto meno bombata rispetto al predecessore ed il logo Motorola, che sembra essere in alluminio, spicca ancora di più sul retro del device. Un ulteriore segno distintivo è il nuovo frame in alluminio satinato che conferisce al dispositivo un aspetto molto accattivante.

Anche questa volta sarà possibile personalizzare il prodotto con cover posteriori di diversi colori e materiali e con un’infinità di accessori. Le scelte per il retro saranno ben 25 (attraverso Moto Maker) e spazieranno dal legno alla pelle, passando per il policarbonato colorato. Purtroppo la customizzazione arriverà in Italia, ma nessuno vi vieterà di procurarvi il terminale su misura in un altro paese Europeo dove sarà disponibile (Germania, Francia ed Inghilterra). Gli accessori annunciati sono moltissimi ed in particolare, oltre alle numerosissime cover e flip cover, spiccano: il “turbo charger” da parete, capace di darvi in soli 15 minuti fino ad 8 ore di autonomia, ed il “battery pack micro”, una batteria portatile da 1500 mAh grande quanto il telecomando di un’auto e trasportabile come portachiavi.

Il prodotto arriverà a fine mese negli USA a 499$ (senza contratto).

Motorola ha comunicato che il device sarà disponibile ad Ottobre in Italia ad un prezzo a partire da 499 Euro. La versione rilasciata nel nostro paese sarà la 16GB nei seguenti colori/materiali: Nero, Pelle e Legno.

46910

Malato di smartphone, tablet e gadget tecnologici. Alla spasmodica ricerca di qualcosa di nuovo che possa catturare la mia attenzione.