China News Smartphone

Ulefone F1, Power 2, Gemini Pro e Armor: hands-on dal MWC17

Mar 5, 2017

author:

Ulefone F1, Power 2, Gemini Pro e Armor: hands-on dal MWC17

Abbiamo avuto più volte a che fare con Ulefone lo scorso anno, un brand cinese nato “dal nulla”, ma sicuramente interessante per qualità e, soprattutto, prezzo.

Per questo motivo, non potevamo perderci, dal Mobile World Congress di Barcellona, lo stand dedicato all’Azienda e a tutti i suoi nuovi prodotti.

Molte le new entry che Ulefone ha portato a Barcellona, non solo smartphone. In particolare, noi di Tecnologici.net, abbiamo toccato con mano i nuovi Ulefone F1, Ulefone Gemini Pro, Ulefone Power 2 e Ulefone Armor 2. Oltre a questi, Ulefone ha presentato una piccola Camera con doppia lente fish-eye che, al prezzo di 100€, potrà essere un accessorio divertente da aggiungere al proprio smartphone.

thumb__DSC1183_1024

Ulefone F1: specifiche tecniche e commenti

Probabilmente il nuovo top di gamma della casa cinese è Ulefone F1, uno smartphone annunciato ma ancora non pronto al lancio. Al Mobile World Congress, infatti, Ulefone ha portato solo un prototipo di questo device, ma le sue caratteristiche essenziali permettono già di apprezzarne alcuni aspetti.

Innanzitutto, Ulefone F1 è uno smartphone senza cornici su tre lati, caratteristica che lo fa entrare in diretta concorrenza con il “meno nuovo” Xiaomi Mi Mix. Cosa vuol dire bezelless? Significa che Ulefone F1, sulla superficie anteriore, lascia completamente posto al display, eliminando i bordi, eccezion fatta per quello inferiore, dove trova spazio, oltre al lettore di impronte, la fotocamera anteriore. Posizione comoda? Certo, bisogna forse farci l’abitudine, ma sicuramente l’eliminazione dei bordi permette di godere a pieno dei contenuti offerti dal display, senza che si ingrandiscano eccessivamente le dimensioni.

Dal punto di visto hardware, Ulefone F1 monta processore Snapdragon 625, con ben 6GB di RAM. Una dotazione importante, sicuramente, che nella pratica sarà interessante da testare. Il design, piuttosto spigoloso, si arricchisce di un pannello in vetro anche posteriormente, dove troviamo posizionata la Dual Camera principale, di cui ancora non sono certe, però, le caratteristiche.

Poco si sa ancora anche riguardo il prezzo. Quel che è certo è che Ulefone F1 non sarà disponibile fino alla seconda metà del 2017.

Uno smartphone che certamente farà parlare di sé, tra i cinafonini, quando sarà disponibile sul mercato. Purtroppo, l’impossibilità di vederlo acceso ci ha reso difficile capire quale sia effettivamente l’effetto bezelless finale, per cui aspettiamo di poterlo testare presto e capirne qualcosa di più.

Ulefone Gemini Pro: specifiche tecniche e commenti

Ulefone Gemini Pro è uno smartphone con display da 5.5 pollici e design completamente in metallo. Anche questo si configura come device “top” della casa, soprattutto alla dotazione hardware, forte del processore deca-core Helio X27. Accanto a questo, 4GB di memoria interna, per prestazioni attesi di alto livello.

Ulefone Gemini Pro offre anche il vantaggio della Dual Camera, con due sensori da 13MP in grado di dare un tocco in più agli scatti e soprattutto di avvicinare questo terminali a quelli di fascia più alta. Molte le funzionalità offerte dall’applicazione dedicata alla fotocamera, tra cui lo scatto in bianco e nero e la modalità re-focus, che, a seconda dell’apertura focale, permette di porre il focus su oggetti differenti dell’immagine.

Non può mancare il lettore di impronte digitali, posto anteriormente.

Ulefone Power 2: specifiche tecniche e commenti

Abbiamo già conosciuto Ulefone Power in questa recensione e ora Ulefone ha annunciato il suo successore, Ulefone Power 2.

thumb__DSC1179_1024

Già dal nome si capisce che si tratta di un battery phone, che al di là dei tecnicismi, 4GB di RAM e Android Nougat, punta tutto sulla sua batteria con capacità di 6050 mAh. Sicuramente è questo l’aspetto focale di Ulefone Power 2, aspetto che piacerà a tutti coloro che vogliono sicurezza e un’autonomia super. Questa autonomia va, però, un po’ a scapito del design, interamente in metallo, e dello spessore. Complessivamente, Ulefone Power 2 appare un po’ “padellone“, ma se siete disposti a cedere su questo per avere il meglio che ci possa essere in fatto di batteria, allora non rimarrete delusi.

Ulefone Armor 2: specifiche tecniche e commenti

Ulefone Armor 2 è uno smartphone rugged, “corazzato” e rinforzato per resistere alle situazioni più estreme. Rispetto al modello precedente, questo device mantiene la diagonale da 5 pollici, ma potenzia la risoluzione, arrivando al FHD. Interessanti le sue caratteristiche, caratterizzate dal processore Helio P25 e ben 6GB di RAM, a farne uno smartphone resistente non solo agli stress esterni, ma anche a quelle interne richieste da prestazioni di alto livello.

thumb__DSC1176_1024

Il design di Armor 2 è l’aspetto che mi ha convinto meno, anche perché abbiamo avuto modo di toccare con mano altri rugged phone durante MWC che su questo aspetto ci hanno dato impressioni migliori. I materiali di costruzione di Armor 2, infatti, si caratterizzano non solo dal metallo, ma anche dalla plastica, il che dà “meno pregio” alla qualità complessiva.

Armor 2 integra nella struttura 6 tasti fisici di utilizzo, come il Push To Talk, che permettono di accedere velocemente ad alcune funzionalità e ne rendono quindi più pratico ed immediato l’utilizzo. Questo smartphone è dotato, inoltre, di Fotocamera da 16MP, connettività NFC e certificazione IP68, garanzia di resistenza all’acqua e alla polvere.

Per essere un rugged phone che si propone di essere “economico” e alla portata di tutti, Ulefone ha fatto un buon lavoro con Armor 2. Dal punto di vista tecnico, le specifiche lo rendono davvero resistente ed anche la certificazione IP68 costituisce un punto di forza. Quello che mi è piaciuto di meno è l’aspetto design perché non mi ha lasciato un’effettiva sensazione di sicurezza e resistenza, almeno non quanto quella lasciatami da altri smartphone della categoria. Tanto per citare il Crosscall Trekker che abbiamo provato sempre in fiera.

thumb__DSC1174_1024_mod

Le novità presentate da Ulefone durante il Mobile World Congress non sono da sottovalutare, non solo perché l’Azienda ha completamente rinnovato la sua offerta, ma anche perché ha introdotto dei modelli certamente più attenti alla concorrenza e profondamente attuali. Protagonista comune dei nuovi smartphone è il metallo, che va ad arricchire il loro design, abbandonando per sempre quella plastica che tanto sembrava piacere ai terminali di fattura cinese.

Agli smartphone presentati, si aggiunge, come detto, la Camera 360° con doppia lente fish-eye, un accessorio divertente e aggiuntivo che può arricchire le possibilità di scatto.

In attesa di prove e test e di sapere il prezzo e la disponibilità ufficiali di questi prodotti, queste le news e le impressioni dallo stand Ulefone.

Sempre in cerca di qualcosa di nuovo da scoprire, trova nella tecnologia un'eterna fonte di ispirazione. Attenta all'ambiente e al mondo che la circonda, è determinata a seguire le sue passioni.